Come collocare un rinforzo in una recinzione

Tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Il rinforzo per una recinzione dipende molto dal tipo di bestiame che intendiamo mettere all'interno, quanto vogliamo spendere, i materiali che intendiamo usare e dalla sua grandezza. Naturalmente i recinti da allevamento devono essere più resistenti rispetto a quelli da pascolo. Un recinto da pascolo per cavalli può essere di filo spinato ma, succede che molti lo fanno con tavole di legno dipinte, tanto da renderlo più bello. I passi a seguire sapranno consigliarci al meglio su come collocare un rinforzo in una recinzione.

29

Occorrente

  • livella a bolla
  • ghiaia
  • pezzo di legno
  • pali da rilievo
  • nastro da rilievo
  • bindella da 100,
  • gesso o vernice per segnare
  • trivella
  • graffette
  • palli
  • mazza
39

Stabiliamo come vogliamo costruire i recinti per il bestiame che abbiamo in mente. Pianifichiamo come fare i recinti, ricordando quegli animali particolari che potrebbero scavare, o salire sulle barriere, saltarle o arrampicarcisi sopra, o quelli che potrebbero passarci in mezzo come se non ci fosse niente. In ogni caso, meglio andar sul sicuro, che pentirsi dopo, quando si costruisce un recinto per bestiame. Le capre son famose per testare i limiti dei recinti, essendo portate a scalarli, saltarli, passarci sotto, o anche camminarci attraverso. Facciamo in modo che il recinto sia abbastanza alto, in modo che non possano scavalcare e, non possano strisciarci sotto il terreno.

49

Pianifichiamo il tipo di pilastri che dobbiamo mettere agli angoli. Questo è il punto di ancoraggio del recinto e riceve il grosso delle forze generate dai fili del recinto ai quali è connesso, ed è la prima e più importante parte che dobbiamo costruire. Cerchiamo bene nella nostra zona per questi tiranti, ne vedremo di tutti i tipi, osserviamoli per vedere come hanno retto nel corso degli anni. Considerato il valore di un recinto, è logico costruire i tiranti angolari nella maniera migliore possibile. I tiranti angolari variano di tipo e misura, ci sono ad H, a N o un tirante con un palo in legno in cima e un filo che va dalla cima di un palo alla base dell'altro palo. In altre parole, quando si hanno due tiranti ad H uno contro l'altro, come si vede comunemente nei recinti da pascolo, tre pali verticali, due traversi orizzontali e filo per tirante sono gli elementi necessari per costruire un tirante d'angolo di questo tipo. Questo tipo di costruzione è standard e regge quasi ogni recinto per molti anni.

Continua la lettura
59

Compriamo il materiale. Oltre, ovviamente, ai pali e al filo di ferro o pannelli di legno/ferro, avremo bisogno di altri attrezzi per tirare il filo, conficcare i pali, tagliare il filo di ferro etc. Compriamo tutto ciò che ci serve prima di cominciare. Scaviamo dei buchi. Una trivella o scavatrice andrà bene, per fare i buchi per i pali, soprattutto quando si comincia a costruire i pilastri angolari. I pali angolari devono essere piantati in modo che la base sia almeno tra i 60 e i 70 centimetri di profondità. I pali angolari generalmente son più lunghi e più larghi in diametro di quelli usati per le linee. Alcuni scelgono di cementarli, tuttavia altri sostengono che così li si fa marcire più in fretta che fissandoli con ghiaia, sabbia o il suolo nel quale son piantati. Assicuriamoci che siano diritti e in piano poi, riempiamo lo spazio attorno ai tre pali, con il terreno che abbiamo scavato: ghiaia, sabbia o cemento se preferiamo.

69

Uniamo il palo più in alto con gli altri tre. Avremo bisogno di un metro e di una motosega per tagliare i punti dove i pali si incontrano e, la giuntura deve essere molto stretta. Adesso mettiamo il filo di tiraggio. Questo filo traversa dalla cima di un palo alla base di un altro, tiriamo bene il filo con un bastone arrotolandoci il filo il più possibile senza romperlo, questo rinforza il tirante. Continuiamo con la traversa di mezzo e gli altri angolari. Ricordiamo che con i pannelli o le ringhiere i pilastri angolari non sono necessari. Mettiamo la prima passata di filo da recinto che, servirà da guida per dove mettere i pali della linea con il battipali. Il primo filo dovrebbe stare tra i 20 e i 25cm dal suolo. Questo passaggio non è solitamente necessario per recinti con pannelli o ringhiere, o elettrificati ma temporanei.

