Come calibrare una sonda di temperatura

Tramite: O2O 15/03/2016
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si parla di sonda di temperatura si fa riferimento ad un accessorio che rientra nell'ambito delle caldaie. Il funzionamento regolare della caldaia, ossia la sua capacità di fornire acqua calda e alimentazione continuata ai riscaldamenti, è assicurato proprio dalle sonde. Solo quando queste ultime sono regolate perfettamente la caldaia svolgerà appieno i compiti per i quali è stata acquistata. Nella presente guida, a tal proposito, verrà indicato come calibrare una sonda di temperatura.

25

Innanzitutto è opportuno indicare che la temperatura dell'acqua all'interno della caldaia deve mantenersi entro determinati valori evitando, soprattutto, che all'interno dello scambiatore di valore la temperatura oltrepassi una soglia. Per tale motivo la scheda elettrica che gestisce la caldaia è collegata a più sonde di temperatura, che prendono il nome di sonde ntc. Tenendo costantemente sotto controllo la temperatura verranno evitati i blocchi di sicurezza, comandati direttamente dalla scheda per evitare malfunzionamenti o guasti alla caldaia stessa.

35

Per calibrare la sonda esterna si può scegliere di avvalersi di un tecnico che, grazie alla sua esperienza, sarà in grado di individuare immediatamente la regolazione da apportare alla sonda, oppure procedere senza aiuti esterni. In quest'ultimo caso sarà necessario fare diversi tentativi, cercando di scegliere la curva climatica che più si adatta alle proprie esigenze. Le curve sono già preimpostate all'interno del pannello di controllo della casa produttrice della caldaia (ogni caldaia prevede diverse curve climatiche) e possono essere visualizzate sul pannello. In pratica ognuna di queste curve, in base alla temperatura esterna all'abitazione, prevede una temperatura di mandata e i relativi gradi di uscita dall'impianto di riscaldamento. Scegliere una configurazione e testare per un paio di giorni il grado di calore nei diversi ambienti quindi, nel caso non si sia soddisfatti di quanto ottenuto, calibrare nuovamente la sonda ricorrendo ad un altro tentativo.

Continua la lettura
45

Chi possiede una caldaia di condensazione, dotata di sonde esterne, ha l'opportunità di calibrare queste ultime in base alle differenti condizioni climatiche. In determinate condizioni, ad esempio quando la temperatura all'esterno dell'abitazione è molto rigida, può risultare molto utile alzare la temperatura dell'acqua di mandata (ossia dell'acqua che circola all'interno della caldaia) per garantire il raggiungimento di una temperatura confortevole all'interno dell'abitazione. Al contrario, in caso di bel tempo, si può procedere nel senso opposto, abbassando la temperatura di mandata. Queste operazioni permetteranno anche di ottenere un risparmio energetico tra il 5 e il 20%.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come calibrare un metal detector

In questa bella guida, vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter calibrare per bene ed in modo preciso, un metal detector, in modo tale da poterlo eseguire quando ne avremo veramente bisogno. I rivelatori di metalli, meglio conosciuti...
Materiali e Attrezzi

Come impostare i limiti di temperatura su valvole termostatiche

Le valvole termostatiche vengono utilizzate per la regolazione della temperatura ambientale all'interno di una casa. Dal punto di vista strutturale, si compongono di una capsula contenente del liquido che si espande con l'aumentare del calore. Grazie...
Materiali e Attrezzi

Come calibrare un livella laser

La livella laser è uno strumento utilizzato per la misurazione dei rilievi, ovvero la pendenza rispetto ad un piano orizzontale di riferimento. Sebbene la maggior parte di queste esce dalla fabbrica già calibrata, alcune non lo sono affatto. La calibrazione...
Materiali e Attrezzi

Come calibrare un conduttimetro

ll conduttimetro, meglio conosciuto con il nome di conducimetro, è un tipo di strumento che ha come funzione quella di misurare la conduttività elettrica di un materiale oppure di una soluzione. La capacità che possiede in sè un materiale nella conduzione...
Materiali e Attrezzi

Come calibrare una bussola magnetica

L'uso della bussola è fondamentale in mare aperto o in vasti spazi, dove non possiamo avere punti di riferimento, così come in presenza di riferimenti per localizzarsi goniometricamente rispetto a essi. Utilizzata insieme ad un orologio ed un sestante...
Materiali e Attrezzi

Come risolvere i problemi di un termostato

Quando il termostato ha problemi di riscaldamento o raffreddamento, di solito si opta per la soluzione più ovvia: quella di chiamare del personale specializzato per risolvere l'inconveniente. Ma se si desiderano risparmiare un bel po' di soldi e prima...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare un voltmetro

Un voltmetro, conosciuto anche come multimetro, è uno strumento molto utile che può essere utilizzato facilmente anche da coloro non hanno tanta dimestichezza in materia di elettrotecnica. Questo strumento viene impiegato per diagnosticare una vasta...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare il cercafughe per impianti di climatizzazione

Durante i periodi più caldi dell'anno è piuttosto frequente entrare in luoghi piuttosto fresco ed accoglienti, dove poter trovare sollievo dal caldo afoso che opprime l'aria esterna. Anche quando si è in auto si può trovare sollievo accendendo l'aria...