Come colorare il gesso

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Vi hanno fatto un fantastico regalo regalandovi una statuina in gesso, e ora volete colorarla per bene? Avete trovato in qualche mercatino un oggetto in gesso splendido, ma vorreste renderlo più carino colorandolo? Allora siete capitati nel posto giusto. In questa guida ci concentreremo particolarmente su consigli e tecniche su come colorare oggetti in gesso.

27

Occorrente

  • Colori a tempera
  • Pennello piatto
  • Pennello appuntito
  • Vernice per tempera
37

La prima operazione da fare è pulire profondamente e perfettamente i vostri pennelli, e renderli più morbidi. Per farlo metteteli a ammollo dentro un bicchiere che contiene dell'acqua tiepida. Ora dovete capire quali sono le zone da colorare e il colore che volete usare (ovviamente se non parliamo di un'oggetto a fondo unito), e le parti che invece desiderate lasciare al naturale, ovvero senza colore. A questo punto procedete prendendo una tavolozza in legno, o in alternativa un piattino di plastica, e disponete su di essa tutti i colori che il vostro oggetto in gesso necessità.

47

Per ciascun colore che utilizzerete, create usando un pennello il classico vortice di colore dal quale poi prenderete la quantità giusta e iniziate a spennellare il vostro oggetto in gesso, avendo cura di seguire sempre lo stesso verso. Procedete usando la stessa tecnica anche per quanto riguarda gli altri colori. Ovviamente per ogni colore dovrete usare un pennello diverso se non vorrete perdere molto tempo per lavare sempre il solito pennello. Inoltre la dimensione dei pennelli deve essere rapportata alle superfici che andrete a colorare. Perciò è sempre bene avere un pennello piatto, di media misura se possibile, un pennellino piccolo, uno appuntito di medie dimensioni, e uno molto piccolo a punta per lavorare bene le zone piccole e per la rifinitura.

Continua la lettura
57

Dopo che avrete finito di colorare accuratamente il vostro oggetto in gesso, fatelo asciugare tenendolo in un posto ben arieggiato. La tempera in particolare può impiegare fino a un giorno per asciugare del tutto, perciò prima di usarlo, assicuratevi bene che il colore si sia seccato del tutto. Quando il colore si sarà asciugato, date un'attenta controllata all'oggetto in gesso per controllare se è venuto del tutto uniforme. Il più delle volte c'è sempre bisogno di qualche piccolo ritocco, perciò usate un pennello a punta di piccole dimensioni per correggere gli eventuali errori.
Infine per non far risultare l'oggetto troppo opaco, ripassatelo con della vernice trasparente per tempera, avendo attenzione a non mettercene troppa. Ora lasciate asciugare il tutto per bene per qualche giorno, e avrete finito di colorare il vostro oggetto in gesso.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di colorare assicuratevi che i pennelli siano completamente puliti

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come eliminare le bolle d'aria nella preparazione del gesso

Con l'utilizzo della polvere di gesso potete fare tanti lavoretti originali usando la tecnica del fai da te. Ad esempio usando degli stampini come quelli che solitamente si usando per fare i dolci, si possono creare fantastiche formine da usare come sopra...
Materiali e Attrezzi

Come rendere impermeabile il gesso

Il gesso è un materiale che può trovarsi sia all'interno che all'esterno delle abitazioni. Quello utilizzato all'esterno si presenta sotto forma di intonaco, e non necessita di essere impermeabilizzato, in quanto è un materiale abbastanza robusto e...
Materiali e Attrezzi

Gesso in polvere: consigli per la scelta

Se siete amanti del bricolage e del fai da te e vi dilettate con piccoli lavoretti realizzati in casa, sicuramente conoscerete la polvere di gesso, un materiale piuttosto versatile che si utilizza per moltissimi scopi differenti. La polvere di gesso può...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere e preparare la polvere di gesso per stampi

Se uno dei vostri principali hobby è il bricolage, allora non potete non conoscere il gesso come materiale. Il gesso, che viene usato molto anche in edilizia, è anche uno dei materiali più usati per le decorazioni. Lo potete trovare in commercio, presso...
Materiali e Attrezzi

Come impastare il gesso alabastrino

Il gesso alabastrino è molto usato per la produzione di stampi, manufatti in gesso, come possono essere cornici e rosoni, ma anche nella stuccatura e nell'integrazione di oggetti in ceramica. Oltre a essere idoneo per l'eseguire in opera modanature e...
Materiali e Attrezzi

Come lavorare il gesso in polvere

Se il vostro hobby è il bricolage, sicuramente conoscete il gesso come materiale. Usato anche in edilizia, il gesso (costituito da solfato di calcio) è uno dei materiali più utilizzati per le decorazioni. È disponibile in commercio sotto forma di...
Materiali e Attrezzi

Come impermeabilizzare il gesso

Ci sono molti modi per abbellire e decorare un giardino, uno di questi è quello di posizionare al suo interno qualche statua. In commercio possiamo trovarne di veramente carine e a costi abbastanza contenuti. In genere sono realizzate in gesso, un materiale...
Materiali e Attrezzi

Come incidere il gesso

Il gesso è un materiale utilizzato fin dall'antichità sia nell'edilizia che nella scultura. È impiegato anche ai nostri tempi, grazie alla facilità con il quale può essere lavorato e modellato. Ne son un esempio pratico la realizzazione dei presepi....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.