Come colorare e definire la pasta di sale

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Come sappiamo, la pasta di sale è una delle paste da modellare più utilizzate in ambito hobbistico, dal momento che è facilissimo prepararla in casa ed è anche molto economica. La pasta nasce con una grana ruvida e di un colore generalmente neutro, tra il bianco e l'avorio, quindi, se vogliamo realizzare lavoretti impegnativi o raffinati, dovremo procedere con una fase di colorazione ed una di decorazione, non sempre in questo ordine. Vediamo assieme la tecnica base per colorare e definire la pasta di sale, contornata da preziosi consigli ed idee che renderanno i vostri lavori non solo delle ottime fonti di orgoglio personale ma, se ben sfruttate, anche delle fonti di guadagno.

26

Occorrente

  • pasta di sale
  • colori a tempera
  • colori acrilici
  • coloranti per alimenti
  • spray acrilico trasparente lucido
  • Decori per unghie, decori in legno, tessuto o feltro
36

Per colorare il panetto è possibile utilizzare differenti metodologie con differenti risultati. Se aggiungiamo un colorante alimentare all'impasto ancora morbido, otterremo la colorazione ma non necessariamente la "forza": il colore, dopo la cottura, potrà infatti mutare. Se scegliamo le tempere su oggetto già cotto, non potremo fermarci e dovremo usare uno spray protettivo o qualcosa di simile, poiché a contatto con le mani o con altri oggetti, la tempera può rilasciare colore. Se scegliamo gli acrilici, anche questi da applicare sul pezzo già cotto, avremo un ottimo risultato finale ma cresceranno proporzionalmente anche i costi poiché, una confezione di tempere ed una di acrilici di ottima qualità hanno prezzi differenti. Scegliete dunque sapientemente: se intendete usare la pasta di sale per creare oggettini con i quali possono giocare i bambini, basteranno le colorazioni per alimenti, se vi approcciate da poco al modelling e volete solo esercitarvi allora vanno bene le tempere. Se il vostro intento è creare oggetti da vendere o usare come bomboniere, beh allora la scelta migliore ricade sugli acrilici.

46

Se volete usare i coloranti alimentari, prendete il panetto e aggiungete la polvere o il liquido da voi scelto. Lavorate l'impasto fino a quando non risulterà uniformemente colorato. Preparate le forme ed infornatele. Attenzione a questa fase: finché la pasta è morbida, potete creare particolari decori, sia usando contemporaneamente panetti di più colori (ad esempio potete creare treccine con tre cordoni di pasta colorati in maniera differente) sia chiamando in causa gli utensili della pasticceria, come quelli specifici per creare scritte personalizzate sui biscotti, o gli stampi per fimo. A fine cottura, comunque, lasciatele sempre raffreddare prima di prendere il pezzo ed eventualmente passare alla fase di rifinitura che vedremo al prossimo step.
Se volete usare le tempere o gli acrilici, invece, prendete l'oggetto già cotto e coloratelo con un pennellino. Quando il colore sarà perfettamente asciutto si passerà alla fase finale della rifinitura.

Continua la lettura
56

La rifinitura potrete farla con vari materiali dai costi diametralmente opposti: se da un lato potete far felici i più piccoli lasciando che ricoprano i loro oggetti con della porporina o della colla glitterata, dall'altro necessiterete di materiale un po' più costoso, soprattutto se accarezzate l'idea di produrre bomboniere o comunque oggetti da vendere. Cosa comprare, quindi? Qualsiasi oggetto decorativo per unghie: strass, fiorellini in silicone, applicazioni in metallo, mezze perline, forme assortite in gomma o resina, glitter di varia grandezza. Sì anche a nastrini, coccinelle in legno, fiori in tessuto o feltro. Questi decori andranno fatti aderire al pezzo prima di passare uno strato di spray acrilico lucido, al fine di preservare l'oggetto dall'usura o dalle condizioni climatiche. Come abbiamo detto all'inizio, tale spray non è necessario se abbiamo lavorato con gli acrilici. Tuttavia, utilizzarlo può migliorare il risultato finale anche in questo caso.
In linea di massima, qualsiasi cosa decidiate di applicare sull'oggetto, se questo non possiede già una superficie ricoperta di adesivo, potete farlo aderire velocemente con colla a caldo o colla vinilica.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se intendete produrre per vendere, spendete qualcosa in più ed orientatevi su acrilici di ottima qualità e decori altrettanto validi. Se intendete utilizzare le creazioni in pasta di sale per rendere felici i più piccoli, orientatevi sempre su coloranti alimentari, atossici e nettamente più economici del materiale per belle arti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare la pasta di sale

La pasta di sale consiste in una sostanza a base di acqua, di sale e di farina, ed è facilissima da preparare. Inoltre il suo costo è estremamente basso. Mediante l'ausilio della pasta di sale, è possibile creare tutto quello che la propria fantasia...
Bricolage

Come realizzare oggetti in pasta di sale

La pasta di sale è un composto che si può realizzare con estrema semplicità anche in casa. La pasta di sale si modella con facilità perché molto malleabile. Questa pasta si presta per realizzare diversi oggetti, anche decorazioni originali. Un altro...
Bricolage

Come realizzare un pupazzo di neve con la pasta di sale

La pasta di sale è una tecnica facilissima per realizzare simpatiche decorazioni. La cosa bella della pasta di sale è che gli ingredienti per realizzarla sono disponibili in tutte le cucine e che sono davvero economici! Questo permette di poterla realizzare...
Bricolage

Come fare un'ottima pasta di sale per decorazioni

La pasta di sale è un composto ricavabile mescolando tra loro due semplici ingredienti, ossia la farina bianca ed il sale polverizzato. Questa tipologia di pasta si adopera generalmente per la creazione di numerosi piccoli lavori (come le sculture o...
Bricolage

Come fare dei lavori con la pasta di sale

La pasta di sale è un composto modellabile che si utilizza per creare oggetti ornamentali, decorazioni natalizie e soprammobili. Il procedimento per preparare e modellare la pasta di sale è abbastanza semplice per cui è un'attività che può coinvolgere...
Bricolage

Come realizzare un pinguino con la pasta di sale

La pasta di sale è un composto di farina, acqua e sale, grazie al quale si possono create le più svariate sculture. Sculture che poi possiamo decorare a nostro piacimento utilizzando delle tempere. Con questo metodo si possono realizzare oggetti di...
Bricolage

Come preparare la pasta di sale

Produrre in casa oggettini in pasta di sale è molto semplice e divertente, specialmente se impegniamo anche i bambini che daranno libero sfogo alla loro creatività. Gli oggetti ricavati possono essere utilizzati come decorazione, come regalo e in molti...
Bricolage

Come fare un pinguino con la pasta di sale

La pasta di sale è una sostanza a base di acqua, sale e farina, utilizzata per la modellazione di oggetti di vario genere. Essa può essere mescolata con colori a tempera o colorata a posteriori con acquerelli, acrilici o tempere miste a colla vinilica....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.