Come collegare una luce a tre interruttori

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

In alcune abitazioni e locali spesso è necessario collegare una luce a tre interruttori. Questa è una fase fondamentale, perché delle volte è praticamente impossibile illuminare una seconda camera. Ma prima di passare al lavoro bisogna preventivare come disporre tutto. Scelta la collocazione dei componenti da sistemare, si può passare a costruire il circuito. Questo tipo di circuito è simile a quello della deviata. Tanto che, per ottenere tale funzionamento occorre aggiungere tra i due deviatori presenti un invertitore. Ovviamente, questo dipende dal progetto che dovete ottenere. Nella seguente guida vi spiego come collegare una luce a tre interruttori.

27

Occorrente

  • 1 Portalampada
  • 2 deviatori: interruttori
  • 1 invertitore: interruttore
  • cavi
37

Preparare e collegare il primo deviatore

La prima cosa che dovete fare è quella di fare molta attenzione quando collegate il circuito. Quindi, preparate i tre dispositivi, i cavi e il portalampada su un piano. Questi vi serviranno a collegare una luce ai tre interruttori. A questo punto, individuate la scatola e procuratevi il primo deviatore. Effettuate con un cavo il collegamento con il morsetto. Per poi, deviare la fase verso il giunto centrale del deviatore. Finito l'allaccio della prima fase passate al secondo passaggio. Per fare questo vi suggerisco di scegliere cavi di colore diverso. In questo maniera eviterete di scambiarli fra di loro. Inoltre, cercate di mantenerli in ordine sul tavolo. Questo metodo vi servirà a non confondervi durante il vostro lavoro.

47

Collegare l'invertitore e il secondo deviatore

A questo punto, preparate una coppia di cavi unipolari che collegano i due giunti liberi del deviatore con una coppia dell'invertitore. Dopodiché, prendete una seconda coppia di cavi e allacciatela con l'altra coppia dei morsetti dell'invertitore. Fatto ciò, avete concluso la seconda fase di collegamento che vi servirà a collegare la lampada. Nel terzo passo vi spiego come fare a collegarla con una luce. Per questo progetto utilizzerete un portalampada.

Continua la lettura
57

Collegare il portalampada

Proseguite prendendo il morsetto dell'ultimo deviatore e collegatelo con il terminale del portalampada. Dopodiché, unite l'altro terminale dell'accessorio luce e collegatelo al neutro della sorgente d'alimentazione. In questo modo chiudete il collegamento con il morsetto. Dopo che avete di sistemato tutto, adesso potete aggiungere il portalampada a qualsiasi punto luce. Utilizzando un lampadario o una plafoniera che andrete a posizionare dovete desiderate. Ricordandovi che in alcune plafoniere e lampadari è necessario allacciarli a un filo di terra. Ecco come collegare una luce a tre interruttori.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate attenzione quando attaccate il punto luce e gli interruttori all'alimentazione elettrica
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come collegare un interruttore a muro

Gli interruttori elettrici a muro di solito durano molto a lungo, ma bisogna sostituirli quando si logorano perché presentano un pericolo d'incendio. Un altro motivo per cambiare un interruttore è l'estetica della casa, modificando il colore o lo stile...
Casa

Come sostituire un interruttore della luce

Col tempo, anche i migliori interruttori della luce possono andare in tilt, e quando ciò accade si pensa subito di chiamare l'elettricista per farli sostituire. Tuttavia, questa non risulta essere un'operazione particolarmente complicata, e come vi mostreremo...
Casa

Come collegare un interruttore elettrico unipolare

Qualora aveste bisogno di extra interruttori senza aver bisogno di un elettricista, nel vostro appartamento, potete farlo, è un lavoro facile da svolgere con un poco d'impegno. Per allacciare dei fili bisogna avere accortezza e concentrazione, specialmente...
Casa

Come costruire una luce psichedelica

Le luci psichedeliche rappresentano uno degli accessori più alla moda da utilizzare in un ambiente. Solitamente è facile vederle in locali in cui è presente della musica ed è consentito ballare, oppure all'interno di feste private. Se avete un po'...
Casa

Come realizzare un piccolo impianto luce a led

Le luci a led sono molto funzionali, sia per le loro dimensioni contenute, che per il loro design neutro, abbinabile a qualsiasi genere di ambiente e di arredamento. Un altro buon motivo per creare un impianto luce di questo tipo, è la portata luminosa,...
Casa

Come montare un pulsante luminoso luce scala

Generalmente nei diversi piani di un palazzo, i pulsanti per l'accensione della luce scala si riconoscono attraverso una spia luminosa incorporata nell'interruttore, per essere visibili a luce spenta. Se volete ricreare la stessa cosa, però in casa vostra,...
Casa

Come scegliere la luce giusta in cucina

Qualsiasi attività domestica necessita di un livello di illuminazione specifico e misurabile, dal momento che lo scopo è quello di ottenere un'illuminazione confortevole e sufficiente, armoniosamente distribuita. La cucina è una delle stanze della...
Casa

Come leggere il contatore della luce elettronico

In questo tutorial vi spiegheremo come leggere il contatore della luce elettronico. I vecchi contatori meccanici della luce, in questi ultimi, sono stati sostituiti da quelli elettronici. Hanno inoltre la caratteristica di trasmettere alla centrale il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.