Come avere dei cespugli sempreverdi in giardino

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il giardino è uno spazio privato esterno che rende la nostra casa il posto ideale dove rilassarsi. È un angolo di verde personale che possiamo curare e rendere sempre più rigoglioso. Per farlo ci vuole un po' di passione, attenzione e tempo libero. Abbellirlo con piante e fiori è un compito rinvigorente ma anche impegnativo. Ci sono molte cose da osservare se vogliamo piantare fiori, alberi o piccoli arbusti. I cespugli, per esempio, possono avere necessità particolari. Se desideriamo avere dei cespugli sempreverdi dovremo osservare alcune regole. Non tutti gli arbusti, infatti, hanno gli stessi bisogni. Scopriremo meglio come fare nei passaggi successivi.

26

Occorrente

  • Compost e pacciame
  • Acqua
  • 1 pHmetro
  • Sabbia (per migliorare il drenaggio, se necessario)
  • Arbusti a scelta
36

Scegliere in base all'ambiente

Prima di scegliere i cespugli dovremo fare alcune considerazioni. Come detto, ogni cespuglio ha le sue necessità. Dovremo tenere in considerazione in quale clima viviamo. È importante valutare la condizione del terreno, la sua acidità (il pH), la sua capacità di drenaggio. Tutte queste cose sono fondamentali perché i cespugli vivano a lungo. Un terreno si può comunque modificare fino a portarlo alle condizioni ottimali. Se abbiamo bisogno di migliorare il drenaggio possiamo aggiungere della sabbia. L'acidità è modificabile con l'aggiunta di compost specifico. Potremo ottenere informazioni da un giardiniere esperto.

46

Preparare il terreno

Scegliamo degli arbusti anche in base allo spazio disponibile. Alcuni cespugli sempreverdi tendono a moltiplicarsi facilmente senza una corretta manutenzione. Altri possono crescere fino a somigliare a piccoli alberi. Selezioniamo attentamente le varietà per il nostro giardino. Dopo la preparazione del terreno potremo piantare i cespugli. Eseguiamo la messa a dimora nella bella stagione. Piantare arbusti con terreni carichi d'acqua o gelati non è l'ideale. Procediamo dopo aver inumidito le radici dei cespugli. Pratichiamo un foro nel terreno profondo quanto le radici dell'arbusto e largo circa il doppio.

Continua la lettura
56

Mettere a dimora i cespugli e curarli

Se le radici sono ammassate, cerchiamo di scioglierle un po'. Dunque mettiamo a dimora e copriamo il foro con altra terra. Innaffiamo per bere il terreno ed evitiamo di passarci sopra. Un po' di compost e pacciame attorno ai cespugli proteggerà le radici dalla crescita di erbacce. Nei primi mesi dovremo innaffiare regolarmente i cespugli per favorire il radicamento. Dopo il radicamento, potremo pian piano ridurre le dosi d'acqua. Successivamente al radicamento, sostituiamo il pacciame almeno una volta l'anno. Ciò preserverà l'umidità ideale del terreno, garantendo ai cespugli una lunga vita.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'acidità del terreno è misurabile con una cartina tornasole o un pHmetro. Potremo acquistare quest'ultimo anche online per pochi euro. Gli arbusti sempreverdi apprezzano un pH tra il 4,5 e il 6, preferibilmente a 5 o 5,5.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come scegliere le piante sempreverdi per il terrazzo

Per chi ama avere delle piante che decorano la propria abitazione, ma non vi è la possibilità di un giardino, si può usufruire (sempre se è possibile) il proprio terrazzo. L'idea del tetto giardino si sviluppa agli inizi del 900 grazie ad un famoso...
Giardinaggio

Come applicare il tessuto pacciamante attorno ad aiuole e cespugli

Il desiderio di poter realizzare un delizioso e curato giardino non è impossibile. Certo è un lavoro che richiede attenzione e cura, continua manutenzione e una buona dose di pratica in materia di giardinaggio. Ciò nonostante anche chi è a digiuno...
Giardinaggio

Come potare i cespugli di ribes rosso, ribes bianco e uva spina

I ribes sono bacche succose e profumate, ma dal sapore acidulo, ottime per le confetture. La potatura dell' arbusto è simile per tutte e tre le piante e se viene fatta correttamente possiamo ottenere una piena produzione già dal terzo anno e per questo...
Giardinaggio

Le migliori piante perenni per il giardino

Fra le numerose varietà di piante esistono quelle annuali o le perenni. Quest'ultime sono ideali per chi non desidera rinnovare annualmente il suo giardino di casa. Tuttavia, la selezione dei vegetali giusti non è facile. Ciò avviene soprattutto quando...
Giardinaggio

Come propagare gli alberi sempreverdi

Olivi, tassi, magnolie, conifere, corbezzoli ed eucalipti, sono solo alcune delle tante specie di piante sempreverdi che ingentiliscono i giardini delle nostre città. Piuttosto esigenti in fatto di terreno ed esposizione alla luce diretta, questi alberi...
Giardinaggio

Come progettare un giardino all'italiana

Ampi spazi ben delineati, specchi d'acqua dalle forme geometriche e vegetazione ordinata sono i fondamenti dell'elegante giardino formale. Anche senza avere grandi pretese, tuttavia, possiamo iniziare a progettare il nostro giardino all'italiana per godere...
Giardinaggio

Come Realizzare Un giardino Inglese

Caratterizzato da elementi naturali e artificiali, quali ruscelli, laghetti, grotte, alberi secolari, cespugli, escludendo elementi geometrici o troppo definiti, il giardino Inglese si è sviluppato nel corso 1700, se pur alcune volte in versione selvaggia...
Giardinaggio

Come avere un giardino in fiore tutto l'anno

I giardini fioriti, soprattutto quelli che presentano una grande varietà di fiori perenni in ogni stagione, creano uno spazio vitale di cui godere tutto l'anno. Con una vasta gamma di forme, dimensioni e colori, un giardino perenne crea un ambiente mutevole...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.