Come cambiare colore ad un tulipano

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Non bisogna essere necessariamente dei maghi esperti per fare questo esperimento. Ma è semplicemente un simpatico gioco della natura che potra' rendervi più piacevole l'arredamento di casa in quanto ogni giorno potrete avere dei fiori sempre diversi. Vi spiegherò come cambiare colore ad un tulipano ma potete fare la stessa cosa anche con una rosa, una margherita e qualsiasi altro fiore che si presti a questo tipo di decorazione. Se avete un giardino dal quale attingere l'unica spesa sarà il colore quindi non resta che iniziare con la spiegazione su come colorare i petali dei Tulipani.

27

Occorrente

  • inchiostro o colori alimentari
  • tubetto
  • fiori
  • bicchiere
37

L'effetto renderà meglio su petali gialli o bianchi. Quindi dopo averli scelti immergete il gambo per circa dieci centimetri di profondità in un bicchiere di plastica contenente acqua e diverse gocce di inchiostro. Potete anche smontare un pennarello e infilare la spugnetta che sta dentro, all'interno del contenitore e aspettare che rilasci la tinta. Mettetevi un paio di guanti per fare questa cosa per non macchiare le mani. Solitamente vanno bene i classici guanti in lattice sterili, in grado di proteggere appunto da colori e terra.

47

Attendete alcune ore, finché il fiore non si sarà colorato. Attraverso il gambo e i vasi che portano la linfa ai petali, avra' bevuto l'inchiostro, con lo stupefacente risultato che potrete constatare voi stessi. Rimarrete a bocca aperta vedendo cosa siete riusciti a fare.

Continua la lettura
57

Se volete realizzarne un mazzo veramente originale, preparatene alcuni tutti diversi e metteteli insieme ad altri dal colore naturale. Magari infilateli in un vaso o avvolgeteli con una carta che è proprio in tinta con l'inchiostro e farà risaltare la novità. L'effetto della composizione, specialmente se la dovete regalare, è assicurato, così come lo stupore di chi la ricevera'. Ma non rivelate il vostro piccolo segreto, è lo stesso di tanti fiorai che si sbizzarriscono a presentare persino le rose blu, le ricavano proprio così.
Non sono procedimenti che fanno bene alle piante, state dando loro qualcosa di malsano da bere, però è anche vero che i fiori recisi hanno sempre una durata breve perciò tanto vale goderseli del colore che si desidera, anche solo per cambiare. In alternativa potete comprare dei colori alimentari che non essendo nocivi rispetteranno la salute di chi li beve, in questo caso i vostri fiori. E comunque sia prendete questi ultimi sempre molto freschi, da sciupati farebbero durare poco e niente la tua opera, oltre che non sarebbero in grado di assorbire a sufficienza. È divertente realizzare tonalità che abbinano con l'ambiente della vostra cosa, con i colori di una cucina ad esempio, vedrete come la impreziosiranno. In questo link è presente un ulteriore spiegazione su come colorare i petali di un fiore, in questo caso il tulipano. http://www.sologiardino.it/posts/667/fiori-e-piante-come-cambiare-colore-ai-petali.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenersi ai passaggi indicati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come piantare i bulbi di tulipano

I tulipani possiamo sicuramente inserirli all'interno dell'insieme dei fiori più colorati e più belli esistenti in natura. Il tulipano rappresenta, in maniera simbolica, ma non solo, i Paesi Bassi. Essi danno una grandissima soddisfazione a chi li va...
Giardinaggio

Come Mantenere Il Colore Dell'Ortensia

I fiori sono dei doni della natura davvero fantastici. Non c'è nulla di più bello di ricevere una pianta od un bel mazzo di fiori dal proprio compagno o da un amico. Sia il pensiero in se che il contenuto dello stesso sono graditi. Il colore ed il profumo...
Giardinaggio

Come dare colore alle ortensie

Tutti coloro che si appassionano al giardinaggio e vantano un pollice più o meno verde conoscono le ortensie. Queste piante, infatti, hanno un alto numero di estimatori fra chi vuole abbellire il giardino o il balcone. All'origine dell'apprezzamento...
Giardinaggio

Come cambiare l'olio al tosaerba

In questa guida parleremo del tosaerba, ma più nello specifico di come fare per cambiare l'olio al tosaerba. Partiamo con il dire cos'è un tosaerba e a cosa serve. È uno strumento che viene molto utilizzato soprattutto nelle campagne dove sono molto...
Giardinaggio

Come cambiare la testina al decespugliatore

Il decespugliatore è un attrezzo utilizzato maggiormente per i piccoli lavori di manutenzione del giardino. Essendo soggetto a frequenti urti, la testina dopo un certo periodo può usurarsi. La testina si compone, in genere, di diversi elementi, che...
Giardinaggio

Come cambiare il manico del rastrello

Col tempo e l'intensità dei lavori gli attrezzi da giardinaggio come vanghe, zappe e rastrelli dal manico in legno, possono rompersi. In genere, si formano delle fessure che portano in seguito alla formazione di pericolose schegge. Si distinguono due...
Giardinaggio

Come coltivare Tulipani

I tulipani sono abbastanza vivaci e ne esistono di svariate colorazioni, per cui sono in grado di soddisfare ciascun gusto: essi sono molto semplici da coltivare, si adeguano bene sia all'ambiente esterno del giardino che a quello domestico e sono una...
Giardinaggio

Come cambiare la barra della motosega

Siete potatori, boscaioli o giardinieri? Che lo siate per professione o per hobby, sicuramente utilizzerete la motosega e saprete sicuramente che a lungo andare la barra su cui scorre la catena, a forza di sfregare sul legname, tra tronchi, rami e via...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.