Come collegare un giradischi ad uno stereo

Tramite: O2O 25/07/2018
Difficoltà: media
19

Introduzione

Il fascino del disco in vinile non muore mai. Nonostante l'elevata tecnologia oggi a disposizione, che garantisce una qualità pressoché perfetta della musica riprodotta, ascoltare vecchia musica attraverso un antico giradischi "analogico" continua ad avere un suo perché. Senza considerare, poi, il valore storico e di antiquariato che possono avere certi dischi, tanto da essere obiettivo di numerosi collezionisti. Il suono riprodotto da un giradischi è decisamente più debole rispetto ai potenti impianti stereo di moderna fattura, per cui, se volete ascoltare un vecchio disco in vostro possesso, potete farlo sfruttando anche la moderna tecnologia per migliorarne la qualità e la potenza del suono: vi basterà collegare il giradischi ad uno stereo munito di ricevitore e casse. Vediamo come.

29

Occorrente

  • giradischi
  • impianto stereo con ricevitore "phono" e casse
  • preamplificatore phono indipendente con ingresso "phono MC/MM" (facoltativo nel caso di puntina a magnete libero)
  • cavi RCA (per il preamplificatore)
  • limitatore di sovratensione (facoltativo)
39

Posizionare il giradischi

La prima cosa da fare sarà assicurarsi, ovviamente, del corretto funzionamento del giradischi. La qualità della puntina, che deve essere intatta, ed il suo perfetto posizionamento sul disco. Per fare ciò, sarà consigliabile sistemare il giradischi in basso, in modo da non risentire di vibrazioni che potrebbero far "saltare" la punta sul disco, creando disturbo nell'ascolto e col rischio anche di poter graffiare i vostri dischi. Evitate, inoltre, di poggiare il giradischi sopra altre componenti elettriche, per evitare fastidiose interferenze nel suono.

49

Individuare gli ingressi

A seconda del tipo di giradischi che possedete, inoltre, potreste avere bisogno di adattare il ricevitore del vostro impianto stereo. Cercate di capire, quindi, se il vostro giradischi è del tipo "a magnete mobile" oppure " a bobina mobile", in base al tipo di puntina che monta. Quelle a bobina sono decisamente più grandi e costose, quindi abbastanza riconoscibili. A questo punto, dovrete indagare sul vostro ricevitore stereo, cercando l'ingresso "phono" posseduto. Un semplice ingresso "phono" (possono essercene anche più di uno) è adatto ad un giradischi a magnete libero, mentre un ingresso "phono MC/MM" sarà adatto ad entrambi i tipi di giradischi.

Continua la lettura
59

Utilizzare il preamplificatore

Se, malauguratamente, possedeste un giradischi a bobina libera ed uno stereo con ingresso "phono" semplice, non disperate. Potrete, infatti, ricorrere ad un "preamplificatore phono indipendente" con collegamento MC/MM, in modo da essere sicuri di poter collegare qualsiasi tipo di giradischi. Dovrete collegare il preamplificatore (una sorta di "adattatore") al vostro stereo attraverso dei cavi RCA.

69

Evitare i sovraccarichi

Collegate prima il giradischi al ricevitore dello stereo e, solo dopo, il giradischi alla presa di corrente, per diminuire il rischio di corto circuito in caso di un eventuale guasto dell'impianto elettrico. Per salvaguardare sia il giradischi che tutte le altre componenti stereo da questo rischio, purtroppo non raro, si potrebbe ricorrere ad un "limitatore di sovratensione", che assorbirà eventuali sovraccarichi elettrici evitando il danneggiamento dei vostri impianti, giradischi compreso.

79

Impostare il selettore

Prima di poter iniziare a riprodurre la vostra musica preferita, dovrete provvedere all'ultima fondamentale impostazione, quella del selettore del ricevitore del vostro stereo su "phono". A questo punto potrete finalmente accendere il vostro giradischi ed il vostro stereo ed iniziare a riprodurre l'audio, assicurandovi che funzionino entrambi i diffusori stereo (le casse), sia il destro che il sinistro, per poter godere di una riproduzione armonica del suono.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per isolare il giradischi dalle vibrazioni che fanno "saltare" la puntina, posizionatelo in basso ma non a terra: sarebbe utile un piano fisso, come una mensola, che assorba eventuali vibrazioni del pavimento rendendo stabile il giradischi e la sua puntina, e quindi il suono.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come posizionare i diffusori acustici stereo in casa

Chi ama ascoltare bene la musica sicuramente si sarà anche posto il problema di come posizionare i diffusori per apprezzare al massimo la qualità del proprio impianto. In realtà per avere un ambiente del tutto idoneo è necessario uno spazio e un po'...
Casa

Come costruire un impianto hi-fi per la casa

Al giorno d'oggi, siamo sommersi di musica rovinata da conversioni digitali misere e pessimi impianti da pochi spiccioli. Ci si può ribellare a questo mondo crudele, mettere mano alle nostre tasche prepararci un impianto hi-fi coi fiocchi. Con questa...
Casa

Come collegare una luce a tre interruttori

In alcune abitazioni e locali spesso è necessario collegare una luce a tre interruttori. Questa è una fase fondamentale, perché delle volte è praticamente impossibile illuminare una seconda camera. Ma prima di passare al lavoro bisogna preventivare...
Casa

Come collegare le valvole di zona

Molto spesso ci si chiede come è possibile collegare le valvole di zona alla caldaia, ma prima di porsi questa domanda, è opportuno sapere cosa sono e quali sono le loro funzioni. Nel momento in cui si vuole effettuare una termoregolazione suddivisa...
Casa

Come collegare i fili conduttori ai connettori e ai morsetti

Per poter collegare tra loro i capi di un qualunque impianto in cui passa la corrente elettrica (anche quella a basso voltaggio), è necessario impiegare dei particolari connettori che siano dotati di morsetti capaci di realizzare un'unione non solamente...
Casa

Come collegare un interruttore a muro

Gli interruttori elettrici a muro di solito durano molto a lungo, ma bisogna sostituirli quando si logorano perché presentano un pericolo d'incendio. Un altro motivo per cambiare un interruttore è l'estetica della casa, modificando il colore o lo stile...
Casa

Come collegare la lavatrice

Hai appena acquistato una nuova lavatrice e non vuoi chiedere aiuto ad alcun professionista per collegarla? Vuoi provare ad effettuare da solo questo semplice procedimento? Sapere come collegare una lavatrice, in realtà, è un'operazione abbastanza intuitiva,...
Casa

Come collegare alla corrente un lampadario

Durante i lavori di restauro di un'abitazione o di una qualunque stanza con illuminazione, capita di trovarsi a sostituire o collegare un lampadario. Questo tipo di procedura si utilizza per sostituire una luminaria danneggiata oppure per dare una svecchiata...