Come collegare un rilevatore di presenza a un faretto LED

Tramite: O2O 20/09/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il rilevatore di presenze è un sistema economico che monitora i movimenti in un determinato loco. L'aggiunta di un faretto permette maggiore controllo in quanto la luce si accende non appena viene rilevata la presenza di qualcuno e si spegne quando non c'è più nessuno. Normalmente l'applicazione di questo apparecchi avviene all'interno di luoghi soggetti a furti come negozi, bar/ristoranti, o le comuni abitazioni. A volte viene utilizzato nei garage o nel giardino per chi rientra con l'auto. Il collegamento tra un rilevatore di presenza e un faretto può essere effettuata da chiunque purché si presti molta attenzione. Mai bisogna lavorare sotto tensione così da evitare eventuali folgorazioni. Se non si è pratici è meglio rivolgersi ad un elettricista. Qui elenco la procedura su come collegare un rilevatore di presenza ad un faretto LED.

25

Preparazione

Con un leggero taglio con lo spella fili o delle forbici specifiche da elettricista aprire la gomma che riveste il cablaggio del cavo primario del led. I fili presenti saranno il marrone e il blu che sono i cavi dell'alimentazione. Il blu è sempre il cavo neutro mentre il marrone è il conduttore di fase. Gli stessi li troverete nel rilevatore di presenza, il quale ne possiede anche uno rosso.

35

Collegamento

Collegare i fili dell'alimentazione della rete del cavo primario ai rispettivi colori marrone e blu del rilevatore di presenza. Per farlo bisogna sfilare un pezzo di guaina lasciando scoperti i fili di rame ed aprirli a ventaglio. Una volta fatto bisogna sovrapporli fra loro arrotolandoli per poter dare una maggiore forza di conduttività. Rimane il cavo rosso del rilevatore che va connesso con il marrone del faretto o dell'utilizzatore primario. I fili rimarranno scoperti e per questo è necessario produrre una guaina come protezione con del nastro adesivo isolante. Un metodo più sicuro è l'utilizzo di morsetti a vite.

Continua la lettura
45

Collaudo

Sul rilevatore dovrebbero essere presenti degli switch che permettono di dare delle tempistiche sull'accensione e spegnimento del led. Per comodità è utile utilizzare una decina di secondi. Per dare tensione al faretto bisogna attaccare la spina alla presa di corrente. Inizialmente, durante il collaudo, potrebbe non dare un risultato omogeneo in quanto l'apparecchio non è ancora stato fissato nel loco desiderato a svolgere la funzione. Una volta data tensione è necessario muovere una presenza nei pressi del rilevatore così che la luce del faretto si accenda.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come incassare un faretto

Se volete rendere più moderno, ricercato e personale il vostro soggiorno o la vostra cucina, ecco che dei bei faretti sono la soluzione ideale per voi. Una banale cucina, con mobiletti e pensili ordinari, può essere valorizzata se sopra ai pensili collochiamo...
Casa

Come installare un rilevatore di gas metano

Purtroppo ogni anno si verificano moltissimi incidenti, spesso letali, dovuti alla fuga di gas metano, la maggior parte dei quali potrebbe essere evitata, semplicemente dotandosi di un rilevatore apposito. Sono purtroppo spiacevoli situazione di allarme...
Casa

Come installare un rilevatore di fumo in casa

La sicurezza in casa propria è senza dubbio qualcosa di molto importante. Per questo è necessario essere sempre prudenti per garantire la serenità e il benessere della propria famiglia. Tra gli incidenti più frequenti nelle case vi sono senz'altro...
Casa

Come realizzare un piccolo impianto luce a led

Le luci a led sono molto funzionali, sia per le loro dimensioni contenute, che per il loro design neutro, abbinabile a qualsiasi genere di ambiente e di arredamento. Un altro buon motivo per creare un impianto luce di questo tipo, è la portata luminosa,...
Casa

Come collegare i faretti da incasso

In commercio esistono diversi tipi di faretti da incasso (spots) caratterizzati tutti dal fatto che emettono luce concentrata. Essi sono impiegati per valorizzare suppellettili, quadri, arredi particolari oppure per corridori o atri. Inoltre, sono anche...
Casa

Come illuminare casa con i led

Le lampade a led hanno oramai sostituito pienamente le vecchie lampadine a incandescenza, ossia quelle con filamento al tungsteno che, per oltre cent'anni hanno rischiarato il buio di tante serate. Innegabili sono i vantaggi delle lampade a led per la...
Casa

Come creare un circuito a led lampeggiante

Quando volte vi è passato per la testa di acquistare delle lucine a led? Se siete degli amanti del fai da te, allora questa guida è veramente adatta per voi, potrete infatti creare benissimo tutto direttamente da casa. In seguito, in questa guida vi...
Casa

Come sostituire luci ad incandescenza con led

Il LED rappresenta l'evoluzione dell 'illuminazione per diversi fattori: ha una durata maggiore, mentre dal punto di vista energetico è molto efficiente, e tra l'altro i costi sono veramente sostenibili dal momento che il consumo di energia è veramente...