Come chiudere un lavoro a chiacchierino

Tramite: O2O 22/09/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il chiacchierino è un'antica tecnica mediante la quale è possibile realizzare pizzi e merletti. Negli ultimi anni sta ritornando in voga poiché tale arte, a differenza di quanto erroneamente supposto, è molto facile da imparare grazie anche alla presenza di infiniti idee e schemi online e sugli appositi giornali. I merletti realizzati con la tecnica del chiacchierino sono particolarmente eleganti e molteplici sono gli usi cui possono essere destinati. Nella seguente guida in particolare ci occuperemo di come fare per chiudere un lavoro a chiacchierino, fornendo a tal riguardo informazioni dettagliate.

26

Per realizzare un lavoro a chiacchierino, avrete innanzitutto bisogno di una navetta intorno alla quale dovrete avvolgere il filo di cotone necessario per l'esecuzione del lavoro. L'elemento base di tale tecnica è il nodo che è costituito da un nodo dritto e da un nodo rovescio. Oltre all'elemento base, vi sono poi numerosi punti che potrete realizzare avvalendovi di tale arte. Importante è acquisire molta manualità con la tecnica ed essere pazienti e volenterosi. Quando avrete ultimato la vostra creazione a chiacchierino, si pone il problema di chiudere il lavoro. Soltanto dopo tale operazione la vostra opera potrà dirsi ultimata.

36

Per chiudere il vostro lavoro realizzato con la tecnica del chiacchierino due sono le alternative. Si tratta di soluzioni rapide, semplici e sicure. Potrete, a tal proposito, incollare i fili sul retro utilizzando della colla per tessuti. Tale colla potrà essere acquistata presso le mercerie specializzate. In alternativa, potrete eseguire un altro paio di nodi e poi realizzare un taglio stretto. Entrambe le tecniche sono consigliate, molto dipenderà dalle vostre abitudini. Ricordate comunque che il chiacchierino è fatto di nodi per cui difficilmente si disferà.

Continua la lettura
46

Un altro metodo per chiudere un lavoro a chiacchierino consiste nel riporre i fili direttamente sotto i nodi all'avvio e poi, utilizzando un ago, li si fa passare sotto alla fine. In questo caso si noterà un maggiore spessore tuttavia il metodo è particolarmente consigliato se il lavoro è destinato ad essere continuamente strapazzato. Se incontrate difficoltà nel chiudere un lavoro nel seguente modo, potrete tranquillamente osservare uno dei due procedimenti descritti nel passo precedente: si tratta infatti di tecniche che garantiscono l'integrità della vostra originale creazione.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come chiudere un lavoro a maglia tubolare

La maglia tubolare, denominata anche maglia doppia, è una particolare tipologia di lavorazione dove le maglie vengono inizialmente avviate e successivamente chiuse differentemente rispetto al solito. Questi due nomi sono giustificati dal fatto che in...
Cucito

Come attaccare il pizzo chiacchierino al tessuto

Il pizzo chiacchierino può essere una raffinata e delicata decorazione per ogni articolo in tessuto e per ogni tipologia di stoffa. Un bordo in pizzo chiacchierino, ad esempio, può rendere speciale un semplice asciugamano per gli ospiti da esporre in...
Cucito

Come attaccare pizzo chiacchierino alla stoffa

Il pizzo chiacchierino è una lavorazione davvero molto particolare e antica, e soprattutto molto amata durante il periodo Vittoriano. Tornato in voga in tempi decisamente più recenti, il pizzo chiacchierino è una lavorazione morbida e "rotonda". Perfetto...
Cucito

Come fare un centrino a chiacchierino

Siete appassionati del chiacchierino o desiderate imparare questa fantastica tecnica? Forse già sapete che quest'arte consente di realizzare tantissimi prodotti, tra i quali pizzi, merletti, collane, tovaglie e tutto ciò che può dettare la vostra fantasia....
Cucito

Come realizzare un centrino con la tecnica del chiacchierino

Il chiacchierino rappresenta una tecnica che viene utilizzata per realizzare graziosi lavori a mano, come ad esempio centrini, pizzi, merletti, tovaglie o addirittura collane. Molto in voga a metà del secolo scorso, questa tecnica è divenuta oggi un...
Cucito

Come chiudere una maglia tubolare

Molte donne amano lavorare a maglia e si impegnano nella riuscita dei loro lavoretti, nonostante non sia un'operazione del tutto semplice. Di certo dopo aver realizzato un capo o altra lavorazione a maglia, vi sentirete davvero soddifatte per esserci...
Cucito

Come iniziare e chiudere un punto croce

Una delle attività ricreative più amate dalle donne durante i pomeriggi invernali accompagnati da una buona tazza di tè è sicuramente l'arte del punto croce. Nella guida che segue vi sarà spiegato, a tal proposito, come iniziare e chiudere un lavoretto...
Cucito

Come chiudere braccialetti macramè

I bracciali sono un accessorio, femminile e non, sempre di moda.Ce ne sono in commercio di tantissimi tipi, modelli, colori e prezzi, talmente reperibili che ormai ci sono ragazze che li creano da sé.Ed è proprio di questo che tratteremo in questa guida,...