Come assemblare un circuito in kit montandone i componenti

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Realizzare un circuito elettrico con le proprie mani è molto soddisfacente e soprattutto gratificante. In commercio esistono numerosi kit elettronici, facili da assemblare, che possono svolgere utili e molteplici funzioni. Attraverso i suggerimenti di questa esaustiva guida comprenderete nella maniera più semplice come assemblare un circuito in kit montandone i componenti.

27

Occorrente

  • circuito in kit
  • pinzette a becchi
  • filo di stagno con anima disossidante
  • saldatore a stilo
  • tronchesino
37

Innanzitutto rechiamoci in un qualsiasi negozio di ferramenta o di elettronica e, una volta acquistato il kit, dovremo estrarre tutto il materiale e suddividere poi i componenti a seconda del tipo e di come vengono impiegati. Successivamente verifichiamo effettivamente che siano contenuti nel kit tutti i componenti illustrati nel foglio di istruzioni in dotazione e poi controlliamo sigle, caratteristiche e valori con quelli della distinta base. Uno schema è formato da un'insieme di componenti elettronici collegati da linee ovvero fili.

47

A questo punto, iniziamo a montare sul circuito stampato, per primi, gli elementi che, oltre al collegamento elettrico, hanno necessariamente bisogno di un fissaggio meccanico. Una volta che avremo eseguito questa operazione, passiamo ad inserire le resistenze e i condensatori. Ora, usando delle pinzette a becchi sottili, pieghiamo i terminali in modo che non possano sfuggire dai fori delle rispettive piazzole.

Continua la lettura
57

Adesso, ci toccherà effettuare una saldatura ossia appoggiare il filo di stagno con anima disossidante e quindi successivamente accostare la punta del saldatore in modo da far colare una goccia di stagno che andrà stesa sul punto da saldare. Il momento in cui avremo saldato tutti i componenti, nessuno escluso, possiamo dedicarci a tagliare, servendoci del tronchesino, i terminali, a filo con la goccia di saldatura.

67

Una volta eseguita questa operazione, saldiamo i transistor, i diodi e, alla fine, inseriamo i circuiti integrati negli appositi zoccolini di alloggiamento. Arrivati a questo punto, alcuni collegamenti dovremo effettuarli dalla parte non ramata del circuito, ciò riguarda per esempio, i ponticelli. Una volta montato il kit dovremo poi provvedere alla sua messa in funzione. Assicuriamoci che tutti i componenti siano stati montati nel verso giusto e prima di procedere con l'alimentazione controlliamo con il tester che non ci siano cortocircuiti e dopo, possiamo passare ad alimentare il mostro circuito. Se tutto è stato eseguito correttamente il circuito funzionerà senza alcun tipo di problema.

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come assemblare un corrimano in acciaio inox

In casa, si sa, c'è sempre bisogno di eseguire alcuni piccoli lavoretti per riparare elementi danneggiati o semplicemente per migliorare la nostra abitazioni.Per eseguire questi lavori potremo richiedere l'aiuto di esperti operai, ma se abbiamo intenzione...
Bricolage

Realizzare murrine con il kit per vetrofusione

Oggi per fondere il vetro basta un forno a microonde e un kit per vetrofusione e potrai realizzare da solo delle splendide murrine del tutto simili a quelle autentiche create nelle officine di Murano. In questa guida ti spiego come utilizzare il kit di...
Bricolage

Come Assemblare Un'Inferriata Prefabbricata

Abitare in una casa a piano terra è un sogno un po' di tutti noi. Entrare direttamente in casa senza il problema di fare le scale. Anche però se una casa è al pian terreno e perciò comoda, a volte c'è anche la paura dei ladri che possano entrare...
Bricolage

Come creare un kit da muratore

Ormai finalmente delle apposite norme di legge regolano la sicurezza sul lavoro. I fattori fondamentali che la costituiscono sono diversi. Uno di questi è senza dubbio la qualità degli attrezzi. Ad esempio, nell'ambito edilizio il muratore utilizza...
Bricolage

Come Realizzare Un kit da giardino in miniatura

Gli attrezzi da giardino in miniatura rappresentano un modo simpatico e creativo per arredare casa. Questi originali manufatti si possono trovare dal fioraio o in un centro di modellismo, ma è anche possibile costruirli con le tecniche del fai da te,...
Bricolage

Come trasformare un barattolo di vetro in un kit da cucito

Eccoci qui pronti e carichi, per proporvi un altro interessante articolo, mediante il quale essere in grado di capire come poter trasformare, nel modo migliore e semplice possibile, un barattolo di vetro, in un kit da cucito. Il fai da te e il bricolage...
Bricolage

Come Montare Un Faretto In Kit

I faretti sono oggetti molto pratici e funzionali sopratutto se hai da poco arredato la tua casa con un look moderno e vuoi dar luce particolarmente ad angoli ben determinati del tuo soggiorno. Ne esistono in kit e Il loro montaggio è abbastanza semplice....
Bricolage

Come realizzare un kit da spia

È possibile realizzare in casa un perfetto kit da spia, servendosi di oggetti di uso comune. Non saranno necessarie spiccate doti o conoscenze particolari basterà avere pazienza e cura nei dettagli. Questo potrà essere utile nel caso in cui vogliate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.