Come chiudere braccialetti macramè

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I bracciali sono un accessorio, femminile e non, sempre di moda.
Ce ne sono in commercio di tantissimi tipi, modelli, colori e prezzi, talmente reperibili che ormai ci sono ragazze che li creano da sé.
Ed è proprio di questo che tratteremo in questa guida, in particolar modo della chiusura di un bracciale creato con una particolare tecnica.
In questa guida vedremo come chiudere braccialetti macramè.

27

Occorrente

  • Filo di cotone o cordoncino di coda di topo, pietre strass, nastro adesivo, colla istantanea, fascette, anellini, moschettoni.
37

Al giorno d'oggi crearsi un braccialetto, o anche altri pezzi di bigiotteria, è davvero molto semplice e poco dispendioso.
C'è chi ha dato vita anche ad un business creando dei siti o delle pagine Facebook su cui vendere le proprie creazioni.
Ci si può creare bracciali con le perline e tantissime altre varianti, ma in questa guida parleremo del macramè.
Cos'è il macramè?
Il macramè è una tipologia di merletto a nodi, ed è un'italianizzazione di una parola araba.
Un tempo si usava questa tecnica per ricamare gli orli degli asciugamani, ora invece è possibile creare anche accessori come della bigiotteria con questa tecnica.
Si tratta di un insieme di fili annodati ed intrecciati tra loro fino a creare un qualcosa che abbia un motivo geometrico, che può essere una collana, o un bracciale, delle cinte, ecc.
Un'arte arrivata in Italia nel 1500 e tuttora molto in voga in quanto hobby molto rilassante e divertente.
Esistono vari tipi di nodi: quello semplice, quello piatto, a cordoncino, ecc.
Ma cominciamo con la creazione del nostro bracciale.

47

Scegliamo l'occorrente per il nostro bracciale e compriamolo in merceria.
Possiamo realizzare un bracciale in strass con la tecnica del macramè, comprando una striscia di strass e 2 metri di cordone e intrecciarli tutti insieme.
Per maggiori delucidazioni guardate il video allegato alla guida.
La chiusura in questo video è fatta bloccando la fine dei fili con del nastro adesivo, tagliando il filo in eccesso e adoperando un occhiello e una coppetta.
Alla fine delle coppette metteremo gli anellini e inseriremo un moschettone, quindi la chiusura del bracciale sarà completata.
Questo metodo è molto semplice e quindi è il più consigliato, in un certo senso.

Continua la lettura
57

Un altro metodo è realizzare un'asola da un lato, sempre con il filo che state adoperando per intrecciare il lavoro, e dall'altro lato un aggancio che andrà o nell'asola stessa oppure andrà inserita in un anellino aggiunto all'asola.
Infine potreste usare delle fascette apposite per la chiusura: fermate con del nastro adesivo i cordoncini intrecciati, e inserite questa fascetta su cui ci sarà anche un anellino e se volete anche una catenella (come si vede nella foto).
Sull'altra estremità ci sarà un anellino con il moschettone, e il gioco è fatto.
La creazione di questi bracciali e le annesse chiusure è davvero semplice tutto sommato, quindi vi auguro buon divertimento con questa bellissima arte!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Sbizzarritevi con questa bellissima arte, usate tutto il materiale di cui avete voglia!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come aggiungere una frangia a un lavoro a macramè

Il macramè è un tipo di pizzo elegante e molto delicato, viene utilizzato soprattutto per la rifinitura di capi importanti come copertine, centrotavola oppure asciugamani da corredo. Realizzare una frangia in macramè richiede delle conoscenze di base...
Cucito

Come realizzare un segnalibro a macramè

Il macramè è una tecnica di cucitura di merletti che ebbe origine in Turchia. Questa tecnica consente di creare, tramite l'unione di più nodi realizzati in modo differente, moltissime decorazioni su tessuti e oggetti. Il macramè viene utilizzato per...
Cucito

Come lavorare a macramè

Il macramè è una tra le tecniche di ricamo più apprezzate nel mondo. Spesso si assimila erroneamente al pizzo o a un intreccio gradevole di nodi, mentre invece si tratta di un tipo di merletto a nodi, che possiede delle radici molto antiche e profonde....
Cucito

Come creare una farfalla a macramè

Il macrame è una particolare tipologia di pizzo in tessuto che impiega diversi nodi per realizzare degli elementi utili e decorativi. Nel macramè su posdo usare essere diversi fili ed è impiegato anche per la realizzazione dei gioielli. Inoltre, il...
Cucito

Come fare un pizzo macramè

Il Macramè è una tecnica che ha origini molto antiche. Mentre il nome Macramè deriva dall'arabo. Questo indica un merletto definito a pizzo. La lavorazione consiste nell'eseguire una serie di nodi legati fra di loro. Naturalmente partendo da una base...
Cucito

Come realizzare un vestito in macramè

Il macramè è tornato da un paio di anni a fare breccia nel cuore della moda. Canottiere, borse e addirittura gioielli fatti con questa tecnica di origine araba, sfilano sulle passerelle e per le strade delle città. Anche diversi manufatti decorativi...
Cucito

Come fare i braccialetti all’uncinetto

I braccialetti creati all’uncinetto, specie nella stagione estiva, si candidano a diventare i veri e propri protagonisti del look femminile. C'è chi li preferisce colorati, chi in acciaio, chi, ancora, in caucciù ma, a prescindere dal materiale, sono...
Cucito

Come chiudere un lavoro a maglia

Per molte donne lavorare a maglia rappresenta un hobby che può trasformarsi in un vero e proprio lavoro impegnativo e ricco di soddisfazioni. Per chi è alle prime armi, però risulta spesso molto difficile comprendere alcuni principi basilari del lavoro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.