theWOM

Come carteggiare un mobile

Di: Team O2O
Tramite: O2O 05/08/2021
Difficoltà: media
17

Introduzione

Come carteggiare un mobile

La carteggiatura è un processo fondamentale se si è deciso di restaurare un mobile per riportarlo all'originaria bellezza. Si tratta, infatti, di un processo grazie al quale è possibile eliminare dal mobile una precedente stuccatura o semplicemente predisporlo a una nuova ceratura o verniciatura; solo in questo modo riuscirete a far esaltare la bellezza naturale delle venature del legno. Ma come carteggiare un mobile senza rovinarlo?

27

Occorrente

  • Carta abrasiva
  • Poliuretano espanso
37

Evitare le levigatrici a motore

La carteggiatura è un procedimento molto delicato, da praticare con la massima attenzione soprattutto se si sta restaurando un mobile d'antiquariato. Questo significa che per la carteggiatura di un mobile è bene evitare l'uso di levigatrici a motore che, essendo troppo potenti, potrebbero rovinare le stuccature del mobile o addirittura andare a danneggiarne l'intera struttura.

47

Scegliere la giusta carta abrasiva

Per carteggiare un mobile si consiglia quindi di utilizzare semplici carte o tele abrasive che vanno strofinate con delicatezza sulla superficie del mobile. Ovviamente le carte abrasive non vanno scelte o utilizzate a caso, visto che ogni carta si distingue per particolari dimensioni e grossolanità, quest'ultimo valore indicato da una numerazione di tipo progressiva. Per esempio i numeri più bassi, come 40,80,100, stanno ad indicare un grado di abrasività abbastanza ruvido, mentre i numeri più alti, come 320,380,400 segnalano una finezza maggiore della carta e quindi un grado di abrasività ridotto. Generalmente sono considerate grossolane le carte abrasive con numerazione inferiore a 180, mentre sono ritenute fini quelle il cui valore supera i 240.

Continua la lettura
57

I movimenti da eseguire

La prima cosa che si consiglia è di eseguire la carteggiatura operando dei movimenti che vadano a seguire le naturali venature del legno, cercando di evitare sia passaggi bruschi che movimenti in senso inverso, che potrebbero lasciare dei graffi sulla superficie del legno. Per rendere più confortevole il movimento potete rivestire con la carta abrasiva un pezzetto di legno o di poliuretano espanso; nel caso in cui doveste carteggiare delle parti particolari del mobile, potreste utilizzare anche la carta avvolta su una spugna morbida in maniera tale che la carta abrasiva si adegui perfettamente al profilo del mobile. Mano a mano che carteggiate, rimuovete la polvere che si forma in modo tale da evitare di graffiare il legno con la polvere residua; allo stesso modo sostituite la carta quando questa si sarà sporcata sempre per evitare che i pezzetti di legno possano danneggiare la superficie del mobile.

67

Fasi e conclusione della carteggiatura

In linea di massima la carteggiatura consta di tre diverse fasi a seconda dell'effetto che si desidera ottenere; in ogni caso dopo la prima carteggiatura si esegue sempre un'accurata levigatura. Quando avrete finito di carteggiare rimuovete la polvere e poi pulite la superfice del mobile con un panno inumidito per poi andare a stuccare nuovamente il mobile; quando lo stucco si sarà asciugato sarà possibile fare una seconda carteggiatura. Ovviamente se dopo la prima mano di carteggiatura avete verniciato o lucidato il mobile, la seconda carteggiatura non andrà fatta.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come carteggiare con la levigatrice

La levigatrice è un oggetto che viene utilizzato quotidianamente, di solito impiegato nelle abitazioni come attrezzo per carteggiare differenti supporti, prima di fare una nuova stesura e ricoprire con diversa vernice uno specifico materiale. In questo...
Bricolage

Come carteggiare le porte in legno

Le porte in legno, soprattutto quelle da esterno, hanno bisogno di una manutenzione periodica in modo da garantirne la durata nel tempo. Per far questo non vi è sempre la necessità di rivolgersi ad un esperto del mestiere ma potete provvedere da voi,...
Bricolage

Verniciare un mobile in legno: 5 errori da non fare

Le superfici in legno si contraddistinguono per la loro estrema delicatezza. Ecco perché, quando ci si approssima alla verniciatura di un mobile formato da questo materiale, occorre sempre utilizzare degli accorgimenti specifici, in modo da preservare...
Bricolage

Come utilizzare un vecchio mobile per un lavabo

Il bagno è un ambiente fondamentale della casa. All'interno di esso vengono posizionati doccia, vasca, bidet e lavabo. Ognuno di questi accessori viene assegnata una posizione ideale. Per poi istallarli nella stanza e collegarli all'impianto idrico....
Bricolage

Come trasformare un vecchio mobile in un arredo shabby chic

Lo stile shabby chic, nato in Gran Bretagna, è caratterizzato da due aspetti principali: la propensione al riuso e la creazione di ambienti confortevoli. Shabby, che per traduzione letterale significa logoro e trasandato, si abbina con chic, che significa...
Bricolage

Come Rifinire Un Mobile In Legno Con Effetto Decapé

Chiunque ha in casa un vecchio mobile in legno che aspetta di essere eliminato; invece di buttarlo si può ristrutturare. Questo lavoro, generalmente, è consigliato ai più esperti del settore, ma niente vieta agli altri di fare qualche esperimento per...
Bricolage

Come restaurare un mobile in stile shabby

Restaurare autonomamente tutto ciò che si trova in casa, è uno degli obiettivi più ambiti dalle persone, che si tratti di tavoli, sedie o mobili. Riferendoci a quest'ultima categoria, possiamo passare ad esaminare lo stile "shabby". Shabby, in italiano,...
Bricolage

Come modificare un mobile credenza per la cucina

La credenza è da sempre un elemento d'arredo non solo pratico e funzionale ma anche elegante, che dona quel tocco nostalgico e romantico che ogni casa dovrebbe avere. La credenza, è un mobile costituito da una struttura, solitamente in legno, dove nella...