Come cablare un inverter fotovoltaico

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Spesso dopo l'installazione di un impianto fotovoltaico ci rendiamo conto che per poter usare la corrente generata direttamente nella nostra casa, senza venderla ai operatori elettrici per avere uno sconto sulla bolletta finale, abbiamo bisogno di fare qualche modifica all'impianto.
Ed è qui che entra in gioco l'inventer fotovoltaico, il quale, in poche parole, fa in modo che l'energia prodotta dal vostro impianto fotovoltaico sia compatibile con quella richiesta dai vostri elettrodomestici, TV ecc.
Ok, ma è facile installarlo? La risposta è si, però nella procedura bisogna prendere qualche precauzione per evitare che durante il suo funzionamento possano insorgere dei problemi.
Continuate a leggere per capire come cablare un inverter fotovoltaico.

27

Occorrente

  • Inverter adatto al vostro impianto e cavi elettrici dimensionati per il vostro impianto
37

Se siete giunti qua sicuramente avrete già acquistato un inverter per il vostro impianto fotovoltaico. Ma se siete tra i pochi che non l'hanno fatto vediamo in breve di cosa si tratta.
Un inverter, come lo dice la parola stessa, inverte, ovvero trasforma la corrente elettrica continua generata dagli impianti fotovoltaici, in energia alternata richiesta dai nostri elettrodomestici, TV, lampadine ecc.
Ma non è tutto! Quando acquistate un inverter dovete sapere quanta energia andrete a consumare nello stesso momento per acquistare un inverter che abbia una potenza d'uscita adatta alle vostre necessità. Facciamo un esempio: se dovete alimentare tre apparecchi elettrici che consumano 100 Watt ognuno, allora dovrete acquistare un inverter che come potenza d'uscita abbia almeno 300 watt di potenza più un sovradimensionamento di 30% di sicurezza.

47

Per cablare un inverter fotovoltaico avrete bisogno sopratutto prima di acquistare i cavi adatti. La loro sezione deve essere dimensionata per permettere che la corrente scorra senza problemi. In caso contrario i cavi di dimensioni sottili potrebbero riscaldarsi troppo, sciogliendo la guaina protettiva e provocando cortocircuiti che potrebbero anche provocare degli incendi.
Considerando che la formula per calcolarli è lunga e il discorso si allungherebbe a dismisura, sul seguente sito che vi linkerò a breve, inserendo i valori richiesti, secondo le caratteristiche tecniche del vostro impianto fotovoltaico, otterrete la sezione più consona a voi. Per il dimensionamento della sezione dei cavi elettrici cliccate qua.

Continua la lettura
57

Ora, prima di collegare i cavi all'inverter, dovrete fissarlo da qualche parte. L'ideale è un posto nascosto e coperto, ma può essere installato anche all'aperto, basta proteggerlo bene dagli agenti atmosferici.
Per fissarlo dovrete montare alla parete (o colonna in base al vostro impianto) la staffa che riceverete insieme all'inverter. Fate quanti buchi vi servono e montatela. In seguito nella staffa inserite l'inverter. Collegate i cavi al regolatore di potenza. Ora dovrete fare i collegamenti del inventer. 3 cavi se avete bisogno della corrente monofase e 5 se trifase.
Per la monofase, togliere la guaina protettiva dai cavi, e inserire nei appositi spazi cavo di terra, la fase e il neutro. Per la trifase avrete tre cavi per la fase uno, fase 2 e fase 3. E infine 2 cavi per la terra e il neutro.
E infine collegate i cavi d'uscita sempre seguendo questo schema.
Ricordatevi che per usare sia la corrente della rete elettrica che dell'impianto dovrete avere dei contattori costruiti appositamente per questo scopo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordarsi di staccare la corrente durante i lavori
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come cablare un motore elettrico

Un motore elettrico è una macchina che converte l'energia elettrica in energia meccanica. In modalità di motore normale, la maggior parte dei motori elettrici devono operare attraverso l'interazione tra il campo magnetico di un altro motore elettrico...
Bricolage

Come installare le tegole fotovoltaiche in pochi passi

Oggi giorno il fotovoltaico è diffusissimo, sopratutto tramite i panelli fotovoltaici. Spesso capita di vederli nei campi o addirittura sui tetti delle case. Ma sono ingombranti e per essere montati hanno bisogno delle apposite preparazioni, Allora perché...
Bricolage

Come costruire da sè i pannelli solari

Il Pannello solare è un sistema che consente di convertire l'energia luminosa del sole in energia termica o elettrica. Nel caso di un'abitazione, la forma di energia che si genera più comunemente è quella termica, utile per sistemi di riscaldamento...
Bricolage

Come costruire una lampada effetto fiamma

Per interni o esterni, la lampada effetto fiamma garantisce un'illuminazione suggestiva ed autentica. In base alle esigenze ed alle dimensioni, si può collocare in un presepe come in un caminetto. Con un adeguato supporto, si presta perfettamente all'arredamento...
Bricolage

Come saldare a filo continuo senza gas

Esistono diversi tipi di saldature che permettono di unire materiali in metallo in modo permanente e senza particolari problemi. Tra queste c'è quella senza gas comunemente chiamata a filo continuo, che avviene in un modo davvero particolare, e che...
Bricolage

Come accendere una lampadina con le patate

In questo periodo si parla tanto di ecosistema ed energie alternative. I governi sono impegnati a smistare fondi verso il fotovoltaico, l'eolico e qualsiasi altra forma di energia pura che possa sostituire le classiche fonti energetiche che si stanno...
Bricolage

Come scegliere una saldatrice

Il bello dell'arte del fai da te è rappresentato, sicuramente, dall'ampia libertà nel realizzare qualsiasi genere di complemento d'arredo in totale autonomia. In buona sostanza, possiamo stabilire che per il fai da te esistono tantissimi attrezzi ed...
Bricolage

Come fare una saldatura con la saldatrice ad arco

La saldatura, sicuramente, può risultare un lavoro complicato e pericoloso per i meno esperti del settore. Tuttavia qualsiasi persona, se ci mette un po' di attenzione ed acquisisce una buona manualità, può riuscire nell'intento desiderato. Cimentarsi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.