Come cambiare il cavo del freno della bicicletta

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La bicicletta tra le tante funzionalità ha ovviamente un impianto frenante, che si compone di un cavo che viene teso nel momento stesso che si aziona l'apposita pinza situata sul manubrio. Spesso capita tuttavia che bisogna sostituirlo in quanto si usura, e l'operazione non è difficile: In tal caso è possibile intervenire anche con delle tecniche del fai da te. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida su come cambiare il cavo del freno della bicicletta.

25

Occorrente

  • Cacciavite
  • Chiave a brugola
  • Cavo per freno
  • Lubrificante spray
35

Sfilare il cavo del freno

Per prima cosa bisogna fissare la bicicletta al cavalletto, in modo che rimanga stabile. Fatto ciò, allentate delicatamente il bullone del morsetto con un cacciavite o una chiave a brugola, dopodiché sfilate il cavo dalla leva del freno e controllate che non vi siano residui di metallo nella cavità. La medesima operazione va poi ripetuta anche sull'altra estremità del cavo.

45

Collegare il nuovo cavo

A questo punto, oliate il nuovo cavo per farlo scorrere agevolmente attraverso il meccanismo. Inseritelo nell'involucro e nella guaina di protezione. Esso deve fuoriuscire nella parte finale, generalmente attraverso un ugello o un'altra apertura simile. Continuate a farlo scorrere lungo il telaio della bicicletta nel percorso del vecchio cavetto, fino a raggiungere i freni. Se state eseguendo la riparazione su una mountain bike, potrebbe essere necessario spingerlo lungo un tubo V-brake. Avete quasi completato la vostra opera. Adesso dovete collegare di nuovo il cavo ai freni con il cacciavite o con la chiave a brugola. Verificate che questo sia ben teso prima di serrare i morsetti definitivamente. Tirate quindi con delicatezza la levetta del freno più volte per allungare il cavo, poi stringetelo definitivamente.

Continua la lettura
55

Avvitare le pinze dei freni

A questo punto bisogna avvitare di nuovo le pinze dei freni, ma prima, con una tronchese va tagliato il cavo in eccesso, lasciando però almeno un centimetro di margine, che si estenderà oltre il freno. Fatto ciò sigillate questa parte usando del filo metallico che è possibile reperire in un negozio di ferramenta o presso quelli specifici che vendono ricambi per bici. A questo punto potete rimuovere la bicicletta dal cavalletto ed effettuare le prove del caso per verificare il buon esito dell'operazione, stringendo la pinza e vedere se la ruota si blocca. In tal caso prima di salire in sella provvedete a controllare di nuovo il tutto, e magari approfittatene per applicare dello spray lubrificante sulla catena e sulle parti meccaniche che servono per tendere il filo del freno una volta che viene azionato il comando.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come estendere un cavo ethernet

Capita spesso di dover spostare il nostro computer o una nostra console in un posto diverso. Nello spostare tali oggetti, vi è la possibilità che il cavo ethernet non sia sufficientemente lungo da coprire tale zona. Acquistare un cavo ethernet più...
Materiali e Attrezzi

Cavo coassiale: consigli per la sostituzione

Anche se il suo nome può suonare abbastanza strano, il cavo coassiale è solo un mezzo di trasporto usato per trasferire segnali elettrici come quelli tv terrestri o satellitari: sebbene le due tipologie di segnale siano molto diverse, possono entrambe...
Materiali e Attrezzi

Come dimensionare la sezione di un cavo elettrico

Un cavo elettrico tipico contiene un filo che è spesso avvolto da un rivestimento esterno. La larghezza del filo determina il carico che può reggere in modo sicuro. Gli ispettori misurano i diametri dei fili per accertarsi che siano sicuri per l'uso...
Materiali e Attrezzi

Come regolare il cavo della frizione

È molto importante il buon funzionamento della propria auto al fine di evitare rotture durante i viaggi. Durante le revisioni annuali vengono infatti controllate tutte le parti che possono usurarsi per via del grande utilizzo della vettura, come ad esempio...
Materiali e Attrezzi

Come sdoppiare il cavo ethernet

Con l'era della connessione e del sistema di internet ormai si è diventati autonomi anche nell'ingegneria informatica, almeno per piccoli utilizzi domestici e di lavoro. Il sistema di connessione ad internet è ormai "obbligatorio" in tutte le unità...
Materiali e Attrezzi

Come sdoppiare il cavo della parabola

La parabola in casa è oggigiorno un'attrezzatura indispensabile per poter aumentare l'offerta di canali televisivi e magari per poter vedere anche buona parte dei programmi trasmessi dai Paesi stranieri. Se in una casa sono presenti più apparecchi televisivi...
Materiali e Attrezzi

Come sdoppiare un cavo elettrico

I cavi sono dei componenti essenziali per un circuito elettrico, insieme alla resistenza ed al generatore di elettricità, se venisse a mancare soltanto uno di tali elementi, il circuito non funzionerebbe. Il compito dei cavi è quello di trasportare...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una dinamo per bicicletta

Se possedete una bicicletta, magari vecchio modello senza dinamo incorporata, non disperate, non avrete bisogno di cambiarla per trasformarla in versione "notturna". Grazie a pochi semplici passaggi, un po' di manualità e poco occorrente, sarete in grado,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.