Come avere un giardino in fiore tutto l'anno

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I giardini fioriti, soprattutto quelli che presentano una grande varietà di fiori perenni in ogni stagione, creano uno spazio vitale di cui godere tutto l'anno. Con una vasta gamma di forme, dimensioni e colori, un giardino perenne crea un ambiente mutevole in cui si possa passeggiare, apprezzare ciò che è già in fiore e aspettare con ansia la fioritura del resto del giardino. Ma vediamo insieme come avere un giardino in fiore tutto l'anno.

27

Occorrente

  • Progetto
  • Fiori perenni
  • Fiori annuali
  • Fiori sempreverdi
  • Bulbi primaverili
37

Scegliete le varietà di fiori in base al clima e la quantità di luce solare di cui hanno bisogno. Preferite i fiori a bassa manutenzione, resistenti al calore e alla siccità, che contribuiscono a creare un giardino di successo. Delineate la progettazione di un modello a cui riferirvi man mano che lo spazio prende forma, ma che vi consentirà di effettuare eventuali modifiche dell'ultimo minuto, durante il processo di piantatura. Coltivate qualche varietà di fiore per ogni stagione, per garantirvi un giardino in costante fioritura.

47

Iniziate piantando fiori perenni, un tipo di pianta che cresce di nuovo ogni anno. Coprite il perimetro del giardino con i fiori perenni più alti e di dimensioni maggiori, accostandovi fiori più bassi man mano che vi avvicinate al centro del giardino, cercando di ricreare un design a strati equilibrato. Non dimenticate di inserire nel progetto qualche varietà floreale invernale, che sboccia in inverno e la cui fioritura dura fino a primavera, per garantirvi un esplosione di colori anche durante le stagioni più fredde. Fiori come i bucaneve daranno un tocco di brio alle altre varietà dai colori più spenti, soprattutto durante la fine dell'inverno e l'inizio della stagione primaverile.

Continua la lettura
57

Piantate i fiori sempreverdi all'interno del giardino per contrastare il paesaggio invernale, sempre così sterile. L'elleboro, ad esempio, aggiungerà colore con il suo fogliame ed i fiori vivaci. Utilizzate crochi e narcisi per conferire una dose di vitalità al giardino dopo il periodo di riposo vegetativo invernale. Non trascurate i bulbi primaverili, che arricchiranno gli spazi con pennellate dai colori vivaci. Se notate punti in cui il terreno è rimasto scoperto, valorizzatelo con fiori annuali come le viole del pensiero e le zinnie, per creare un letto fiorito il più possibile completo. Terminate l'opera ricoprendo l'intera superficie del giardino con uno strato di circa otto centimetri di pacciame, che tratterrà l'umidità ed estirperà le erbacce.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Avere un progetto prima di iniziare la piantatura è la chiave per la creazione di un giardino perenne di successo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come avere un balcone fiorito per tutto l'anno

Anche in città, un balcone in fiore può regalare la gioia di avere un piccolo giardino, come se fosse sempre un po' primavera. Non bisogna avere il pollice verde; basta fare la giusta selezione delle piante e dei fiori più adatti al vostro balcone...
Giardinaggio

Come coltivare il fiore di Loto

Il fiore del Loto è una bellissima pianta, simbolo delle culture orientali dove viene coltivato sin dall'antichità. Per l'Induismo e e il Buddhismo rappresenta un vero e proprio fiore sacro, infatti è proprio nei templi che troviamo grandi vasche colme...
Giardinaggio

Come curare i lupini da fiore

Per chi non li conoscesse, i lupini da fiore sono piante ben diverse da quelle alimentari, conosciute e coltivate già nel 2000 a. C. In Egitto, lungo la Valle del Nilo. Il lupino da fiore è una pianta a crescita rapida che non necessita di particolari...
Giardinaggio

Come e quando piantare i bulbi da fiore

Per gli hobbisti del giardinaggio e per tutti coloro che hanno il "pollice verde", piantare i bulbi da fiore è un'attività indiscutibile: i più famosi sono quelli che si coltivano in autunno, ma altrettanto noti sono quelli 'estivi'. In commercio è...
Giardinaggio

Come Coltivare Il Melo Da Fiore

Oggi in questa guida tratteremo nel dettaglio la coltivazione del melo da fiore. Questa particolare pianta appartiene al genere "malus", piccoli arbusti a foglia caduca che in maturità raggiungono tra i 4 e gli 8 metri d'altezza. Originario dell'emisfero...
Giardinaggio

Come Far Trascorrere L'Inverno Ai Bulbi Da Fiore

Con l'approssimarsi dell'inverno sorge spontaneo chiedersi in che modo far sopravvivere i bulbi da fiore, visto le temperature rigide Generalmente, dopo la fioritura e la raccolta di tulipani, dalie e gladioli, i bulbi e i tuberi da fiore vanno lasciati...
Giardinaggio

Come pulire le piante in fiore

Per mantenere le proprie piante in salute e per fargli avere sempre un aspetto perfetto, è necessario dedicare loro cure ed attenzioni. È importante procedere periodicamente alla pulizia delle piante, specie di quelle in fiore. Queste, a differenza...
Giardinaggio

Come e cosa evitare per non rovinare le piante in fiore

Chi ama le piante sa che, per farle durare più a lungo, bisogna prendersene cura: vi sono molti accorgimenti che potete mettere in atto ma se non volete che, mentre la vostra pianta è in fiore, i fiori stessi durino poco perché si brucino, si rovinino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.