Come avere una terrazza fiorita e rigogliosa

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Dopo un lungo inverno le stagioni calde suggeriscono un cambio di visuale: con la primavera e l'estate arriva, infatti, anche il momento di colorare gli angoli esterni di casa con luce e brillantezza. Per avere una terrazza fiorita e rigogliosa basta scegliere le piante giuste per accogliere al meglio il risveglio della natura ma soprattutto, basta adottare diversi trucchi che sono utili per far sì che i fiori siano sempre splendenti e la terrazza appaia favolosa.

25

Occorrente

  • Granuli d'argilla
  • Concimi liquidi
  • Fondi del caffè
  • Acqua di cottura per la pasta
  • Gusci d'uovo tritati
  • Innaffiatoio
35

Prima di tutto è molto importante creare una zona adatta ad accogliere le nuove piante, per far questo basta scegliere una zona di semi-ombra in quanto varia da specie a specie, ma di solito le piante hanno bisogno di molta esposizione solare. Una volta individuato il posto giusto, prima di sistemare le piantine nei vasi, è necessario che respirino per alcuni giorni in un luogo luminoso, fresco e protetto dal vento e dalla pioggia. Non devono essere lasciate sul pavimento nel modo più assoluto, perché risentirebbero del freddo e dell'umidità.

45

A questo punto si può esaminare la zolla di terra, se questa è particolarmente secca o arida, va innaffiata frequentemente e a fondo prima di procedere. Prima di piantare i fiori, infatti, occorre migliorare il drenaggio aggiungendo nel fondo del vaso uno strato di granuli d'argilla. Per far sì che i fiori godano di un'ottima fioritura rigogliosa, occorre mantenere la terra umida e assicurarsi che prenda il più possibile i raggi solari. Non è da sottovalutare anche la parte relativa alla concimazione, che deve avvenire almeno una volta alla settimana. In particolare, sono perfetti i concimi liquidi da aggiungere all'acqua.

Continua la lettura
55

Volendo si possono comunque creare dei concimi fatti in casa che ultimamente vanno molto di moda sia per le loro proprietà che per il risparmio che implicano. Per realizzarlo, basta utilizzare l'acqua di cottura della pasta ovviamente fredda, perché ricca di sali minerali, oppure vanno bene anche i gusci delle uova tritati finemente e inseriti nel terreno, perché sono ottime fonti di calcio. Da non sottovalutare in questo senso anche i fondi di caffè, perché allontanano le formiche e rendono la terra dei vasi non solo molto soffice ma anche piuttosto vaporosa. Alcuni scelgono tutti e tre i metodi, altri solo due e alcuni uno, in ogni caso, senza pazienza e costanza non si ottiene nulla: è l'amore per le piante e la continuità nell'accudirle a rappresentare la chiave giusta per ottenere una terrazza sempre fiorita e rigogliosa...

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come Creare Una Bordura Fiorita

La bordura fiorita rappresenta per molti un piccolo angolo di paradiso verde da ricreare su un giardino o sul balcone. Le piante e i fiori riescono a ravvivare perimetri di cemento conferendo un tocco elegante e vivace anche in quei punti dove l'artificialità...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare il basilico in terrazza

Il basilico è una pianta annuale. Si può coltivare durante il periodo primaverile ed attendere che cresca. In caso contrario si può acquistare una piantina già pronta presso una vivaio. In quest'ultimo caso è sufficiente rinvasare la pianta e prendersene...
Giardinaggio

Come creare una pigna fiorita

La pigna fiorita è un oggetto decorativo particolarmente utilizzato per arredare la casa durante l'inverno, soprattutto in occasione delle festività natalizie. Le pigne fiorite possono essere utilizzate in tanti modi diversi e possono essere posizionate...
Giardinaggio

Come allestire un giardino roccioso in terrazza

Valorizzare gli ambienti della casa è certamente meglio che allargare l'abitazione stessa: è inutile spendere e spandere quando c'è spazio libero anche in una sola stanza. Per l'esempio del giardino, potrebbe essere interessante evitare di progettare...
Giardinaggio

Come coltivare il prezzemolo in terrazza

Coltivare il prezzemolo è molto semplice, non solo in cortile ma anche nella propria terrazza. È adatto alla cura nei balconi ed il risultato che si ottiene è ottimo anche dal punto di vista ornamentale. Questa pianta cresce velocemente, produce foglie...
Giardinaggio

Come coltivare lavanda in terrazza o in giardino

Se siamo degli amanti del giardinaggio e abbiamo a disposizione un piccolo spazio dove poter coltivare delle bellissime piante, ma siamo alle prime armi con questo mondo, per imparare le vari tecniche non dovremo fare altro che provare a ricercare su...
Giardinaggio

Come coltivare l'alloro in terrazza

Grazie all'ampio uso delle erbe aromatiche in cucina, sono sempre di più le persone che preferiscono averne una piccola coltivazione in giardino o sul balcone. Questo perché avere le erbe aromatiche fresche sempre a disposizione permette di cucinare...
Giardinaggio

Trucchi per coltivare i pomodori

Se abbiamo una terrazza, un balcone o un orticello tutti abbastanza capienti, ed intendiamo sfruttarlo per la produzione di pomodori, è importante sapere che ci sono alcuni trucchi che consentono di ottimizzare il risultato con il minimo sforzo, ed...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.