Come autoprodurre rosoni da soffitto in gesso

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Attualmente in commercio è possibile trovare una grande varietà di rosoni in gesso o in polistirolo già pronti e tutti con forme, dimensioni e stili diversi da applicare al soffitto o, in alternativa, da utilizzare come sfondi di applique. Allo stesso modo è possibile acquistare degli stampi in gomma, che offrono la possibilità di autoprodurre rosoni da soffitto in gesso, secondo il proprio gusto estetico e le proprie esigenze di arredamento. Vediamo insieme come procedere.

26

Occorrente

  • Stampo in gomma
  • Gesso o scagliola
  • Canapa
  • Acqua saponata
  • Impasto
  • Un secchio grande
  • Una cucchiara in legno
  • Giornali
36

Come prima cosa recatevi presso un negozio di colorifici, un ferramenta o un esercizio commerciale specifico per ammirare e scegliere, tra un'ampia gamma di offerte, degli stampi in gomma per la realizzazione dei rosoni. Fatevi eventualmente consigliare dal venditore e una volta deciso l'acquisto, aggiungete alla spesa dello stampo o degli stampi, anche un pacco di polvere in gesso o di scagliola (a vostro piacimento), nonché una manciata di canapa. Ricordatevi che la quantità di quest'ultima e del gesso ovviamente sono da considerarsi in rapporto al numero dei rosoni che volete realizzare. Se avete in deposito della tela di sacco potete utilizzarla al posto della canapa.

46

A questo punto potete preparare a casa il vostro piano di lavoro in questo modo: disponete dei giornali in più punti possibili sull'arredamento per non rischiare di macchiare mobili e oggetti preziosi. A questo punto prendete un secchio ampio e versate al suo interno la polvere di gesso o la scagliola. Una volta fatto questo lentamente e poco per volta aggiungete l'acqua. È molto importante che giriate continuamente il composto, per permettere al gesso o alla scagliola di miscelarsi bene con l'acqua. Ora che avete protetto il mobilio e preparato l'impasto, prendete lo stampo in gomma e bagnatelo con dell'acqua unita al sapone liquido o eventualmente allo shampoo. Quest'ultimo servirà successivamente a far staccare, con molta facilità e senza alcuna difficoltà, il rosone dallo stampo.

Continua la lettura
56

Una volta che avete inumidito lo stampo, versate al suo interno una quantità adeguata del composto preparato precedentemente, fino a ricoprire la superficie di base. Infine prendete la canapa, bagnatela e fatela a pezzi o sfilacciala. Aggiungetela al gesso versato, fino ad arrivare a due terzi dello stampo. Ricoprite successivamente la restante parte, colando altro gesso. Ricordatevi, prima dell'indurimento totale, di fare un incavo al centro, sia per un'ottimale adesione al soffitto sia anche per praticare successivamente un foro, nel caso in cui abbiate in mente di disporre al centro un lampadario. Seguite questi consigli e il vostro rosone da soffitto sarà ammirato da chiunque!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Segnate con una matita la sagoma del rosone prima di deciderne il posto
  • Non abbiate fretta e mescolate l'impasto sempre con molta lentezza
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come applicare un rosone in gesso al soffitto della stanza

Ogni qualvolta ci troviamo davanti a dei lussuosi palazzi antichi nobiliari, solitamente la prima cosa che ammiriamo sono i soffitti, impreziositi da veri e propri capolavori in gesso come il tipico rosone. Sembra che questa decorazione piaccia nuovamente...
Bricolage

Come eseguire la posa di una modanatura decorativa

Piccoli lavori di fai da te sono piacevoli e aiutano a migliorare l'arredamento secondo il proprio gusto e la propria fantasia. Molti ambienti domestici hanno subito nel tempo cambiamenti che a volte sono andati contro l'origine degli arredi, seguendo...
Materiali e Attrezzi

Come impastare il gesso alabastrino

Il gesso alabastrino è molto usato per la produzione di stampi, manufatti in gesso, come possono essere cornici e rosoni, ma anche nella stuccatura e nell'integrazione di oggetti in ceramica. Oltre a essere idoneo per l'eseguire in opera modanature e...
Altri Hobby

Come fare una cornice in gesso

Se si vuol creare una cornice per un quadro o come applicazione da muro esistono in commercio diverse soluzioni, dalle cornici in legno a quelle in polistirolo, ma anche in gesso già pronte. Oppure, è possibile acquistare dei listelli da tagliare a...
Cucito

Come realizzare un centro ecrù con 4 rosoni a filet

Un centro con 4 rosoni è un complemento d'arredo abbinabile a qualsiasi tipo di mobilio. Può essere posto in una cameretta sulla scrivania o sul comodino oppure in una cucina sul tavolo o sul ripiano di mensole e stipetti, il tutto dipende dai colori...
Cucito

Come realizzare una tenda a rosoni all'uncinetto

La realizzazione di una tenda a rosoni all'uncinetto, è un progetto che implica la conoscenza dei punti base della lavorazione, tra cui la maglia bassa, la maglia mezza alta, la maglia alta, la maglia altissima e il pippiolino. Per l'esatta misura della...
Cucito

Come realizzare un copriletto a rosoni e stelle a filet

Un copriletto a rosoni e stelle è un capo molto elegante, che può essere abbinato a qualsiasi tipo di arredamento. Questo tipo di capo deve essere realizzato all'uncinetto e può essere creato sia con il cotone, che con la lana. In questa guida sarà...
Cucito

Come realizzare un copriletto a rosoni e stelle all'uncinetto

Un copriletto a rosoni e stelle è un capo molto elegante, che può essere abbinato a qualsiasi tipo di arredamento. Questo tipo di capo deve essere realizzato all'uncinetto e può essere creato sia con il cotone, che con la lana. In questa guida sarà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.