Come cambiare i ferodi anteriori di una bici

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I ferodi della bici sono un elemento essenziale, soprattutto quelli anteriori. I ferodi infatti permettono la frenata e risultano quindi fondamentali. Questi tendono però ad usurarsi compromettendo le performance in frenata. Ecco che quindi si rende necessario cambiarli per ripristinare il loro corretto funzionamento. Come sempre potremmo affidarci ad un esperto del settore, ma è molto più gratificante e soprattutto più economico sostituirli da noi. L'operazione in effetti è molto semplice ed è possibile svolgerla in poco tempo e con pochi attrezzi. In questa guida vi mostreremo come cambiare i ferodi anteriori di un bici. Vediamo come fare.

27

Occorrente

  • chiavi per i dadi della ruota
  • chiavi per i dadi del braccio del freno
  • morsa
  • cacciavite
  • Olio per sgrassare e lubrificare
37

Per iniziare vaporizzate sulla pinza degli spruzzi di olio per lubrificare. In questo modo si pulisce l'impianto frenante. Vaporizzate l'olio sia sul disco che all'interno della pinza. Una volta pulita la pinza rimuovete le viti di fissaggio usando un cacciavite o una brugola. Smontate anche la spina di fissaggio ed estraete le placchette con la molla. Le placchette saranno molto usurate, e lo potrete constatare dallo spessore della parte frenante molto ridotto rispetto a quelle nuove.

47

Prima di smontare il portapattini, svitate con una chiave il bullone che trattiene il perno dei pattini, posto sulla superficie esterna del piatto. Tenete in una mano il portapattini, in modo da poter evitare che si apra e svitate, con attenzione e con l'aiuto dell' apposita chiave, il dado che fissa la leva di comando al piatto. Togliete il dado e rimuovete la leva di comando, sollevandola verso l'alto. Notate la posizione della leva, fissata sopra un albero quadrato. Sfilate ora accuratamente dal piatto portapattini l'intero corpo, unitamente la perno di comando.

Continua la lettura
57

Stringete i pattini del freno per togliere il colare del perno dagli occhielli e cambiate il collare se è consumato o danneggiato. Allargate la parte inferiore sovrapponendo gli occhielli e vincendo così la pressione della molla. Sollevate il perno! Sostituite i ferodi dei pattini, se risultano imbrattati di lubrificante o se sono consumati fino ai chiodi. Prima di ricollocare i pattini nel loro alloggiamento, prendete saldamente la molla di richiamo ed agganciatela. Prima di rimontarlo, ingrassate il perno di comando ed anche il colare. Ed ecco che in pochi passi e grazie a questa guida, anche voi, potrete essere in grado di cambiare i ferodi anteriori di una bici, con le vostre mani e con la vostra sola buona volontà!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate placchette organiche per una frenata più potente
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare una bici di cartone

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di fai da te e, nello specifico, andremo a concentrarci sulla produzione di una bici. Tuttavia, la bici che produrremo sarà molto particolare, in quanto, come avrete già compreso attraverso la lettura...
Bricolage

Come costruire una pedana per parcheggiare le bici

Le bici, oltre ad essere degli eccellenti mezzi di trasporto, grazie alla loro assenza di consumi, ma anche alla loro versatilità, sono anche degli strumenti che ci permettono di migliorare i nostro fisico e la nostra salute, ma anche di passare del...
Bricolage

Come dipingere le ruote in alluminio della bici

Girare in città, e sopratutto in zone di campagna, con la bici è molto salutare, e può servire anche a perdere peso. Spesso Le bici che compriamo non ci piacciono per i colori e quindi proviamo a cambiarle in base ai nostri gusti. A volte invece capita...
Bricolage

Come realizzare una luce solare per la bici

La bici è il mezzo più ecologico usato per spostarsi e esistono vari modelli. Le sue parti cambiano secondo il genere, ma la più comune ha caratteristiche semplici. In ogni bici viene disposto un impianto d'illuminazione, che di solito viene alimentato...
Bricolage

Come pitturare la bici

Eccoci qui, a proporvi una nuova guida, attraverso il cui aiuto poter essere in grado di capire ed imparare come poter pitturare, nella maniera più veloce e semplice possibile, la bici. Può infatti accadere di avere una vecchia bici, tra le mani e di...
Bricolage

come realizzare un "posto bici" in verticale

Non sempre abbiamo a disposizione tutto lo spazio necessario per parcheggiare comodamente le nostre biciclette all'interno del garage. Questa guida si propone proprio di fornire alcuni semplici e pratici suggerimenti su come realizzare un "posto bici"...
Bricolage

Come trasformare una bici normale in ebike

Le biciclette elettriche, rappresentano sicuramente una nuova forma di trasporto urbano, il cui utilizzo si sta rapidamente diffondendo, sopratutto nelle grandi città. Queste ultime ci permettono di fare esercizio, di girare tranquillamente nel traffico,...
Bricolage

Come costruire una rampa per bici

Se riesci a essere a tuo agio solo quando l'adrenalina sale per l'imminente pericolo, se sei amante dell'avventura ma non hai idea di come iniziare, questa guida potrebbe fare per te. Ci concentreremo nello spiegarvi, in tre brevi passi, come poter costruire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.