Come calibrare un misuratore di portata

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Un misuratore di portata è uno strumento che serve per calcolare la massa volumetrica dei liquidi, ed è simile a quello che vediamo girare nel contatore dell’acqua, oppure in una colonnina dei distributori di carburante, indipendentemente se si tratta di benzina, diesel oppure gas. Questo paragone va fatto per capire meglio, di cosa stiamo parlando. Tuttavia lo strumento in oggetto, per poterci consentire di eseguire il calcolo con una tolleranza il più possibile vicino allo zero, deve essere perfettamente tarato, ed è per questo motivo che nei passi successivi, spieghiamo nel dettaglio come calibrare un misuratore di portata.

24

In merito a questo strumento è importante precisare che per essere sempre efficiente, bisogna tararlo ogni volta che intendiamo utilizzarlo, poiché il flusso del liquido agendo sul ruotismo e sul sensore di cui si compone, vuoi per l’attrito generato che per lo sforzo necessario a spostare la massa liquida o gassosa, si allinea fuori parallasse. Di conseguenza le successive rilevazioni potrebbero risultare falsate, o quanto meno con un’approssimazione non accettabile ai fini tecnici ed esplicativi.

34

Questo strumento tra l’altro è presente per scopi didattici in molti laboratori di istituti tecnici, e può essere sia analogico che digitale. Per quanto riguarda nello specifico, la taratura del lettore che si compone all’ingresso di un sensore, va comparato con uno strumento campione e quindi già tarato. Per misurare la portata della materia che abbiamo inserito e che può essere volumetrica, come ad esempio un gas, di massa liquida in presenza di acqua o benzina, oppure fluida nel caso di oli, per ottimizzare il risultato e calibrare un misuratore di portata, è comunque necessario capire le tecniche per agire nel campo delle relative misurazioni.

Continua la lettura
44

Una volta riusciti a comparare il valore dell’indice dello strumento da tarare (in termini di portata) con quello campione, l’apparecchio può definirsi perfettamente in grado di assicurarci una valida lettura, in cui lo scarto per eccesso o per difetto, oscilla intorno allo 0,1 % quindi del tutto trascurabile. Infine è importante aggiungere che in questo caso, stiamo parlando di un modello esclusivamente didattico, quindi di piccolissime dimensioni come ad esempio un dinamometro che viene fatto visionare nei laboratori studenteschi di fisica. Quelli industriali infatti, sono decisamente grandi, e somigliano addirittura a degli enormi silos.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come calibrare uno sfigmomanometro aneroide

Il termine "sfigmomanometro" indica quello strumento usato per la misurazione della pressione arteriosa. Nasce nel 1800 e da quel momento diventa fondamentale per tutti i medici. Lo sfigmomanometro consente loro di tenere sotto controllo la pressione...
Materiali e Attrezzi

Come calibrare una sonda di temperatura

Quando si parla di sonda di temperatura si fa riferimento ad un accessorio che rientra nell'ambito delle caldaie. Il funzionamento regolare della caldaia, ossia la sua capacità di fornire acqua calda e alimentazione continuata ai riscaldamenti, è assicurato...
Materiali e Attrezzi

Come calibrare un metal detector

In questa bella guida, vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter calibrare per bene ed in modo preciso, un metal detector, in modo tale da poterlo eseguire quando ne avremo veramente bisogno. I rivelatori di metalli, meglio conosciuti...
Materiali e Attrezzi

Come calibrare un termometro per la carne

Un termometro per la carne è uno dei cosiddetti termometri alimentari, ed è utilizzato appunto per misurare la temperatura della carne, così da poterla cuocere perfettamente. Uno strumento molto utile sopratutto per cotture e arrosti particolari che...
Materiali e Attrezzi

Come calibrare uno spettrofotometro ad infrarossi

Ogni strumento scientifico, per funzionare, necessita di una corretta e dettagliata manutenzione. Ciò accade con lo spettrofotometro ad infrarossi, che permette di determinarne le condizioni, prima di utilizzarlo su un campione specifico. Il primo controllo...
Materiali e Attrezzi

Come calibrare un conduttimetro

ll conduttimetro, meglio conosciuto con il nome di conducimetro, è un tipo di strumento che ha come funzione quella di misurare la conduttività elettrica di un materiale oppure di una soluzione. La capacità che possiede in sè un materiale nella conduzione...
Materiali e Attrezzi

Come calibrare una bussola magnetica

L'uso della bussola è fondamentale in mare aperto o in vasti spazi, dove non possiamo avere punti di riferimento, così come in presenza di riferimenti per localizzarsi goniometricamente rispetto a essi. Utilizzata insieme ad un orologio ed un sestante...
Materiali e Attrezzi

Consigli per calibrare uno sfigmomanometro aneroide

Appuntamenti,colloqui lavorativi, orari di lezione: ognuno di noi ha avuto da sempre a che fare con almeno di questi piccoli tiranni che ogni giorno perseguitano la nostra carriera. Il susseguirsi di questa serie di eventi non può far altro che aumentare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.