Come bucare i tappi di latta

Tramite: O2O 20/06/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il riciclo creativo sta avendo un vero e proprio successo. Sempre più persone infatti decidono di riutilizzare materiali difficilmente smaltibili o semplicemente da buttare per realizzare delle creazioni originali e uniche per la loro casa. Questo permette di economizzare su quello che si compra. Ma anche di salvaguardare l'ambiente non immettendo altre sostanze nocive nell'aria. Si avrà anche modo di impiegare in maniera molto più produttiva il proprio tempo libero. I tappi di latta, ad esempio, sono oggetti che si possono riutilizzare con molta facilità. Vediamo insieme, nella guida che segue, come si possono bucare i tappi di latta in maniera semplice e soprattutto efficace. Questo metodo vi permetterà sfruttare il riciclo creativo dei tappi stessi per produrre qualcosa di utile e carino.

25

Recuperate tappi di latta

I tappi di latta che solitamente si trovano più spesso all'interno delle case sono quelli delle bottiglie, in particolare di quelle di birra. Essi vengono destinati ai rifiuti perché svolgono la loro funzione per una sola volta. Gli usi che se ne possono fare però sono diversi. Con i tappi in latta si possono creare degli orecchini oppure delle simpatiche palline per decorare il proprio albero natalizio. La prima cosa da fare in tutti e due i casi è forare la superficie.

35

Posizionate su una superficie dura il tappo

L'occorrente per poter bucare un tappo di latta consiste in un chiodo e in un martello oppure in una punta di ferro. Il tappo lo si deve posizionare su una superficie dura. Nel primo caso sarà necessario fermare bene il tappo di latta e bucarlo semplicemente con l'uso di chiodo e martello. Nel secondo caso potete benissimo aiutarvi con un ferro da stiro e della carta da forno. Questi strumenti permettono di deformare il tappo sciogliendolo. In questo modo sarà più facile da lavorare e soprattutto da forare.

Continua la lettura
45

Incastrate i ganci

Una volta forata la superficie del tappo, si possono inserire quelli che saranno i ganci necessari per appenderlo. Prestate attenzione ad incastrarli bene per evitare che alla fine dell'opera oppure semplicemente con il passare del tempo, si possano sfilare o rompere. Infine, in base all'uso che se ne vuole fare, i tappi di latta si possono colorare oppure incollare, legare e infine riempire con della calce. Tutto questo per renderli più resistenti e pesanti. Giunti alla fine di questa semplicissima guida, non mi rimane altro che augurarvi buon lavoro. È consigliabile di seguire attentamente tale guida per ottenere il risultato migliore.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Una volta forata la superficie del tappo, si possono inserire quelli che saranno i ganci necessari per appenderlo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come bucare i tappi delle birre

Molti lavori di bricolage prevedono l'utilizzo di materiali insoliti, ma comunque facilmente reperibili. Tra questi, menzione d'onore va ai tappi delle birre, elementi metallici e variopinti utilizzati per creare bigiotteria o phonestrap, ma anche per...
Bricolage

Come Decorare In Modo Originale Una Vecchia Scatola Di Latta

Molto spesso ci capita di conservare delle vecchie scatole di latta, ma di non poterle utilizzare come arredamento della nostra abitazione perché risultano eccessivamente rovinate. Con un po' di pazienza, però, potremo provare a dare nuova vita a queste...
Bricolage

Come restaurare un vecchio annaffiatoio di latta

Chi pratica giardinaggio spesso si ritrova ad usare degli annaffiatoi di latta, soprattutto per il fatto che questi sono molto più resistenti di quelli in plastica. Tuttavia succede spesso che, per via delle intemperie e dei cambiamenti climatici a cui...
Bricolage

Come realizzare un salvadanaio in latta

Il salvadanaio è efficace per gestire le finanze dei bambini. In questo modo, i piccoli maturano la consapevolezza e l'impegno del risparmio. Danno valore al denaro e raggiungono i loro obiettivi. Esistono vari salvadanai, in diversi formati, colori...
Bricolage

Come trasformare un vecchio secchio di latta

La creatività è qualcosa che nasce con noi e non c'è limite né confine che possa bloccarla. Se sei una persona creativa, guardi le cose con un altro occhio, ovvero riesci a vederle in modo diverso dagli altri e trovi utilizzi alternativi per qualsiasi...
Bricolage

Come realizzare il decoupage su barattoli di latta

Salve a tutti. Chi in casa non ha oggetti che sono magari in una cantina pieni di polvere da anni e non sappiamo che farne. Beh un'idea ci sarebbe per rendere degli oggetti inutilizzati e impolverati per ridare loro una nuova utilità e allo stesso tempo...
Bricolage

Come fare un cesto con i tappi di sughero

In questo articolo vedremo come fare un cesto con i tappi di sughero. Se avete dei tappi di sughero che volete riciclare, ecco che vi proponiamo una simpatica idea che vi potrà dare modo di realizzare un regalo originale e semplice: il cesto di tappi....
Bricolage

Come riutilizzare i tappi a corona

I tappi a corona da anni ci accompagnano nella vita quotidiana poiché si trovano su quasi tutti i tipi di bottiglie e sono coloratissimi, per cui molte persone amano collezionarli o usarli per creare delle decorazioni particolari. In riferimento a ciò,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.