Come applicare il pizzo sulle scarpe di pelle

Tramite: O2O 31/12/2015
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se abbiamo delle scarpe di pelle che però mancano di personalità e non ci entusiasmano più come prima, abbiamo la possibilità, con un pizzico di fantasia e tanta voglia di fare, di modificare dal punto di vista strutturale, per renderle più belle e con un look innovativo. Possiamo utilizzare un rivestimento di stoffa molto raffinato, come ad esempio del pizzo. Soprattutto su scarpe da donna di tipo semplice, è in grado di dare quel tocco di eleganza in più e rendendole perfette per un outfit serale o da cerimonia. Vediamo allora in questa guida, come fare per applicare il pizzo sulle scarpe di pelle.

26

Occorrente

  • Cartamodello
  • Matita
  • Pizzo (raso, lino o cotone)
  • Tela
  • Colla acrilica
  • Pennello
  • Macchina per cucire
36

Il pizzo è un materiale delicato e ricercato. Attaccarlo ad una scarpa di pelle è un'operazione che richiede cura e attenzione pere ogni piccolo dettaglio affinché il lavoro venga realizzato al meglio. Per poter applicare il pizzo sull'intera superficie di una scarpa di pelle sarà quindi necessario procurarsi del materiale adatto che funga da sostegno, e nel contempo ci consenta di ispessire la stoffa per renderla facilmente attaccabile alla pelle. In questo modo si eviteranno antiestetiche macchie dovute ai collanti e dislivelli del tessuto.

46

La prima operazione da fare è sicuramente pianificare bene il progetto che intendiamo realizzare, Con l'aiuto della cartamodello utilizzata dai sarti, disegniamo a matita la sagoma con cui dobbiamo ritagliare il pizzo. Prima di quest'ultima operazione, con la sagoma della cartamodello, ritagliamo invece della tela, che utilizziamo come base di appoggio del nostro pezzo di pizzo. L'uso della tela è importante poiché serve per cucire con ago e filo (a macchina) il pizzo con il rispettivo disegno, per poi poterlo agevolmente fissare sulla pelle, utilizzando proprio la tela come base su cui mettere la colla, che quindi non lo sporca. Dopo aver quindi cucito insieme tela e pizzo, passiamo quindi all'incollaggio sulla pelle utilizzando della colla acrilica (tipo bostik). La colla va quindi applicata con un pennello sulla superficie della scarpa e, contemporaneamente, sotto la tela che contiene il pizzo precedenza cucito a macchina.

Continua la lettura
56

L'incollaggio non deve avvenire subito, ma bisogna attendere almeno un paio di minuti fin quando la colla non diventa appiccicosa e filante. Trascorso tale tempo, possiamo finalmente far aderire il pizzo alla scarpa, stenderlo con un panno pulito ed attendere il giorno dopo per il fissaggio completo e la perfetta asciugatura della colla. A quel punto avremo finalmente le nostre raffinate ed eleganti scarpe di pizzo per le nostre uscite più chic!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come applicare il pizzo alla gonna

Ogni donna ama vestirsi bene, con eleganza e con charme, ma non è facile adeguare lo stile spendendo poco e che stia bene indossato. Abbiamo in commercio diversi tipi di tessuti e di abbigliamento, magari come una bella gonna con delle applicazioni in...
Cucito

Come applicare due strisce di pelle ai lati di una gonna dritta

Al giorno d'oggi è diventato sempre più di fondamentale importanza riuscire ad essere completamente indipendenti da qualsiasi punto di vista. Nello specifico, noi intendiamo fare riferimento all'ambito sartoriale, settore in cui, molto spesso, c'è...
Cucito

Come applicare delle toppe in pelle a un maglione

I capi di abbigliamento sono sottoposti all'usura del tempo oppure a delle rotture accidentali che potrebbero accadere mentre si stanno svolgendo le normali attività quotidiane. Piccoli buchi, strappi oppure cuciture non indicano necessariamente che...
Cucito

Come aggiungere il pizzo a dei pantaloncini corti

Una delle decorazioni che risultano avere un grande apprezzamento sono quelle in pizzo. Infatti, ultimamente hanno ripreso campo nella moda. In moltissime collezioni spuntano capi di abbigliamento sia di taglio classico che sportivo. Questi vengono impreziositi...
Cucito

Come attaccare pizzo chiacchierino alla stoffa

Il pizzo chiacchierino è una lavorazione davvero molto particolare e antica, e soprattutto molto amata durante il periodo Vittoriano. Tornato in voga in tempi decisamente più recenti, il pizzo chiacchierino è una lavorazione morbida e "rotonda". Perfetto...
Cucito

Come cucire un pizzo sangallo

Il pizzo sangallo prende il nome dalla città svizzera di San Gallo divenuta, a partire dal XIX secolo, una esportatrice internazionale di questi tipi di ricami. Chi intende visitare questa splendida cittadina non dovrà infatti mancare di fare una capatina...
Cucito

Come realizzare un lenzuolo col pizzo

Senza dubbio, ci sarà capitato di aprire una vecchia cassapanca appartenente alla nostra nonna e, di avere avuto modo di visionare oltre alle camice da notte, con pizzi e nastrini, coperte ricamate, asciugamani di fiandra anche delle belle lenzuola col...
Cucito

Come fare un pizzo macramè

Il Macramè è una tecnica che ha origini molto antiche. Mentre il nome Macramè deriva dall'arabo. Questo indica un merletto definito a pizzo. La lavorazione consiste nell'eseguire una serie di nodi legati fra di loro. Naturalmente partendo da una base...