Come cambiare colore ad un tappeto

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se decidete di rinnovare l'arredamento della vostra casa, potete acquistare dei nuovi accessori, oppure cambiare qualche piccolo particolare per dare l'impressione di qualcosa di nuovo nel design, come ad esempio cambiare colore ad un tappeto. In riferimento a ciò, ecco dunque alcuni utili suggerimenti.

26

Occorrente

  • Fiori di ginestra, lavanda
  • Caffè
  • Contenitore con acqua calda
36

Conoscere il materiale del tappeto

Innanzitutto per cambiare il colore di un tappeto, non bisogna essere abili nell'arte del fai da te ma con un po' di tempo a disposizione ed alcuni prodotti, si riesce ad ottenere un ottimo risultato. Per iniziare bisogna conoscere il materiale del tappeto, e se stiamo parlando di un tessuto di lana o di cotone naturalmente in tinta unita, allora il vostro ingrediente base potrebbe essere il caffè. In questo caso il procedimento è molto semplice, e nel contempo anche veloce. Basta preparare un certo numero di caffè molto ristretti, ma la quantità necessaria per cambiare colore al tappeto dipende non solo dalla tonalità che intendete raggiungere, ma anche dalle dimensioni del tappeto stesso.

46

Preparare il colorante

Adesso versate il caffè in una pentola con dell'acqua calda, e se il colore ottenuto non è ancora quello giusto allora procedete nel seguente modo. Per raggiungere una tonalità più scura aggiungete dell'altro caffè, invece per farne una più chiara, versate dell'altra acqua calda per diluire il colore. Preparato il vostro colorante, adesso piegate il tappeto per farlo entrare nel contenitore, ed in modo da tenerlo in ammollo per circa quattro ore. Trascorso tale tempo, lo risciacquate bene sotto l'acqua corrente, dopodichè lo fate asciugare evitando l'esposizione diretta ai raggi del sole. Se invece, volete tingere un tappeto con dei prodotti naturali, potete usare alcune erbe come la lavanda o la ginestra per ottenere un colore violetto o giallo. Gli unici tessuti che si prestano a questo tipo di tinture sono quelli in fibra naturale, perché assorbono maggiormente il colore.

Continua la lettura
56

Immergere il tappeto nella sostanza colorante

Adesso vediamo invece, come cambiare il colore ad un tappeto usando i fiori di ginestra. Innanzitutto li raccogliete, e poi li immergete in un recipiente pieno d'acqua e li fate bollire, notando subito che l'acqua inizierà a colorarsi. Fatto ciò, cambiate colore al tappeto. Quindi, immergetelo in questa sostanza colorata, e tenetelo in ammollo fino a che non avrà assorbito tutto il colore, e nel caso in cui la tonalità non vi soddisfa, allora potete ripetere l'operazione da capo. In questo modo piuttosto veloce i vostri tappetti possono cambiare colore, e di conseguenza donare a tutto l'ambiente un tocco di originalità in più.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tingere solamente capi realizzati in tessuti naturali

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come cambiare colore ad un abito

Un abito, oltre alla sua naturale funzione di rivestimento del corpo, rappresenta molto altro. Intorno al tema dell'abbigliamento ruota un mondo enorme, segnato da tante sfaccettature. Ma un abito diventa anche, per chi lo indossa, l'emblema della sua...
Altri Hobby

Come cambiare colore al cuoio

Parlando del cuoio, è importante sapere che durante le fasi di lavorazione la pelle viene suddivisa tra fiore e crosta, per mezzo di una macchina rotativa munita di una lama molto tagliente. Successivamente viene divisa lungo tutta la sua sezione,...
Altri Hobby

Come fare un tappeto con la corda

Avete a disposizione della corda che non utilizzate più? Volete un piccolo tappeto che si abbini al vostro arredamento fai da te? Seguendo queste semplici istruzioni potrete creare da soli un bellissimo e personalissimo tappeto con la corda. Non serve...
Altri Hobby

Come realizzare un tappeto con pon pon di lana

Se vogliamo cimentarci nel realizzare un tappeto con pon pon di lana magari da sistemare nella nostra stanza da letto per avere un tappeto caldo da utilizzare come un morbido scendiletto, possiamo utilizzare della lana e creare con precisione dei graziosi...
Altri Hobby

Come realizzare un tappeto in corda

Se per arredare la vostra casa intendete realizzare un tappeto artigianale in corda, il lavoro non sarà affatto complicato e consisterà principalmente nell'utilizzare della corda, un telaio di legno (da costruire) e della stoffa di tipo telata. Con...
Altri Hobby

Come creare un tappeto natalizio

Il Natale è alle porte. Manca quasi un mese e i negozi iniziano ad allestire vetrine e reparti con gli addobbi del momento. Le città si preparano ad installare luci e decorazioni, mentre nelle case si respira già l'aria di festa. Nonostante i negozi...
Altri Hobby

Come fare un tappeto da salotto con la corda

I tappeti sono dei complementi che servono come abbellimento per la casa. Questi, adagiati sul pavimento, creano un effetto elegante e molto particolare. Se ne adoperano tanti e vanno spesso cambiati, perché con il tempo il materiale invecchia. Quindi,...
Altri Hobby

Come fare un tappeto da esterno con la corda

I tappeti sono complementi utilissimi per ogni ambiente. Sono essenziali e servono per decorare l'interno e l'esterno della casa. Pertanto in ognuna di esse, è fondamentale sistemare un tappetto da esterno. Questo oltre a rendere carino l'uscio, assicura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.