Come avvolgere un induttore

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'induttore è una componente che solitamente si trova in apparecchi elettronici come audio o trasmettere radio. È quella componente a forma di spirale che si trova all'interno di tale strumentazione e che serve proprio per immagazzinare energia magnetica. Questo strumento immagazzina tale energia che viene fornita da livelli di intensità elettriche di diverso tipo. Quando carica quindi l'energia elettrica, questa viene quindi convertita formando un campo magnetico attorno a questa spirale. Se per una qualunque necessità occorre cambiarlo o modificarlo, vedremo attraverso questa guida come avvolgere un induttore. È un'operazione leggermente complessa quindi bisogna avere cura che sia svolta correttamente.

25

Avvolgete una o più bobine di filo intorno ad un nucleo ferromagnetico in maniera ben salda. Questa prima operazione serve ad aumentare l'induttanza. Utilizzate un nucleo solido di rame o ferro per mantenere il campo elettromagnetico alla massima potenza. Se invece volete creare un induttore a bassa frequenza, optate per un nucleo di acciaio. Tenete presente che i nuclei debolmente ferromagnetici non comportano grandi perdite di energia ad alta frequenza, a causa della loro elevata resistività. Tali elementi sono più comuni nei dispositivi che producono frequenze radio.

35

Solitamente per svolgere un'operazione del genere, il circuito è formato da un materiale a bassa conducibilità come l'alluminio. Quindi per regolare il filo occorre prendere il braccio metallico e cambiare la posizione: in questo modo verrà cambiata l'induttanza. Se invece si vuole diminuire la corrente elettrica, bisogna fare un'incisione sul circuito. Otterrete un avvolgimento a spirale, perché il circuito presenta solo due dimensioni.

Continua la lettura
45

Successivamente, dovrete costruire le spirali di supporto, indispensabili per mantenere eretta la struttura. Incollate un paio di bastoncini in acciaio flessibile di lunghezza appropriata lungo i lati della bobina. I supporti possono essere più lunghi o più corti rispetto alla costruzione centrale, a seconda delle dimensioni della bobina. Aspettate che la colla sia sciugata completamente. Saranno necessarie un paio di ore. Trascorso il tempo necessario, rimuovete delicatamente i supporti e comprimete le estremità del modulo. Questa operazione dovrebbe consentire lo scorrimento del filo d'acciaio fuori dall'induttore. Con uno straccetto bagnato, eliminate i residui di colla e carteggiate le eventuali asperità, per un lavoro ben rifinito.

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come utilizzare la mussola

La mussola è un tipo tessuto estremamente leggero e con una trama particolarmente rada, che lo rende simile come consistenza alla classica garza da medicazione, che può essere realizzato in cotone, seta e lana. Viene utilizzata per la realizzazione...
Materiali e Attrezzi

Come calcolare la potenza di una bobina

Una bobina rappresenta un complesso di spire il cui numero potrebbe variare tra le migliaia ed una singola frazione: il materiale che la costituisce è un conduttore elettrico, ovvero un materiale dove la corrente scorre velocemente. Gli utilizzi di una...
Materiali e Attrezzi

Come creare un coltello da sopravvivenza in pietra

In questa guida vedremo come creare un coltello da sopravvivenza in pietra. Un oggetto di questo tipo si rivelerà utile in caso di bisogno, come ad esempio in campeggio o per un'escursione. Procedere alla realizzazione non è semplice. Occorre precisione...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un'antenna wi-fi con una lattina

Può capitare che il segnale del nostro computer fisso o portatile sia piuttosto debole o assente. Perciò abbiamo bisogno di installare un'antenna Wi-Fi in modo tale da poter amplificare di molto il segnale. Inoltre con questa soluzione è possibile...
Materiali e Attrezzi

Come riciclare la stagnola degli alimenti

La carta stagnola che utilizziamo in casa per conservare e confezionare alimenti è composta da alluminio, un materiale riciclabile al 100%. È possibile infatti conferirlo in apposite "discariche verdi" oppure aderire al proprio programma di differenziata...
Materiali e Attrezzi

Come interrare i cavi elettrici in giardino

La possibilità di poter usufruire del giardino anche la sera, dipende dal tipo di illuminazione che si vuole adottare. Tuttavia questa opzione va presa in base alla metratura e tipologia di pavimentazione o terreno su cui si dovrà operare. Pertanto...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere le colature di pittura

In questo tutorial di oggi vedremo come rimuovere le colature di pittura. Verniciare una porta, un mobile, una sedia o qualsiasi altro elemento, permette di rinnovarne l'aspetto in modo meraviglioso. Sarà possibile anche scegliere colorazioni completamente...
Materiali e Attrezzi

Come levigare l'intonaco granulare

Se una o più pareti della nostra casa sono state ristrutturate con una finitura a base di intonaco granulare, magari per un fattore estetico legato alla presenza di mobili rustici oppure per compensare anomalie delle superfici stesse, è importante sapere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.