Come aumentare il voltaggio di una pila

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Come possiamo aumentare il voltaggio di una pila da 1,5 volt (come le comuni pile che utilizziamo per i telecomandi o per i mouse del computer) in un voltaggio di 3 volt? E come possiamo arrivare a 9 volt con un semplice trucco? La semplice soluzione verrà riportata nel seguente articolo. Avverto che si dovranno utilizzare solo pile di basso voltaggio, come ad esempio le pile da 1,5 volt, da 4,5 volt, o da 3 volt. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • Pile con basso voltaggio (1,5 volt o 3 volt)
  • nastro isolante
36

Acquistare un set di pile

Anzitutto, per aumentare il voltaggio di una pila, sono necessari pochi elementi essenziali; il primo oggetto da procurarsi è la pila stessa, reperibile in qualsiasi supermercato. Possiamo iniziare acquistando un set di pile, come per esempio le AA da 1,5 Volt, reperibili quasi ovunque. Avremo bisogno anche del nastro isolante, anch'esso reperibile in qualsiasi supermercato. Possiamo ripetere il procedimento per qualsiasi tipo di pila, mettendone anche più di due a contatto, e l'effetto che otterremo sarà quello di una pila con la tensione pari alla somma delle tensioni di tutte le pile utilizzate nella realizzazione di essa. Questa particolare configurazione viene chiamata configurazione in serie.

46

Utilizzare un tester

Inoltre, nel caso in cui possediamo un tester (per chi non lo sapesse si tratta di uno strumento, reperibile in ogni negozio di elettronica, che serve a misurare grandezze elettriche come corrente e tensione), possiamo effettuare una misurazione della pila da noi costruita, per verificare il risultato ottenuto. Nel caso in cui lo strumento segni un valore diverso da quello previsto, probabilmente le pile sono in parte scariche o lo strumento ha subito danneggiamenti e non fornisce il corretto valore nella misurazione. È necessario avere l'accortezza di non utilizzare valori alti di tensione delle pile, essendo pericolosa per la nostra incolumità.

Continua la lettura
56

Mettere in serie le pile

Arrivati a questo punto, passiamo alla realizzazione: per aumentare il voltaggio della nostra pila, ci basterà prendere due pile (per esempio, due pile da 1,5 volt) e metterle in serie, ossia mettere a contatto il + di una delle due batterie con il - dell'altra batteria. In questo modo, otterremo la tensione totale della "doppia pila" (pari alla somma delle due tensioni delle singole pile), quindi nel nostro caso otterremo un voltaggio pari a 3 volt tra il morsetto + della pila superiore ed il morsetto - della pila inferiore. Per rendere stabile il tutto, possiamo avvolgere del nastro isolante attorno alle due pile, stando attenti a far rimanere in contatto il + della pila inferiore con il - dell'altra.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come aumentare o diminuire le maglie all'uncinetto

Esistono tantissimi tipi di lavori che possono essere realizzati all'uncinetto: i più famosi sono sicuramente sciarpe, cappelli e guanti, ma è possibile creare coperte, centrini e orli decorativi per tende, tovaglie, asciugamani e molto altro ancora....
Altri Hobby

Come aumentare la ricezione dei telecomandi

Avere una buona ricezione su cancelli e portoncini elettrici è estremamente importante. Infatti, qualora la ricezione dovesse risultare bassa, l'uso del telecomando per l'apertura automatica potrebbe essere vano. In questa guida vi insegneremo come aumentare...
Altri Hobby

Come fare una rilegatura a mano

Esistono vari metodi per rilegare una dispensa, un dossier o una pila di fogli, qualora non sia possibile farlo con i metodi convenzionali della copisteria. Ovviamente il sistema di rilegatura cambierà a seconda dello spessore del book e della mole di...
Altri Hobby

Come creare una maglietta luminosa con LED

Il mondo della moda è in continua evoluzione e si colora di innovazioni che provengono anche dal mondo della tecnologia. I led sono, infatti, l'ultimo ritrovato per donare alla vostra maglietta un tocco diverso e originale. In commercio ce ne sono moltissime,...
Altri Hobby

Come costruire un sottomarino telecomandato

Se siete degli appassionati della scienza e dell'arte del fai da te, molto probabilmente vi sarà capitato di pensare a come si potrebbe realizzare un un piccolo sottomarino telecomandato. Innanzitutto dovete sapere che costruirlo non rappresenta assolutamente...
Altri Hobby

Come cambiare la batteria dell’orologio

Oggi la maggior parte degli orologi, per il loro funzionamento, necessitano di batteria, che possono essere una o due o di diverso tipo, a seconda del tipo di orologio. Un tempo invece gli orologi da polso o gli orologi a pendolo, anche se con un congegno...
Altri Hobby

Come fare un vassoio con la carta di giornale intrecciata

Oggi abbiamo voglia di creare qualcosa di nuovo e spettacolare. Abbiamo una pila di giornali vecchi e pensiamo che siano un'ottima materia prima da intrecciare come i giunchi dei cestini. In questo modo possiamo realizzare dei bellissimi cestini, oppure...
Altri Hobby

Come rilegare un vecchio quaderno

Se avete trovato nei meandri della vostra casa un diario prezioso di quando eravate bambine, o magari addirittura un vecchio quaderno appartenuto ai vostri genitori un po' sfaldato o rotto, non abbiate paura! Anche gli oggetti più rovinati, e allo stesso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.