Come arrotare la lama del tagliasiepi

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L’arrotatura della lama del tagliasiepi è una procedura da eseguire periodicamente, poiché solo utilizzando delle lame ben affilate, otteniamo delle siepi dalla struttura perfettamente lineare. Questa particolare forma data alle siepi, consente di avere un’alta produttività biologica, ma soprattutto un aspetto molto affascinante dal punto di vista estetico. Vediamo quindi in questa guida, come arrotare la lama del tagliasiepi.

24

Se le lame sono poco affilate non ci permettono di eseguire un taglio netto, ma danneggiano soltanto le foglie delle piante, ottenendo un pessimo risultato. In genere in ogni tagliasiepi, ci sono due lame dentate sovrapposte che sono unite alla barra di taglio con dei bulloni. Prima di procedere con l’affilatura, è fondamentale rimuovere le lame dal tagliasiepi, per evitare che si possano deformare o danneggiare, inoltre il peso deve essere ben distribuito su tutta la superficie delle lame, in modo che non si spezzino durante l'utilizzo.

34

Effettuata l’operazione di rimozione bisogna fissare le lame su di una morsa, in modo da affilarne ognuna separatamente. Per eseguire il lavoro di affilatura si può usare una lima, mentre è sconsigliata la smerigliatrice perché rimuove velocemente molto materiale dalla lama, mentre una mola da banco potrebbe rovinare i denti definitivamente, a tal punto da non poterla più utilizzare. Se si vuole effettuare l’affilatura con una lima, occorre impugnarne le due estremità con le mani e passarla sui denti della lama fissata verticalmente sulla morsa, cercando di effettuare un lavoro omogeneo. Le lime più ideali per eseguire questa lavoro che permettono di ottenere ottimi risultati, sono quelle piatte di ferro o di acciaio, e a grana molto sottile. La cote invece è una pietra di origine naturale o sintetica dotata di notevoli proprietà affilanti, quindi ideale per le lame del tagliasiepi.

Continua la lettura
44

Inoltre può capitare che le lame quando sono state affilate non abbiano lo stesso peso e per ovviare a questo inconveniente, conviene usare un bilanciere per capire se entrambe le estremità sono perfettamente uguali. Inoltre in commercio esiste anche un kit (acquistabile in un negozio di ferramenta) per il trapano composto da una punta a cono, che consente la perfetta equilibratura delle lame. Una volta terminato il lavoro, è importante assicurarsi di fissare correttamente le lame al tagliasiepi, per evitare qualche spiacevole inconveniente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come tagliare la siepe del giardino

Se avete una siepe nel vostro giardino sapete anche che periodicamente dovete provvedere alla sua manutenzione per eliminare le parti morte e per far sì che mantenga la forma che aveva in origine. I più esperti dell'arte topiaria sapranno sicuramente...
Giardinaggio

Come Usare Il Tosasiepi Senza Pericolo

Tutti sognano un bel giardino vicino alla propria abitazione, per avere la giusta cura però bisogna cimentarsi nella potatura delle siepi di tanto in tanto. Ci sono alcune situazioni in cui usare sega e cesoie diviene un lavoro interminabile e non tutti...
Giardinaggio

Come Tagliare L'Erba con La Falce

Attualmente, c'è ancora qualcuno che preferisce tagliare l'erba con la falce (composta da otto parti), senza utilizzare un decespugliatore e numerosi ulteriori strumenti elettrici.La lama della falce è ricurva, misura circa "85 cm" e viene sistemata...
Giardinaggio

Come potare la photinia rossa

La photinia rossa è un arbusto sempreverde che appartiene alla famiglia delle Rosaceae e viene utilizzata principalmente per la creazione delle siepi. Le foglie sono ovali e di colore rosso all'inizio, per poi trasformarsi lentamente in verde nel giro...
Giardinaggio

Come scegliere le macchine da giardino

Spesso, la scelta di un macchinario per curare il giardino può essere davvero difficile. Trovarne uno che fa al caso nostro e che si adatti a pieno alle nostre esigenze non è facile. Tuttavia, oggi il settore giardinaggio si è molto evoluto e in commercio...
Giardinaggio

Come moltiplicare le siepi

Con l'arrivo della bella stagione il giardino torna protagonista! Anche i nostri open space hanno quindi bisogno di un restyling per tornare ad essere splendidi e rigogliosi. Per rendere quindi il nostro spazio verde davvero splendido e ordinato possiamo...
Giardinaggio

La manutenzione degli attrezzi da giardino

Avere un giardino con la vegetazione sana e rigogliosa, ingentilito dai colori e dai profumi dei fiori e ben curato, sono gli obiettivi che persegue chiunque abbia la fortuna di possederne uno. Per raggiungerli si sa, però, quanto duro lavoro, passione...
Giardinaggio

Come pulire la barra della motosega

Chi lavora quotidianamente con la motosega lo sa bene, quanto è antipatico ma semplice, doverla ripulire ogni qual volta è necessario. Se però siete alle prime armi con un attrezzo del genere, vi sembrerà non solo antipatico ma anche difficoltoso....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.