Come applicare un regolatore di luce e fare il montaggio

Tramite: O2O 06/11/2016
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il regolatore di luce è un apparecchio elettronico molto diffuso nelle nostre case e ha il compito di regolare l'intensità di corrente e di incandescenza di una o più lampadine. Spesso, però, le lampadine che non sono di ultima generazione, come accade per le lampadine alogene, non presentano questo tipo di accorgimento, pertanto risulta veramente utile installarlo. Attraverso i passi seguenti ci occuperemo di esaminare come bisogna fare per applicare ed eseguire correttamente il montaggio del modello di regolatore di luce più utile e semplice.

28

Occorrente

  • regolatore di luce
38

Innanzitutto, è importante sapere che il regolatore va applicato non solo alle lampadine alogene, ma anche alle lampade su cui vanno usate le classiche lampadine a incandescenza: questo perché la sua funzione è quella di limitare la corrente che arriva alla fonte di luce, in modo tale da non surriscaldarle. Incominciamo quindi a vedere come applicare e montare un regolatore di luce.

48

Il modello più semplice di regolatore deve essere collegato all'unico interruttore di accensione delle lampadine, oppure può andare a sostituirlo completamente. Nel primo caso l'operazione è molto facile da eseguire, infatti occorre semplicemente smontare la sede deve è inserito l'interruttore della lampadina (dopo aver naturalmente staccato la corrente), quindi bisognerà provvedete a sostituire la mascherina a un posto con una a due posti, in maniera tale da poter montare affianco il regolatore. I collegamenti che sarà necessario eseguire sono i seguenti: la fase che va alla lampada va scollegata dal morsetto dell'interruttore e connessa a uno dei morsetti del regolatore, mentre interruttore e regolatore vanno collegati tramite un piccolo ponte che unisce il morsetto libero.

Continua la lettura
58

Nel caso, invece, in cui si debba effettuare una sostituzione completa, il lavoro che si dovrà svolgere è molto semplice, in quanto il regolatore farà le veci dell'interruttore. Innanzitutto dovrete sistemate il regolatore nell'alloggiamento della mascherina, che prima era occupato dall'interruttore, e collegate i suoi morsetti con il conduttore di fase in arrivo e con quello in uscita verso la lampada. Attraverso questo procedimento, in poco tempo avrete finalmente il vostro regolatore di luce fai da te.

68

È importante ricordare che è necessario eseguire tutto il procedimento con il contatore della corrente staccato e assicurarvi di essere ben protetti durante il momento del montaggio. Assicuratevi, infine, che l'apparecchio funzioni in maniera adeguata e continua, in caso contrario staccate di nuovo la corrente e ripetere tutto il procedimento con cautela, riesaminando tutti i passaggi elencati precedentemente.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • prendete le giuste precauzioni
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Eseguire Il Montaggio Di Un Cavalletto Di Legno Dopo La Tracciatura

Il fai da te impiega numerosi attrezzi, alcuni abbastanza costosi e complessi, altri più semplici ed economici. In ogni officina che si rispetti non possono però mancare i cavalletti di legno. Dei buoni cavalletti di legno riescono a sopportare carichi...
Bricolage

Come realizzare una luce solare per la bici

La bici è il mezzo più ecologico usato per spostarsi e esistono vari modelli. Le sue parti cambiano secondo il genere, ma la più comune ha caratteristiche semplici. In ogni bici viene disposto un impianto d'illuminazione, che di solito viene alimentato...
Bricolage

Come accendere un punto luce da due interruttori

Sono molte le persone che si chiedono se possibile riuscire a comandare l'accensione di un punto luce da due differenti interruttori, in quanto questo consente di illuminare una stanza anche trovandosi distanti da essa. È bene sapere che, in modo molto...
Bricolage

Come dare luce a un ambiente col vetrocemento

Se intendete rendere più luminoso un ambiente, senza dovere aprire per forza una finestra, potete utilizzare delle mattonelle in vetrocemento che vi daranno la possibilità di realizzare pareti, o parti di esse, trasparenti o quasi: manterrete sempre...
Bricolage

Come realizzare un punto luce con una bottiglia di vino

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter realizzare un punto luce, con l'utilizzo di una bottiglia di vetro. Grazie a questo articolo saremo in grado di mettere in pratica sia la nostra fantasia che la nostra voglia...
Bricolage

Come Applicare Il Vetro Sul Telaio Di Una Tettoia

La tettoia può essere considerata come un complemento d'arredo, essa serve in genere per riparare dalle intemperie un luogo aperto in cui di solito si passa e che quindi si preferisce tenere all'asciutto; è il caso, ad esempio del portone d'ingresso...
Bricolage

Come applicare la pellicola antiriflesso sul vetro

Quando si parla di pellicola per vetri si intende essenzialmente una pellicola autoadesiva da applicare sulla superficie dei vetri, al fine di proteggerli, controllando anche l'azione dei raggi solari. Infatti le radiazioni del sole, essendo costituite...
Bricolage

Come applicare le luci sull'albero di Natale

Con l'avvicinarsi del Natale inizia quel periodo super creativo, da dedicare con entusiasmo agli addobbi, con uno sguardo non soltanto alle classiche decorazioni, ma anche a nuovi progetti ideati dalla propria fantasia o suggeriti dalle fonti esterne....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.