Come autoprodurre rosoni da soffitto in gesso

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Attualmente in commercio è possibile trovare una grande varietà di rosoni in gesso o in polistirolo già pronti e tutti con forme, dimensioni e stili diversi da applicare al soffitto o, in alternativa, da utilizzare come sfondi di applique. Allo stesso modo è possibile acquistare degli stampi in gomma, che offrono la possibilità di autoprodurre rosoni da soffitto in gesso, secondo il proprio gusto estetico e le proprie esigenze di arredamento. Vediamo insieme come procedere.

26

Occorrente

  • Stampo in gomma
  • Gesso o scagliola
  • Canapa
  • Acqua saponata
  • Impasto
  • Un secchio grande
  • Una cucchiara in legno
  • Giornali
36

Come prima cosa recatevi presso un negozio di colorifici, un ferramenta o un esercizio commerciale specifico per ammirare e scegliere, tra un'ampia gamma di offerte, degli stampi in gomma per la realizzazione dei rosoni. Fatevi eventualmente consigliare dal venditore e una volta deciso l'acquisto, aggiungete alla spesa dello stampo o degli stampi, anche un pacco di polvere in gesso o di scagliola (a vostro piacimento), nonché una manciata di canapa. Ricordatevi che la quantità di quest'ultima e del gesso ovviamente sono da considerarsi in rapporto al numero dei rosoni che volete realizzare. Se avete in deposito della tela di sacco potete utilizzarla al posto della canapa.

46

A questo punto potete preparare a casa il vostro piano di lavoro in questo modo: disponete dei giornali in più punti possibili sull'arredamento per non rischiare di macchiare mobili e oggetti preziosi. A questo punto prendete un secchio ampio e versate al suo interno la polvere di gesso o la scagliola. Una volta fatto questo lentamente e poco per volta aggiungete l'acqua. È molto importante che giriate continuamente il composto, per permettere al gesso o alla scagliola di miscelarsi bene con l'acqua. Ora che avete protetto il mobilio e preparato l'impasto, prendete lo stampo in gomma e bagnatelo con dell'acqua unita al sapone liquido o eventualmente allo shampoo. Quest'ultimo servirà successivamente a far staccare, con molta facilità e senza alcuna difficoltà, il rosone dallo stampo.

Continua la lettura
56

Una volta che avete inumidito lo stampo, versate al suo interno una quantità adeguata del composto preparato precedentemente, fino a ricoprire la superficie di base. Infine prendete la canapa, bagnatela e fatela a pezzi o sfilacciala. Aggiungetela al gesso versato, fino ad arrivare a due terzi dello stampo. Ricoprite successivamente la restante parte, colando altro gesso. Ricordatevi, prima dell'indurimento totale, di fare un incavo al centro, sia per un'ottimale adesione al soffitto sia anche per praticare successivamente un foro, nel caso in cui abbiate in mente di disporre al centro un lampadario. Seguite questi consigli e il vostro rosone da soffitto sarà ammirato da chiunque!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Segnate con una matita la sagoma del rosone prima di deciderne il posto
  • Non abbiate fretta e mescolate l'impasto sempre con molta lentezza
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come creare rosoni o greche per pavimenti con mattonelle di scarto

In alcuni casi, specie nelle grandi abitazioni o nei locali pubblici, elementi come rosoni o greche possono impreziosire un pavimento e interrompere la monotonia delle mattonelle. Non sempre piastrelle dalle forme e colori originali eliminano l'effetto...
Casa

Come applicare un rosone sul soffitto

Una buona regola è quella di dividere la metratura della vostra camera in 7 parti uguali, in modo da ottenere un diametro di massima per il rosone. Un rosone, dovrebbe essere di circa lo stesso diametro della lampada che si deve installare al di sotto....
Casa

come costruire una nuova sezione della cornice a soffitto

In generale con il termine cornice si intende un elemento con modanature aggettanti (cioè che sporgono) che costituisca un'incorniciatura, per esempio intorno ad una finestra. Nello specifico la cornice è l'elemento superiore della trabeazione negli...
Casa

Come attaccare le cornici tra il soffitto e le pareti

Molto spesso in alcune case si vedono delle cornici che abbelliscono lo stacco che viene a crearsi tra soffitto e parete. Questa è infatti una tecnica molto utilizzata, sebbene sia molto antica. Essa infatti riprende i canoni degli sfarzosi palazzi francesi...
Casa

Come applicare un intonaco al soffitto

Le pareti della nostra casa, come di qualsiasi edificio, sono sottoposte al deterioramento e a usura che rendono necessarie opere di restauro. Spesso è l'intonaco, con il passare del tempo, il primo materiale a subire dei danni e a cadere da un momento...
Casa

Come realizzare delle finte travi per il soffitto

Siete amanti delle case antiche che venivano costruite con le travi a vista e vorreste trasformare la vostra ma non sapete come fare? Allora questa guida è proprio ciò che fa per voi! Nei passi successivi vi spiegheremo come realizzare delle finte travi...
Casa

Come dipingere le lampade in gesso

Il fai da te è una moda che non passa mai, alla gente piace applicare i propri gusti nei luoghi in cui passa maggiormente le giornate; la propria casa.Di questi tempi è gettonato il gesso, oggettistica ed arredamenti in gesso sostengono il portafoglio...
Casa

Come riparare un foro nel soffitto di casa

Il soffitto di casa è uno degli elementi più importanti della struttura di un'abitazione e necessita di manutenzione regolare e costante nel corso del tempo. Spesso, la manutenzione di un soffitto, viene sottovalutata e si tende a pensare maggiormente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.