Come chiudere un lavoro a maglia tubolare

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La maglia tubolare, denominata anche maglia doppia, è una particolare tipologia di lavorazione dove le maglie vengono inizialmente avviate e successivamente chiuse differentemente rispetto al solito. Questi due nomi sono giustificati dal fatto che in realtà si tratta di un duplice lavoro, poiché il tutto viene svolto su due strati, facendo assumere alle vostre creazioni la forma di un tubo in cui sarà anche possibile passare un elastico oppure un nastrino colorato.
Nei passaggi della seguente guida vi mostrerò il procedimento su come bisogna chiudere correttamente un lavoro a maglia tubolare.

27

Occorrente

  • Ferri da lana
  • Ago grosso a punta arrotondata
  • Lana o cotone
37

Metodo più utilizzato per la chiusura di un lavoro a maglia tubolare

Innanzitutto per la chiusura di un lavoro a maglia tubolare sarà necessario eseguire un procedimento particolare, e chiudere mediante l'utilizzo di due ferri rappresenta il metodo più facile e il più utilizzato. Occorrerà un grande ago da lana con una punta arrotondata e dopo aver terminato l'ultimo ferro a maglia tubolare bisognerà ritagliare il filo per una lunghezza adeguata a chiudere tutte le maglie.

47

Suddivisione della maglia in due parti

Successivamente dovrete sfilare la maglia dal ferro e, cosi facendo, vi accorgerete che quest'ultima si dividerà in due parti, ciascuna delle quali dovrà essere introdotta su un ferro: da un lato saranno presenti tutte le maglie al dritto, mentre dall'altra parte ci saranno tutte quelle al rovescio.
Adesso le operazioni che bisognerà compiere per continuare la chiusura del vostro lavoro sono inserire il filo di lana e lasciare cadere la maglia dal ferro.

Continua la lettura
57

Introduzione dell'ago nelle maglie al dritto e al rovescio

Dopodichè, per proseguire con la chiusura del vostro lavoro, dovrete infilare l'ago nelle prime due maglie del ferro dietro, facendo molta attenzione a passare il filo dall'esterno nella medesima maglia da dove è entrato e uscendo da quella accanto dall'interno. Mi raccomando di lasciar cadere entrambe dal ferro. Ritornate sul ferro davanti ed entrate con l'ago nella prima maglia dall'esterno e nella maglia accanto dall'interno. Fatto ciò lasciate cadere il tutto dal ferro.
Come passaggio finale dovrete ritornare nel ferro dietro, entrare dall'esterno nella maglia appena caduta dal ferro precedente e uscire dall'interno della maglia sul ferro, lasciandola cadere a sua volta. Infine continuate l'operazione finché non avrete chiuso tutte le maglie.
Se anche voi adorate lo "sferruzzamento" e non vi siete mai cimentati con la maglia tubolare o siete soltanto alle prime armi vi consiglio di mettervi subito al lavoro e cominciare a immergervi nel mondo dell'handmade.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come rinnovare un termosifone tubolare

Nella guida che andremo a impostare nei tre passi che leggerete, dopo una piccola introduzione iniziale, ci andremo a concentrare su come poter riuscire a rinnovare un termosifone tubolare.Per il rinnovamento del termosifone tubolare, seguendo le indicazioni...
Cucito

Come chiudere una maglia tubolare

Molte donne amano lavorare a maglia e si impegnano nella riuscita dei loro lavoretti, nonostante non sia un'operazione del tutto semplice. Di certo dopo aver realizzato un capo o altra lavorazione a maglia, vi sentirete davvero soddifatte per esserci...
Altri Hobby

Filato tubolare: come fare una collana

Ecco come utilizzare il filato tubolare: ti permetterà di realizzare lavori meravigliosi. Il filato tubolare necessita di un attrezzo particolare, chiamato tricotin: si tratta di un cilindro in legno provvisto di ganci, facilmente reperibile in merceria...
Bricolage

Come realizzare un tubolare da tre a cinque e più fili e quello a spirale con lo scoubidou

La realizzazione di intrecci a scoubidou è considerata una vera e propria forma d'arte, poiché si possono realizzare numerosi intrecci e quindi composizioni di vario genere. Le combinazioni di colori e forma li rendono un vivace passatempo oltre che...
Altri Hobby

Come fare il nodo arrotolato

Si può dare un tocco di eleganza stile orientale a giacche ed abiti da sera, rifinendo il capo con botti creati con il nodo arrotolato, asole, alamari o abbinati a occhielli. Solitamente il tubolare è di seta, e può comunque essere usato qualsiasi...
Cucito

Come Eseguire La Lavorazione Tubolare Con Perline Pari E Dispari

Se vi piace creare da sole i vostri bijoux, questa guida è quello che fa per voi! Vedremo subito ed andremo a illustrare una tecnica abbastanza semplice ma spettacolare nel risultato per creare collane e bracciali di perline. Vedremo quindi subito come...
Cucito

Come applicare il metodo tubolare e metodo piatto a una maglia

Per applicare i bordi di maglia a quelli dell'indumento, si possono seguire due metodi: quello tubolare oppure quello piatto. Nel secondo caso, si lascia una cucitura aperta che verrà chiusa assieme alla cucitura vicina all'indumento. Nel caso del collo,...
Bricolage

Come realizzare un bracciale tubolare

Bracciali tubolari così denominati a causa della loro forma a tubo. Nella maggior parte dei casi essi hanno un 'elevata elasticità. Hanno una chiusura di metallo che unisce le due parti del bracciale. Per la realizzazione di un bracciale tubolare si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.