Come Applicare In Sede Una Stufa A Gas

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La stufa può essere in acciaio, ceramica o ghisa. Essa viene usata per riscaldare praticamente la casa. Esistono veramente moltissimi tipi di stufe, dove possono essere usati tipi diversi di combustibili in modo da alimentare la fiamma. La stufa solitamente ha un'efficienza maggiore rispetto al camino standard, perché ha una maggior superficie esposta al contatto con l'aria dell'ambiente che dovrà da riscaldare, dando calore direttamente per convezione oltre che per irraggiamento. La stufa a legna usa invece legname come combustibile, il suo primario scopo è quello del riscaldamento domestico, ma viene anche utilizzata per cuocere cibi. La stufa nacque dal suo predecessore: il "camino aperto", quando grazie all'industria metallurgica, si potevano fare fusioni di qualità, pensando di costruire stufe per confinare il fuoco, in modo da evitare gli incendi pericolosi, migliorare le rese termiche e limitare il fumo nelle abitazioni. Per funzionare, alla stufa a legna serve una canna fumaria, oppure un condotto di scarico dei fumi. In questo tutorial vi indicheremo come applicare in sede una stufa a gas. Buona lettura e buon lavoro!

26

Occorrente

  • una stufa a gas e relativi componenti
  • seghetto da ferro
  • viti
  • mascherina
  • trapano
  • materiale ammortizzante
  • cacciavite
36

Una volta che comprate una stufa a gas, vi verranno consegnati anche due tubi insieme ad essa. Essi li dovrete mettere alla stufa per lo scarico dei fumi e per il prelievo dell'aria. Tali tubi vi saranno consegnati in grandi misure, perciò li potrete tagliare a seconda le vostre esigenze, usando un semplice seghetto da ferro. Dovrete poi mettere un manicotto apposito all'estremità esterna del tubo dello scarico, consentendo un contatto ottimo, a tenuta con il tubo murato.

46

Ora, dovrete montare il tubo alla stufa effettuando ed interponendo la guarnizione indicata di tenuta, che verrà consegnata coi pezzi vari della stufa, tra appunto la stufa stessa ed il tubo. A questo punto vi è rimasto da fissare il tubo con le vite apposite, passando a fissare anche l'altro che dovrete posizionare sotto quello precedente, però non vi potrete sbagliare, in quanto i fori della stufa ve lo indicheranno.

Continua la lettura
56

Una volta che avrete fatto tutta la procedura di queste fasi indicate, di montaggio della vostra stufa a gas, dovrete andare a montare effettivamente la mascherina della stufa al muro con le viti sui fori che precedentemente avrete fatto col trapano. Ora, sul retro della stufa, cioè nella parte che va a contatto con la mascherina, dovrete mettere il materiale ammortizzante, che è destinato a smorzare le vibrazioni. Per terminare dovrete ora sollevare la stufa nella giusta posizione, inserendo i due tubi nelle aperture, perciò la dovrete agganciare ai perni appositi che ci sono sulla mascherina.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se la stufa è pesante, nel sollevarla e applicarla a parete, fatti aiutare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come installare una stufa a gas in casa

Molto spesso i riscaldamenti generali, come i caloriferi non bastano per riscaldare l’ambiente, perché non producono calore diretto. Quindi sembra sempre di gelare in casa, ma esistono soluzioni piccole e anche portatili, come le stufe elettriche o...
Casa

Come installare una stufa a pellet

La stufa a pellet è un'ottima alternativa alle stufe al gas, camino o altri tipi di riscaldamento. Il costo è molto basso ed il rischio di causare incendi è ridotto. Avere una stufa a pellet dunque garantisce un ottimo riscaldamento per tutta la casa...
Casa

Come costruire una stufa economica

In questa guida, che abbiamo ben pensato di proporre, vogliamo tentare di aiutare tutti coloro che amano il fai da te ed anche mettere in pratica la propria fantasia e voglia di fare, ad imparare come costruire, nella maniera più semplice possibile,...
Casa

Come sostituire una bombola a gas

Sostituire e quindi montare una bombola a gas è abbastanza semplice. L' importante è lavorare in sicurezza, sia che si tratti della bombola per uso domestico, sia che si tratti di quella per la stufa a gas. Ricordate che le bombole non vanno mai collocate...
Casa

Come collegare i tubi della stufa a pellet

I vecchi caminetti a legna sono belli e accoglienti ma ormai superati dalle nuove tecnologie che permettono di riscaldare la propria abitazione abbattendo notevolmente i costi. Tra queste c'è la stufa a pellet. I vantaggi che essa presenta rispetto ad...
Casa

Come pulire i condotti della stufa a pellet

La stufa a pellet è sicuramente molto comoda sia per il calore che emana, sia per l’elevata combustibilità ed il fatto di utilizzare un materiale ecologico. È simile alla stufa a legna, ma il materiale combustibile utilizzato, come dice il nome,...
Casa

Come canalizzare una stufa a pellet

La stufa a pellet è un apparecchio molto utilizzato negli ultimi anni, è molto simile alla stufa a legna ma utilizza il pellet come combustibile. La stufa a pellet, è in grado di riscaldare un ambiente in breve tempo. È importante però, capire quale...
Casa

Come Accendere I Bruciatori Di Gas

Il gas, sia metano che propano, è uno dei combustibili più utilizzati a livello mondiale per il riscaldamento degli ambienti e per cucinare. Per impiegare il gas in maniera sicura e dosata, vengono utilizzati i bruciatori, che normalmente si trovano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.