Come colare la resina acrilica in uno stampo e creare composizioni

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La resina acrilica è una sostanza abbastanza facile da maneggiare. Generalmente si presenta sotto forma di liquido trasparente a cui si aggiungono pigmenti colorati se si vuole dare un colore. Per dare forma alla resina bisogna versarla in uno stampo. Nella seguente guida, passo dopo passo, vi forniremo dei consigli su come colare la resina acrilica in uno stampo e lavorarla per creare oggetti e composizioni.

27

Aggiungere il pigmento colorato

Per poter colorare una resina bisogna aggiungere un piccolo quantitativo di pigmento colorato (generalmente dal cinque al dieci per cento del volume del prodotto) e quindi mescolare bene. Successivamente si deve aggiungere l'acceleratore e l'indurente; a questo punto si deve mescolare il liquido senza sbatterlo, in modo da evitare la formazione di eventuali bollicine.

37

Aggiungere l'indurente e mescolare

Se si formano le bollicine il contenitore va messo su un piatto fondo contenente acqua calda. Si ricopre il piano di lavoro con giornali e per mescolare si possono usare dei fiammiferi. Quando si aggiunge l'indurente, il composto comincia a solidificarsi per cui si deve avere a portata di mano lo stampo per colare la resina. Questa operazione va fatta in un contenitore dove sono stati preparati in precedenza gli oggetti da ricoprire. Ad esempio: fiori, perle o conchiglie per realizzare fermacarte decorative.

Continua la lettura
47

Colare la resina

È fondamentale l'utilizzo di contenitori con pareti lisce e pulite. La resina deve essere versata a strati per evitare che il suo indurimento possa rompere il tubo. È consigliabile mettere la resina in diversi recipienti per poter aggiungere l'indurente solo al momento della colata. L'intervallo tra le varie colate dipende dalla temperatura dell'ambiente, generalmente bastano circa 3 ore. Quando il primo strato si è sufficientemente indurito bisogna mettere nello stampo l'oggetto da incorporare nella resina e bisogna colarne un po'. Dopo aver colato la resina occorrono 30 minuti prima che si solidifica. In questo lasso di tempo si possono togliere le bollicine d'aria che si sono formate. Questa operazione va fatta utilizzando un ago.

57

Estrarre l'oggetto dallo stampo

La resina si indurisce meglio se non è a contatto con l'aria; per questo motivo è indispensabile coprire lo stampo con del cellofan. Successivamente va messo in un luogo buio per almeno 24 ore; più tempo passa, meglio è. Adesso è il momento di estrarre l'oggetto dallo stampo. Per fare ciò bisogna bagnarlo prima con acqua calda e poi fredda; in alternativa si può rompere direttamente lo stampo.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Realizzare Lo Stampo A Tasselli

Lo "stampo a tasselli" rappresenta, ancora attualmente, un altro genere di stampo che viene specificatamente utilizzato per la realizzazione di qualunque opera fatta in argilla (ovvero un accumulo di materiale solido non trasformato e molto fine). In...
Bricolage

Come Non Far Colare Le Candele

Le candele rappresentano un complemento d'arredo volte a creare un atmosfera romantica e retrò. Le candele rendono infatti qualsiasi ambiente piú caldo e creano subito un clima di festa. Spesso peró comportano spiacevoli conseguenze: ci ritroviamo...
Bricolage

Come Creare Oggetti Da Bagno In Resina Madreperlata

Come recita la definizione su "Wikipedia", la resina artificiale è un materiale viscoso, di aspetto simile alla resina vegetale. Essa è perfettamente in grado di indurirsi sia a freddo che a caldo.Fra le resine sintetiche più comuni troviamo le resine...
Bricolage

Come fare uno stampo in vetroresina

Molto spesso quando abbiamo bisogno di un nuovo oggetto e non riusciamo a trovare esattamente quello che desideravamo, ci accontentiamo di acquistare quello che maggiormente si avvicina ai nostri gusti. Per risolvere questo problema potremo cercare di...
Bricolage

Come Realizzare Lo Stampo Composto Per L'Argilla

Lo stampo come si evince dal nome stesso, è un manufatto che consente di duplicare diversi oggetti senza peraltro rovinarli. Ovviamente per ottenere questa particolare condizione è necessario usare l'argilla, che va opportunamente compattata seguendo...
Bricolage

Come realizzare un fermacarte in resina

Se volete corredare la vostra scrivania con un oggetto particolare oppure volete semplicemente fare un piccolo omaggio ad una persona cara, quella descritta di seguito può essere l'idea giusta. Stiamo parlando di realizzare un fermacarte in resina. Il...
Bricolage

Come costruire uno stampo in vetroresina

In casa si possono preparare degli oggettini per abbellire la stanza da letto, e non solo. Infatti se vogliamo regalare qualcosa di speciale senza spendere molti soldi, si può fare con molta semplicità. Per esempio se vogliamo realizzare un disegno...
Bricolage

Come Realizzare Uno Stampo Per Collaggio

Alcune volte ci capita di perdere molto tempo girando per i vari negozi alla ricerca di un regalo unico e particolare per i nostri amici o parenti e spesso dopo tanta fatica per la ricerca il suo costo risulta anche molto elevato. Potremo quindi provare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.