79

Mettiamo i pali della linea del recinto. La distanza varia a seconda del recinto, può essere da 2 a 15 metri l'uno dall'altro. Idealmente i pali dovrebbero essere piantati per 35-45 cm a prescindere dal terreno. Per terreni non piani serviranno più pali, come sul bordo di una collina o in una valle.
Mettiamo il resto dei fili. Lo standard son quattro linee di filo per ogni barriera (specialmente per barriere di filo spinato), ma ci sono produttori che preferiscono mettere cinque o sei linee di filo, specie se lungo una strada. Assicuriamoci che lo spazio tra un filo e l'altro sia uguale. Anche questo è parte di ciò che rende un recinto forte e resistente. Se i fili non sono distanziati regolarmente, è facile che un animale ci infili la testa in mezzo o addirittura che ci passi attraverso o sotto senza problemi.

89

Martelliamo le graffette per il filo nei pali. Ogni palo deve essere connesso dal filo tenuto su dalle graffette. È importante perché il bestiame troverà un buco nel recinto, e questo può essere provocato da un filo non collegato al palo da una graffetta, o da un cavo spezzato in due. La graffetta può essere martellata perpendicolare al palo, o con un leggero angolo all'insù per far sì che sia più difficile che un'animale riesca a staccarla. Controlla il perimetro del recinto per vedere se hai dimenticato qualche graffetta o qualsiasi altra cosa.*** Ripeti i passaggi descritti sopra per il resto del recinto che devi costruire.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come costruire uno steccato in giardino

Qualora il nostro giardino necessitasse d'una recinzione, potremmo optare tra: quella in muratura, apponendo sul perimetro un cordolo in cemento, oppure andare a realizzarlo direttamente in mattoni. Se l'impostazione del giardino fosse in stile rustico,...
Casa

Come migliorare il supporto delle doghe in legno per letti

Al fine di un buon riposo notturno è importantissimo provvedere alla giusta scelta di un letto che si adatti al nostro corpo. Non basta però adoperarsi nella selezione del materasso, bisogna innanzitutto decidere se preferiamo un letto con struttura...
Casa

Come fare una parete divisoria in cartongesso

Se abbiamo una stanza piuttosto ampia e decidiamo di dividerla, possiamo utilizzare il cartongesso; infatti, è un materiale molto leggero ed economico, adatto anche per gli ambienti umidi come bagni e cucine, avendo all'interno dei componenti idrorepellenti....
Casa

Come delimitare la proprietà privata

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori e lettrici, a capire meglio come e cosa fare per delimitare la proprietà privata. Cercheremo di eseguire tutto questo, mediante il metodo del fai da te, che ci permetterà di evitare errori ed...
Casa

Come rinforzare una porta basculante

Quando per il proprio garage si decide di installare una porta basculante, acquistandola presso una fabbrica, e si desidera modificarla per renderla sicura rispetto allo standard impostato, è certamente possibile adottare almeno tre tipi di interventi...
Casa

Come riparare le pareti da crepe e graffi

Col tempo possono facilmente formarsi delle crepe nelle pareti o possiamo riscontrare dei graffi o delle lesioni. Dovremmo così esser costretti ad intervenire, sia per motivi di sicurezza, che per motivi estetici. Per alcuni casi avremmo bisogno di un...
Casa

5 idee per realizzare delle mensole originali

Le mensole rappresentano da sempre una soluzione originale e funzionale, che sono in grado di arricchire l'arredamento in un modo molto utile ed esteticamente gradevole. Se ne possono acquistare di già realizzate oppure, dando spazio a tutta la propria...
Casa

Come costruire una veranda

Oggi sfruttare al meglio gli spazi è fondamentale per usufruire di una maggiore agiatezza e, per rendere la nostra casa funzionale. Se ad esempio avete un ampio balcone nella vostra casa, potrete sfruttarlo in tanti modi, anche se l'idea migliore sarebbe...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.