Come Applicare Un Campanello A Trasformatore

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Uno degli oggetti più utili in casa, che ci consente di capire quando qualcuno viene a visitarci, è il campanello di casa. Il rumore prodotto da questo semplice oggetto ci avverte che qualcuno è alla soglia di casa.
In questo articolo vogliamo dare una mano a tutti quei lettori che vogliamo imparare come applicare un campanello a trasformatore, per poterlo utilizzare quando ce ne sarà bisogno. Iniziamo subito con il dire che il campanello di casa spesso è costituito da un trasformatore e può essere facilmente installato anche da chi non è molto esperto in materia, grazie alla semplicità del circuito. A tal proposito, vediamo allora come riuscire ad applicare un campanello al trasformatore. Basterà seguire le varie operazioni che andremo a spiegare in questi semplici passaggi, è un lavoro che non richiede particolari doti tecniche e può essere svolto in totale autonomia, con i giusti attrezzi e fornendovi magari di un piccolo manuale di installazione facilmente reperibile anche su internet (basterà avere il codice del prodotto da montare per trovare ciò che si cerca).

29

Occorrente

  • campanello e relativo trasformatore
  • cemento
  • materiali per forare il muro
  • un cacciavite
39

Creare l'alloggiamento del campanello

Per prima cosa, bisognerà aprire un foro nella parete, per poter incastrare dentro la scatoletta in cui va alloggiato il trasformatore e murarla con del cemento.
Nel fare questa operazione, ricordiamoci di lasciare scoperta la parte dove andremo ad incastrare il trasformatore stesso e quindi da dove escono i fili conduttore.
Prima di procedere oltre, ricordiamoci di disattivare la corrente elettrica, per evitare qualche spiacevole incidente e non rischiare di prendere la scossa. Per assicurarsi al 100% che non passi corrente, ci si può fornire di multimetro e verificare la presenza di corrente nel dispositivo oppure no.
Fatto ciò, possiamo andare a stendere i fili che vanno alla suoneria e al pulsante. Ora possiamo passare a fissare i conduttori fase e neutro, che provengono dalla cassetta di derivazione, ai morsetti del trasformatore e blocchiamo il conduttore di terra con l'apposita vite. È bene eseguire tutti i singoli passaggi, in maniera molto attenta e precisa, in modo da non rischiare di incorrere in degli sbagli e finire con il compromettere il lavoretto stesso, che si andrà ad eseguire.

49

Collegare i conduttori del campanello

Arrivato a questo punto del progetto, ai morsetti del secondario dovremmo collegare i due conduttori che vanno rispettivamente alla suoneria che è il filo rosso e al pulsante, che è il filo conduttore nero. Una volta eseguita questa operazione, bisognerà ora collegare insieme i rimanenti due conduttori bianchi che vanno alla suoneria e al pulsante, in maniera da realizzare il ritorno dal pulsante stesso.

Continua la lettura
59

Inserire il trasformatore del campanello

Quando avremmo eseguito anche questa fase di lavoro, possiamo passare ad inserire il trasformatore all'interno della scatoletta murata e quindi chiudiamola con l'apposita mascherina, dotata di forellini di ventilazione. Quindi per riuscire a collegare bene il nostro campanello al trasformatore, andiamo a collegare i due conduttori che giungono alla suoneria ai relativi morsetti, assicurandoci di stringere poi bene le viti in modo che la presa sia efficace. In questo caso dovremmo utilizzare una normale suoneria da incasso, senza utilizzarne altre.

69

Inserire la suoneria del campanello

Adesso, una volta giunti a questo punto della nostra operazione, basterà continuare inserendo la suoneria nella scatoletta murata, come abbiamo fatto in precedenza per quella del trasformatore. Poi ricordiamoci di bloccarla in posizione, agendo sulle viti che fanno allargare le griffe laterali. A questo punto, basterà applicare solo la mascherina anteriore.

79

Montare la mascherina del campanello

Facciamo però attenzione che in alcuni modelli li troviamo a scatto, in altri dovremmo invece solo pensare ad avvitarla, in altri ancora la campana stessa funge da mascherina. Ed ecco che con pochi passaggi saremo riusciti a collegare il nostro campanello di casa, in maniera tale da poterlo avere sempre molto e del tutto funzionante.
Buona lettura e buon lavoro fai da te, che ci permetterà di realizzare e riparare un elemento che abbiamo in casa e che magari non funziona più come dovrebbe.
L'installazione di un campanello quindi è piuttosto semplice, è un lavoro che può essere svolto anche per conto proprio senza dover per forza ricorrere a qualche tecnico specializzato. Ma se invece doveste avere qualche dubbio o incertezza su come procedere, allora è sempre meglio chiedere un parere professionale e più accorto.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In tutti i tipi di campanello a trasformatore i collegamenti sono sempre gli stessi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come ottenere l'allarme di un campanello

Il campanello è ormai sostituito dal citofono in quasi tutte le case. Infatti il citofono è molto più pratico e sicuro, specialmente i più avanzati in cui è presente anche una telecamera che vi mostra chi c'è dall'altra parte. Ma il campanello ha...
Casa

Come collegare il citofono di casa al campanello della doccia

Capita spesso che mentre ci si sta rilassando sotto la doccia, si senta all'improvviso il suono del citofono, e bisogna fare una corsa per andare a rispondere e vedere chi è. Dato che questa operazione può essere pericolosa per la propria salute, poiché...
Casa

Come applicare le tendine a vetro

Nell'arredamento della propria casa una cosa davvero carina è rappresentata dalla scelta delle tende: ce ne sono di diversi tipi, colori e materiali. Molto spesso volte vengono sottovalutate le tendine, quasi sempre montate su vetri di finestre più...
Casa

Come applicare il fondo prima di intonacare angoli della parete

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono dei veri e propri appassionati, del metodo del fai da te, a capire come poter applicare il fondo, prima di intonacare, gli angoli della parete della propria casa. Sono in tanti coloro...
Casa

Come applicare un intonaco al soffitto

Le pareti della nostra casa, come di qualsiasi edificio, sono sottoposte al deterioramento e a usura che rendono necessarie opere di restauro. Spesso è l'intonaco, con il passare del tempo, il primo materiale a subire dei danni e a cadere da un momento...
Casa

Come applicare la colla su carta da parati

Volete cambiare l'aspetto della vostra stanza? Esistono tantissime soluzioni possibili. Nel caso specifico, vi spieghiamo rapidamente come applicare la colla su carta da parati. Il lavoro può sembrare alquanto complicato per coloro che sono poco avvezzi...
Casa

Come applicare il fissativo sulle pareti

Il fissativo è un liquido che si applica su tutte quelle pareti che successivamente devono essere sottoposte a tinteggiatura. La sua funzione è molto importante, perché consente alla tinteggiatura di essere assorbita dalla parete in modo migliore e...
Casa

Come applicare il silicone nei sanitari

In questa guida ci focalizzeremo su come applicare il silicone nei sanitari, al fine di arginare eventuali perdite che potrebbero comprometterli oppure nel peggiore dei casi danneggiarli. Onde evitare di creare questi problemi in maniera permanente, sarebbe...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.