Come colorare il rame con la fiamma

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Colorare degli oggetti in rame che si hanno in casa è molto semplice: basterà utilizzare una fiamma. Questo renderà gli oggetti colorati, diversi dal solito e voi potreste anche divertirvi nel faro. Bisogna fare attenzione perché il colore che assume il rame dopo essere esposto a fonti di calore è imprevedibile. Molto dipende dalla temperatura che raggiunge il metallo. La cosa migliore è andarci piano e riscaldare il metallo lentamente per raggiungere i colori desiderati. Nella seguente guida vi sarà spiegato come riuscire al meglio a colorare il rame con l'ausilio della fiamma.

27

Occorrente

  • Pezzi di rame
  • Carta vetrata
  • Fiamma
  • Pinzetta
37

Pulite bene il pezzo di rame che volete decorare, aiutandovi anche rifinendo il tutto con la carta vetrata. Se utilizzate del filo di rame, dategli la forma desiderata, stando attenti a completare per bene la sagomatura. Assicuratevi di aver pulito bene il rame perché, altrimenti, i pezzi sporchi assumeranno un colore bruno e voi dovrete ricominciare tutto da capo. Cominciate a colorare il pezzo molto lentamente con la fiamma dolce. Se il pezzetto di rame è molto piccolo tenetelo con una pinzetta, cercando di occupare meno spazio possibile. È importante che a toccare il pezzo di rame sia solo la punta della fiamma.

47

Per non sbagliare togliete la fiamma di tanto in tanto e controllate che colore sta prendendo il rame. Usate guanti e mascherine protettive per stare più sicuri ed evitare spiacevoli incidenti. Il metallo dovrebbe cambiare colore prima diventando color oro, poi arancione, rosa, viola, blu scuro e blu chiaro. Spesso accade che le parti del metallo che cambiano colore non siano uniformi, perché il processo è del tutto imprevedibile. In questo caso non preoccupatevi! Se accade basterà aggiustare aggiungendo piccole quantità di calore nel punto desiderato. Potete anche sfruttare questa qualità del metallo per creare oggetti multicolore.

Continua la lettura
57

Durante il raffreddamento il rame potrebbe continuare a cambiare colore. Cercate di togliere la fiamma qualche secondo prima che il metallo raggiunga il colore desiderato. Quando spegnete la fiamma appoggiate il rame su un pezzo di metallo. Questo aiuterà il raffreddamento e rallenterà il processo di modifica del colore. Sistemate l'oggetto che avete decorato lontano da fonti di calore. State attenti a porlo su una superficie pulita, altrimenti, tracce di sporco potrebbero essere rilasciate, rovinando il risultato. Per evitare l'ossidazione del pezzo potete utilizzare un rivestimento in poliuretano a base di olio. Buon lavoro!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • State molto attenti quando maneggiate la fiamma
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come eseguire la saldatura di tubi in rame

I tubi di rame sono largamente utilizzati in ogni abitazione, per questo è facile che capiti di doverli sostituire o riparare. I problemi che nascono durate la manutenzione di questi tubi, sono dovuti soprattutto al metodo di saldatura, che spesso spinge...
Bricolage

Come Realizzare Patine Oro Antico E Rame

Non è un compito molto difficile ma con la nostra guida sicuramente riuscirete ad imparare come realizzare patine oro antico e rame. Se desideriamo conferire ad un oggetto l'aspetto antico, possiamo tentare di realizzare patine oro antico e rame, dando...
Bricolage

Come Tagliare E Battere Il Rame Per Realizzare Un Piatto

Il rame rappresenta un particolare tipo di metallo, il quale risulta essere uno dei materiali più utilizzati e conosciuti dal popolo fin dai tempi più antichi. In passato, non si effettuava distinzione tra il rame ritenuto puro e il bronzo, quest'ultimo...
Bricolage

Come realizzare una rosa con una lamina di rame

Il rame viene utilizzato per la creazione di molti lavori artigianali come gioielli, soprammobili e accessori di vario tipo. In vendita si trova sotto forma di rotoli o in fogli quadrati e rettangolari, tagliato in fili sottili o doppi. Lo spessore delle...
Bricolage

Come Saldare Due Tubi Di Rame Per Giuntarli

Il rame è il materiale usato in moltissime applicazioni, tra cui l'utilizzo nel settore idraulico. I tubi idraulici, infatti, sono generalmente di rame, il che conferisce maggiore durata all'intero impianto. Il rame è infatti un materiale la cui vita...
Bricolage

Come effettuare una saldatura a rame

Per saldare oggetti in rame occorrerà disporre di certi particolari utensili. Si dovrà avere ad esempio un cannello a gas se avete degli oggetti grandi, oppure un saldatore a stagno per fare delle saldature piccole. Tutte e due prevedono però delle...
Bricolage

Come saldare due tubi di rame

Davvero numerosi sono i lavori che ci appaiono complessi. In realtà molti di questi è possibile eseguirli con le nostre mani senza la necessità di dover chiedere l'intervento di un professionista. Seguendo pochi e utili consigli, tutto diventa più...
Bricolage

Come colorare con ossidi e pigmenti in polvere una superficie smaltata

Se in soffitta abbiamo trovato un vecchio vassoio smaltato oppure un piatto particolarmente decorato, possiamo colorarlo utilizzando invece delle tradizionali tempere o altre vernici acriliche, dei prodotti naturali ricavati dall'ossidazione di diversi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.