Come collegare i conduttori elettrici

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Non è raro che la nostra casa abbia bisogno, prima o poi, di qualche piccolo intervento all'impianto elettrico. Collegare i conduttori elettrici è un lavoro che potrebbe capitare di dover svolgere: si tratta di un compito tutt'altro che complesso però occorre fare sempre molta attenzione. Naturalmente l'operazione si effettua in modo diverso in base alla tensione: nel caso in cui si lavori con la tensione della rete elettrica, è necessario disattivare l'interruttore centrale. Sono misure di sicurezza basilari, per garantire la vostra incolumità ed evitare di incorrere in scosse elettriche. Vediamo, dunque, come procedere.

27

Occorrente

  • Cavi elettrici
  • Nastro isolante
  • Nastro in stagno
  • Pinze a coccodrillo
  • Connettori mammut
37

Partiamo da conduttori elettrici a bassa tensione: in questo caso è possibile rimuovere la gomma esterna con cura, dopodiché possiamo attorcigliare i conduttori tra loro, ricoprendo adeguatamente i fili elettrici con del nastro isolante. Stiamo attenti ad avvolgere totalmente i conduttori, senza lasciare alcuno spazio scoperto. Per isolare i conduttori potremmo usare anche un nastro in stagno: facciamo lo stesso lavoro che faremmo col nastro isolante, nascondiamo totalmente i conduttori, poi sciogliamo lo stagno semplicemente con il calore della fiamma di un fiammifero. Lo stagno poi si solidificherà, garantendo l'efficacia dei collegamenti; copriamo con nastro isolante.

47

I conduttori elettrici a bassa tensione si possono collegare anche con spinotti maschio e femmina: si collegano mediante le viti presenti sugli spinotti, poi si inserisce lo spinotto maschio nello spinotto femmina per effettuare il collegamento. Talvolta potremmo voler effettuare alcuni collegamenti di prova: per sperimentare in tal senso sono molto utili le pinzette a coccodrillo che permettono di collegare dei conduttori elettrici in maniera non definitiva. Per i cavi in cui passa la corrente di rete useremo dei connettori "mammut" che sono quelli simili nell'aspetto ai mattoncini per costruzioni giocattolo.

Continua la lettura
57

I connettori mammut presentano dei pratici morsetti a vite: attorcigliamo due o più conduttori elettrici, poi inseriamoli nel cappellotto di plastica; assicureremo i conduttori stringendo la vite presente su un lato. In linea di massima queste sono le procedure più comuni per collegare i conduttori elettrici. È sempre importante adottare misure di sicurezza per ridurre il rischio di scosse. Riattiviamo l'interruttore centrale solamente al termine del lavoro, quando tutti i cavi sono al proprio posto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come pulire i connettori elettrici corrosi

Per connettore, si intende un componente elettrico che serve a collegare uno o più componenti elettrici, tutti a un dispositivo. Per questo troviamo i cosiddetti connettori Maschio e Femmina che, una volta collegati, combaciano perfettamente in modo...
Materiali e Attrezzi

Come interrare i cavi elettrici in giardino

La possibilità di poter usufruire del giardino anche la sera, dipende dal tipo di illuminazione che si vuole adottare. Tuttavia questa opzione va presa in base alla metratura e tipologia di pavimentazione o terreno su cui si dovrà operare. Pertanto...
Materiali e Attrezzi

Come riparare i fili elettrici rotti

Un cavo elettrico danneggiato è molto pericoloso e potrebbe causare incidenti anche di una certa gravità. Per questo, nel caso in cui si scopra un cavo elettrico usurato, specialmente se si trova dentro casa, occorre aigire tempestivamente e riparare...
Materiali e Attrezzi

Come collegare un accumulatore a un generatore di corrente

Che sia per diletto o per necessità, potreste trovarvi nella situazione di dover collegare un accumulatore di energia elettrica a un generatore di corrente. In questa breve guida vi forniremo qualche utile consiglio su come collegare un accumulatore...
Materiali e Attrezzi

Come calcolare il dimensionamento della sezione dei cavi elettrici?

Un cavo elettrico tipico contiene un filo che è spesso avvolto da un rivestimento esterno. La larghezza del filo determina il carico che può reggere in modo sicuro. Gli ispettori misurano i diametri dei fili per accertarsi che siano sicuri per l'uso...
Materiali e Attrezzi

Come collegare una lampada ad alogenuri metallici

Molto spesso quando dobbiamo eseguire alcuni piccoli interventi nelle nostre case, sopratutto se non siamo degli esperti con il fai da te, preferiamo rivolgerci a tecnici esperti che eseguiranno il lavoro alla perfezione ma pagando in alcuni casi cifre...
Materiali e Attrezzi

Come collegare due tubi flessibili

Il tubo flessibile, per intenderci quello che viene utilizzato nelle condutture d’acqua, sotto il lavello, nella doccia, nei sanitari, è posto in pressione dal passaggio del fluido ed è perciò soggetto a usura. Si deve preventivare una sostituzione...
Materiali e Attrezzi

Come collegare un tubo dell'acqua a una grondaia

Collegare il tubo dell'acqua alla grondaia può essere utile per molteplici scopi. Ad esempio può essere importante per drenare l'acqua e farla scorrere verso una zona adibita per tale scopo; un altro fine può essere quello di utilizzare l'acqua che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.