Come cambiare il colore nelle fughe delle piastrelle

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per ottenere il massimo del rendimento estetico, ogni casa deve essere costruita e rifinita nei minimi particolari. Un esperto in materia andrà a curare ogni suo aspetto per creare un esatto equilibrio tra l'estetica e tecnica. Ma spesso nel corso degli anni, per via del cambiamento dei mobili, notiamo che le fughe stonano. Allora cosa fare? Non preoccupatevi, non dovrete sostituire del tutto le vostre piastrelle, ma basterà cambiare il colore delle fughe secondo i vostri gusti. Nella seguente guida vi mostreremo come cambiare il colore nelle fughe delle piastrelle.

26

Occorrente

  • Stucco
  • Spugna
  • Spatola di gomma
  • Piccoli utensili per rimuovere lo stucco
36

Quando decidete di rivestire il pavimento o le pareti di una determinata stanza con delle piastrelle, scegliete quelle che più vi piacciono. Durante la loro messa si creano tante composizioni, disegni diversi che rendono l'ambiente unico, rustico, elegante, o semplicemente più colorato. Infatti, la fuga ricopre un ruolo fondamentale nella loro installazione. Tutto ciò che viene installato deve essere studiato per offrire una giusta armonia. Le forme, i colori, e tutti gli altri fattori devono essere montati tra loro perfettamente per ottenere un risultato visivamente gradevole.

46

Le piastrelle vengono posate con dei distanziatori, creando dei spazi vuoti che alla fine vanno riempiti con dello stucco. Come detto prima, con tempo possono rovinarsi o diventare antiestetici. Perciò è bene rimuovere completamente lo stucco precedente per inserire uno nuovo dal colore desiderato. Per rimuovere lo vecchio stucco dovete usare dei piccoli utensili che possano inserirsi tra le mattonelle. Durante le operazioni fate attenzione a non danneggiare le piastrelle. Inoltre dovrete eliminare tutto lo stucco precedente per permettere a quello nuovo di aderire perfettamente. Una volta eliminata lo stucco precedente, pulite per bene i contorni delle piastrelle per prepararle allo stucco nuovo.

Continua la lettura
56

Ora impastate lo stucco nuovo finché non ottenete un impasto omogeneo e abbastanza denso, se la superficie è vasta evitate di impastare subito tutto per non farlo seccare. In seguito introducetela nelle fessure servendovi di una spatola di gomma per non danneggiare le piastrelle. Successivamente passate sopra le fessure una spugna per togliere lo stucco in eccesso, o in alternativa potete farlo anche con il dito. Lavate subito la superficie per evitare che lo stucco in eccesso secchi creandovi ulteriore lavoro successivamente. Il tempo di asciugatura delle fuga penetrata è circa di 30 minuti. Complimenti, avete cambiato con successo il colore delle fughe.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Durante la rimozione dello stucco fate attenzione a non rovinare le piastrelle
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come rinnovare le fughe delle piastrelle

Le fughe delle piastrelle nei rivestimenti della cucina e della stanza da bagno possono, nel corso degli anni, sporcarsi di unto o macchiarsi di antiestetiche muffe nerastre. Se le piastrelle sono ancora in perfetto stato possiamo provvedere a rinnovarle...
Casa

Come riempire le fughe tra le piastrelle

Per alcuni tipi di lavori domestici ci vuole assolutamente un professionista che sappia come gestire una manutenzione particolarmente difficile. Talvolta invece si può fare affidamento alle proprie capacità manuali, anche se modeste, per riuscire ad...
Casa

Come cambiare le piastrelle del bagno

Tra tutti gli ambienti domestici, il bagno è sicuramente quello maggiormente soggetto all'aggressione di umidità, prodotti chimici per la pulizia e urti. Con il trascorrere del tempo è quindi molto probabile notare che le piastrelle che lo rivestono...
Casa

Come cambiare colore alle tende di casa

Molte volte abbiamo pensato di cambiare l'aspetto della nostra abitazione, rinnovando magari l'arredamento e soprattutto i tendaggi. Questi ultimi infatti, in commercio sono disponibili di svariate tonalità ed adatti per vari ambienti domestici. Nel...
Casa

Come cambiare colore alla biancheria

Se possediamo della biancheria ed colore non è di nostro gradimento, si può cambiare utilizzando un metodo classico.. Uno di essi, adoperato specialmente nei paesi asiatici, consiste nell'utilizzo di speciali pigmenti per avere delle colorazioni permanenti...
Casa

Come sigillare le fughe delle mattonelle

Per realizzare i pavimenti di casa, il più delle volte si ricorre alle mattonelle. Si tratta di una serie di tessere di varie misure e materiali che si posano a terra o anche sulle pareti delle cucine e dei bagni. Quando si vanno ad applicare, si devono...
Casa

Come cambiare colore a una tovaglia

Abbiamo voglia di rinfrescare la nostra casa dandole un tocco nuovo, senza neanche spendere tanto? Possiamo iniziare, ad esempio, rinnovando le nostre tovaglie da tavola e, invece di buttarle via perché troppo vecchie e stinte, possiamo pensare di tingerle...
Casa

Come verniciare le vecchie piastrelle

Piuttosto che andare ad attaccare delle piastrelle nuove sul precedente rivestimento, una soluzione che potrebbe essere presa in considerazione potrebbe essere quella di verniciare le vecchie, risparmiando conseguentemente denaro, tempo e anche fatica....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.