Come avere delle rose stupende in giardino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Le rose sono arbusti molto resistenti, in grado di vivere molti anni, capaci di superare lunghe estati come i più rigidi inverni. Con le loro magnifiche esplosioni di colori annuali e profumatissime sfumature decorano e abbelliscono i giardini delle nostre casa. Richiedono tuttavia alcuni accorgimenti sia nella fase della messa a dimora nel terreno che nelle cure periodiche annuali. Con un piccolo impegno saltuario si potranno rendere le nostre piante ancora più sane e rigogliose. Vediamo dunque come fare per avere rose stupende nel nostro giardino.

25

Occorrente

  • Cesoie da potatura, vanga, concime per rose, antiparassitari specifici
35

Usare prodotti antiparassitari

Piccole attenzioni al momento del travaso in terra piena e cure periodiche effettuate nei periodi autunnali consentono di ottenere ottenere una generosa produzione di gemme ed una grande robustezza dell'arbusto. Bisogna però considerare che sono piante maggiormente sensibili rispetto ad altre agli attacchi parassitari e fungini. Il problema più insidioso è il ritardo con cui mostrano i sintomi di questi attacchi. È consigliabile dunque utilizzare preventivamente dei prodotti antiparassitari, specifici per questo tipo di pianta, al fine di evitare sofferenze fitopatologiche che, al nostro esame, potrebbero manifestarsi tardivamente per la salute della pianta.

45

Preparare il terreno

Il travaso in terra piena deve avvenire preferenzialmente a fine autunno oppure a metà inverno, se si abita in una zona con clima particolarmente mite. È preferibile informarsi presso il vivaio dove acquistiamo le piantine quale è la specie che meglio si adatta alla nostra zona geografica.
Il terreno dove verranno piantate le rose dovrà essere preparato una settimana prima con del letame e della torba in proporzione di 3 a 1. Successivamente il terreno dovrà essere concimato annualmente nel periodo primaverile per fornire alle piante il giusto equilibrio di oligoelementi.
Se le nostre rose sono in vaso è preferibile effettuare il rinvaso ogni uno o due anni utilizzando un terriccio specifico, contenente un rapporto di elementi chimici fondamentali bilanciato ed ottimale per la la rosa.

Continua la lettura
55

Potatura

Prima di interrarle è bene arieggiare le radici, liberandole dalla terra presente nel vaso del vivaio e tagliando le terminazioni delle radici più lunghe. Una volta lasciate le radici in acqua per mezza giornata si potrà procedere con la messa a dimora, interrandole per almeno 5-10 centimetri ed innaffiando subito la zona.
Un'altra cosa molto importante è la periodica potatura, che permetterà di alleggerirle dalle parti secche oramai inutili ed anti-estetiche, regolandone la crescita a nostro piacimento.
I tagli vanno effettuati nei momenti di riposo delle piante e dunque a fine autunno e devono essere effettuati almeno mezzo centimetro sopra le gemme pronte per la successiva fioritura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare rose in vaso o in giardino

Coltivare le piante è una una passione che richiede anche un pizzico di conoscenza di tale ambito. Quella del pollice verde quindi è un attitudine che va coadiuvata da un sapere. In questa particolare guida avremo l'opportunità di vedere come coltivare...
Giardinaggio

Come usare le rose tappezzanti

Chi di voi conosce le rose tappezzanti? Non molti probabilmente. Si tratta infatti di una varietà di rosa recente. Ma vi assicuriamo che, una volta che l'avrete scoperta, la adorerete! Queste rose infatti sono molto scenografiche. Le rose tappezzanti...
Giardinaggio

Come mantenere sempre fiorite le rose

Oggi vi parlerò di come mantenere sempre fiorite le vostre rose, sia esse in vaso su un balcone o davanzale o per i più fortunati che hanno un giardino come curare il loro cespuglio di rose. Molto dipende anche dal tipo di varietà scelta. Alcune fioriscono...
Giardinaggio

Come scegliere le rose profumate

La rosa è il più celebre dei fiori. Il merito va attribuito per buona parte al suo profumo intenso e allo stesso tempo vellutato. In natura non tutte le rose emanano lo stesso odore. Alcune hanno una fragranza tanto lieve e quasi impercettibile, mentre...
Giardinaggio

5 errori da evitare nel coltivare le rose

Le rose sono fiori belli per portamento e ricercate per il loro intenso profumo. Ne esistono di varie specie e sono facili da coltivare. Le loro piante si possono tenere in giardino. Oppure si possono sistemare in vasi nei terrazzi e balconi. Le rose...
Giardinaggio

Come fare per evitare che le rose si ammalino

Le rose sono considerate da sempre i fiori più belli, versatili e romantici. Utilizzati per matrimoni e bouquet, come regalo per eccellenza nel giorno di San Valentino, vengono donate in base alla loro bellezza, al profumo e al colore. Le rose inoltre...
Giardinaggio

Come eliminare parassiti e funghi dalle rose

Le rose sono uno dei fiori più amati da tutti noi. Quando fioriscono, riempiono l'aria di meravigliosi profumi. Sono bellissime anche alla vista e donano allo sguardo un'esplosione di colori. Coltivare rose è il sogno di chiunque abbia un giardino....
Giardinaggio

Come cogliere le rose

Le rose sono senza ombra di dubbio le regine dei fiori. Sono le piante più raffinate, le più ricche di simbolismo, e chi ama il giardinaggio non può non conoscere il loro straordinario mondo vegetale: la loro cura, la loro crescita e il loro arricchimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.