Come aumentare la resistenza e duttilità dell'acciaio

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando ci troviamo ad eseguire alcuni particolari lavori di fai da te, per prima cosa dovremo necessariamente conoscere le caratteristiche tecniche dei materiali che desideriamo utilizzare, per capire se questi saranno in grado di resistere a determinate azioni e sollecitazioni. Tutte le informazioni di nostro interesse, potremo reperirle all'interno delle moltissime guide presenti online, che ci forniranno delle schede tecniche contenenti le varie caratteristiche dei materiali che desideriamo utilizzare per eseguire la nostra lavorazione. Inoltre, sempre su internet, potremo trovare alcune guide che ci illustreranno come eseguire alcune particolari lavorazioni per migliorare le caratteristiche dei materiali di nostro interesse. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire ad aumentare la resistenza e la duttilità dell'acciaio.

25

Occorrente

  • campo austenico
  • Martensite
35

Il primo processo che analizziamo prende il nome di Normalizzazione. Per eseguirlo dobbiamo prendere un acciaio e portarlo a 70°C sopra la temperatura di instabilità del campo austenitico e successivamente lasciarlo raffreddare lentamente all'aria. La normalizzazione serve per andare a ridurre le tensioni interne del materiale dovute al raffreddamento, in modo da ridurre le diffettosità del materiale per ottenere un materiale più duttile.

45

Passiamo ora all'analisi del processo di Tempra. Prendiamo un acciaio e lo portiamo a 50°C sopra la temperatura di instabilità del campo austenitico e successivamente lo raffreddiamo molto bruscamente con un getto di acqua fredda. Il processo d'acqua ha l'effetto contrario della normalizzazione, ossia riportiamo l'acciaio in campo austenitico e a questo punto lo raffreddiamo velocemente, in questo modo non otteniamo più Ferrite e Perlite ma otteniamo la Martensite che è la fase non stabile della ferrite. Il materiale così è molto più resistente per cui questo procedimento si può fare solo con acciaio che hanno una percentuale di carbonio sufficientemente alta.

Continua la lettura
55

Con gli acciaio dolci e extra-dolci non è possibile eseguire la procedura di Tempra, quindi dobbiamo usare l'acciaio da bonifica. La Martensite però è un materiale eccessivamente fragile quindi abbiamo aumentato di molto la resistenza del materiale però l'abbiamo resa fragile. Per rimediare in genere alla Tempra si deve far seguire un processo di Rinvenimento cioè si deve riportare il materiale alla temperatura di formazione dell'austenite e dopo lo si deve fare raffreddare lentamente. Così facendo saremo in grado di ottenere la Sorbite che è una via di mezzo tra la ferrite e martensite.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come sostituire la resistenza della lavastoviglie

Non troppo tempo fa, i piatti venivano lavati completamente a mano, senza l'aiuto di nessun tipo di elettrodomestico specializzato in questa tipologia di attività. Indubbiamente, la comparsa della lavastoviglie ha offerto una grossa mano e ha ottimizzato...
Bricolage

Come tagliare l'acciaio

Tagliare lastre di acciaio di dimensioni notevoli, ovviamente a livello industriale, necessita di un apparecchio creato appositamente. Ovvero la lancia termica. Per lastre che invece presentano dimensioni piuttosto ridotte è invece sufficiente l'impiego...
Bricolage

Come saldare l'acciaio inox

L'acciaio inox è un materiale color argento, generalmente non magnetico. Gli oggetti in acciaio inox che presentano un alto contenuto di cromo possiedono una superficie abbastanza brillante e difficile da unire, a causa della presenza di uno strato di...
Bricolage

Come attaccare delle lamiere in acciaio inossidabile ad un piano in legno

Quante volte nel montare una cucina componibile ci siamo trovati nella necessità di dover incollare delle lamiere in acciaio inox su delle assi di legno. Naturalmente per eseguire questo tipo di lavoro bisognerà valutare il materiale che andremo ad...
Bricolage

Come brunire il ferro e l'acciaio

Ferro e acciaio sono due materiali di largo uso sia in edilizia che come materiali di arredamento. Solitamente si preferisce trattare i metalli per adattarli a particolari esigenze estetiche. Uno dei metodi più usati è la brunitura, che gli conferisce...
Bricolage

Come costruire un orologio da parete in acciaio

L'orologio da parete è certamente un elemento della casa che, a seconda delle fattezze e dei materiali, può rivelarsi un prezioso componente d'arredo. Come potete immaginare assolve alla sua funzione, ma può anche riempire lo spazio vuoto di una parete....
Bricolage

Come fare collane con l'acciaio

Il fai da te permette di realizzare un sacco di creazioni del tutto originali e di dare spazio alla propria creatività. Di fatti, la bigiotteria è una vera e propria arte che permette di usare anche materiali riciclati per creare delle collane, degli...
Bricolage

Come Decorare L'Oliera In Rame O In Acciaio

La decorazione degli oggetti di uso quotidiano è un hobby davvero interessante da coltivare. Se poi abbiamo uno spiccato spirito creativo, possiamo realizzare delle vere e proprie opere d'arte per la nostra casa. Se in cucina abbiamo una vecchia oliera...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.