Come chiudere il foro di un tassello

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Capita spesso di togliere un quadro, un orologio o qualsiasi altro complemento d'arredo e ritrovarsi con un tassello sporgente dal muro.
Rimuoverlo è un operazione semplicissima, ma una volta tolto ci ritroveremo con un bel foro nella parete.
Con questa breve guida vi spiegherò come chiudere il foro di un tassello.

26

Occorrente

  • Stucco
  • Spatole
36

Per prima cosa procuratevi dello stucco, potete trovarlo presso qualsiasi ferramenta o negozio di hobbistica.
Potete decidere se acquistare quello già pronto, che si trova solitamente in barattolini, già diluito con acqua e pronto all'uso, oppure potete optare per il più economico stucco in polvere.
Il vantaggio dello stucco in polvere è che costa meno, e molte volte i sacchetti contengono un quantitativo maggiore di prodotto, rispetto ai vasetti già pronti.

46

Se prendete il vasetto di stucco pronto, non vi resta che procedere allo stuccaggio del muro, se invece optate per lo stucco in polvere, bisogna prima prepararlo.
Preparare lo stucco non richiede particolari abilità, bisogna solo imparare a dosare acqua e polvere in modo corretto.
Per prima cosa prendete un piattino di plastica e due spatole da carrozziere. Mettete un po di stucco nel piattino ed iniziate ad aggiungere una piccola quantità d'acqua, mano a mano che aggiungete l'acqua iniziate a mescolare con l'aiuto delle spatole il composto, cercando di ottenere una specie di crema. Nel caso avete abbondato con l'acqua, cosa che succede spesso, basta aggiungere dell'altra polvere ed è risolto il problema.

Continua la lettura
56

Ora che lo stucco è pronto, servendovi delle spatole, iniziate a spalmare lo stucco sul muro, in prossimità del foro, cercando di pressarlo al suo interno, continuate finché il foro non è completamente occluso. Lasciate una quantità maggiore di stucco proprio sul foro, tenete presente che durante l'essiccazione, lo stucco, tende a ritirarsi, quindi se lo pareggiate perfettamente in linea con il muro, una volta secco, sul foro si formerà un avvallamento molto visibile.

66

Una volta che lo stucco è completamente secco, potete iniziare a spianarlo. Assicuratevi che lo stucco non sia secco solo superficialmente, in questo caso attendete ancora un po, oppure potete accelerare i tempi utilizzando una pistola termica o un comune asciugacapelli.
Ora che siete sicuri che lo stucco è secco, prendete un a tavoletta di legno corta e avvolgeteci della carta vetrata di grana sottile, la tavoletta serve a spianare lo stucco in modo uniforme, cosa che non accadrebbe strofinando direttamente con le dita, a causa della diversa pressione esercitata sui diversi punti della mano.
Una volta rimosso lo stucco in eccesso, strofinate delicatamente con un panno umido per rimuovere eventuali tracce di polvere e passate un leggero strato di tempera.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come murare un tassello di legno

Capita molto spesso di dover utilizzare dei tasselli per poter appendere qualcosa ad una parete. Non sempre l'installazione di un tassello risulta semplice, questo dipende molto dal tipo di parete che si ha a disposizione, infatti a seconda del tipo di...
Bricolage

Come fissare un tassello nel modo corretto

Quando si desidera fissare qualcosa ad una parete, di qualunque materiale essa sia, il modo migliore è utilizzare uno o più tasselli. Il più pratico dei sistemi di fissaggio a parete è il tassello a espansione, il quale negli ultimi anni ha conosciuto...
Bricolage

Come fare un foro in una bottiglia di vetro

Capire come fare un foro su una bottiglia di vetro in un modo sicuro è un'abilità utile e creativa. Le bottiglie costituiscono una sfida complicata per via della loro forma: il vetro è fragile e si rompe in breve tempo se manipolato nella forma scorretta....
Bricolage

Come chiudere un rubinetto d'arresto

I rubinetti d'arresto servono per chiudere l'afflusso dell'acqua nelle tubature di un locale. Altro non sono che normali rubinetti, realizzati per lo più utilizzando come materiale l'ottone. Come del resto per tutte le cose, anche questi elementi, necessitano...
Bricolage

Come Chiudere Una Ferita In Pochi Secondi Con Il "Sangre De Drago"

Quanto ci si ferisce è molto preoccupante quanto noiso, e a volte anche doloroso, dover pensare ed affrontare il periodo di medicazione per il risanamento della ferita. Per fortuna esistono differenti forme per far chiudere una ferita in modo rapido...
Bricolage

Come Chiudere I Vasi Della Marmellata Senza Tappi Ermetici

I prodotti fatti in casa spesso risultano essere i migliori, perché sono molto più gustosi e genuini. Quando si preparano le confetture in casa, è certamente necessario seguire alcune specifiche accortezze, per salvaguardare il prodotto da alcuni agenti...
Bricolage

Come chiudere i palloncini senza fare il nodo

Oggigiorno la creatività e i tempi di svago richiedono modi sempre nuovi di intrattenere per evitare di terminare sul nascere. Non importa che età si ha, che sia un viaggio o una festa per bambini la creatività e alcune idee originali e ricercate possono...
Bricolage

Come chiudere un pacco da spedire

Quando dovete spedire un pacco non sapete mai come chiuderlo in quanto, molto spesso, durante la spedizione, si può incorrere in effrazioni e, viaggiando da un ufficio postale all'altro, non avrete la certezza se arriverà integro o meno. In questa guida...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.