Come colorare la gommapiuma

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il poliuretano espanso elastico viene denominato comunemente gommapiuma. Si tratta essenzialmente di un materiale morbido che serve per imbottiture o rivestimenti. In commercio è possibile reperirlo in diversi spessori e colori. Principalmente le tonalità più utilizzate e più diffuse sono quelle bianche e beige. Se avete la necessità di utilizzare una gommapiuma di un colore specifico e non riuscite a trovarlo in commercio, nella guida che segue vi sarà spiegato come colorare correttamente la gommapiuma del colore che più preferite. Non vi serviranno particolari doti, ma solo un poco di manualità. Vediamo insieme come procedere.

26

Occorrente

  • gommapiuma, tempere acriliche, pennelli, pennarelli, bacinella (se occorre)
36

Comprate il materiale necessario

La prima cosa da fare è comprare la gommapiuma, che non sia però eccessivamente spessa. È preferibile infatti scegliere uno spessore che non vada oltre il centimetro. Questo perché vi servirebbe troppo colore e verrebbe assorbito al centro della gommapiuma. Quello che vi servirà oltre alla gommapiuma sono delle semplici tempere acriliche, un largo e piatto pennello e qualche pennarello per eventuali decorazioni o correzioni finali. Iniziate il lavoro prendendo una discreta confidenza con la superficie da trattare.

46

Preparando uno sfondo uniforme

Fate quindi qualche veloce prova su un lembo o su un ritaglio abbastanza ampio di materiale, poi incominciate il lavoro preparando uno sfondo ben uniforme con pennellate lunghe e decise, usando una buona quantità di pittura: meglio stenderne una sola mano, sia per escludere effetti eccessivamente innaturali, sia per evitare il rischio di antiestetiche screpolature. È consigliabile non utilizzare le confezioni spray, infatti il risultato potrebbe essere deludente poiché quando il colore viene spruzzato sulla gommapiuma solitamente non aderisce bene e non si distribuisce in maniera omogenea.

Continua la lettura
56

Immergete la gommapiuma in una bacinella

Nel caso in cui lo strato da trattare è di misura piuttosto ridotta, potete immergerlo in una bacinella colma di pittura, lasciandolo a riposo per una notte, poi fatelo sgocciolare su un recipiente, ma coprite il pavimento o la vasca con fogli di nylon così non si sporcherà nulla. Lasciate trascorrere il tempo necessario per una corretta asciugatura, poi provvedete a perfezionare la lavorazione con ulteriori decori eseguiti con un pennello più piccolo. Fate infine essiccare tutto quanto e proseguite l'operazione adoperando i pennarelli per altri eventuali decori, scritte o correzioni. A questo punto potete finalmente ammirare la vostra gommapiuma nel suo nuovo e vivacissimo aspetto. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • È consigliabile non utilizzare le confezioni spray, infatti il risultato potrebbe essere deludente poiché quando il colore viene spruzzato sulla gommapiuma solitamente non aderisce bene e non si distribuisce in maniera omogenea.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come modellare la gommapiuma a cellula chiusa

Se abbiamo della gommapiuma cosiddetta a cellula chiusa, ovvero di tipo compatto e a forma di parallelepipedo, poterla tagliare e modellare non è facile. Occorrerà seguire delle tecniche ben precise, per evitare che possa sfibrarsi e soprattutto sbriciolarsi....
Materiali e Attrezzi

Come indurire la gommapiuma

La gommapiuma è una sostanza che si presta agli utilizzi più svariati. Sul mercato commerciale si presenta di solito sotto forma di due tipologie: flessibile o rigida. La gommapiuma della seconda specie, detta appunto rigida, si utilizza prevalentemente...
Materiali e Attrezzi

Come attaccare la gommapiuma al legno

Come attaccare la gommapiuma al legno può essere un`operazione difficile a causa della natura assorbente della gommapiuma. Alcuni adesivi possono sciogliere la gommapiuma e renderla inutilizzabile, in questo caso la scelta giusta dell`adesivo da usare...
Materiali e Attrezzi

Come incollare la gommapiuma

La gommapiuma risulta essere esattamente un materiale spugnoso formato da fibre sintetiche che deriva dalla polimerizzazione di un derivato del petrolio. Per le sue principali caratteristiche quali la leggerezza, resilienza, vale a dire la capacità...
Materiali e Attrezzi

Come colorare la vetroresina

La vetroresina è un materiale particolarmente robusto utilizzato per realizzare molti oggetti, tra cui mobili e paraurti delle auto. Per colorarla sono necessari però alcuni passaggi fondamentali, affinché i colori attecchiscano e non si stacchino...
Materiali e Attrezzi

Come colorare il gesso

Vi hanno fatto un fantastico regalo regalandovi una statuina in gesso, e ora volete colorarla per bene? Avete trovato in qualche mercatino un oggetto in gesso splendido, ma vorreste renderlo più carino colorandolo? Allora siete capitati nel posto giusto....
Materiali e Attrezzi

Come colorare oggetti in gesso

Se abbiamo appena realizzato delle sculture in gesso e intendiamo colorarle, per massimizzare il risultato, è necessario seguire delle regole specifiche affinché la vernice scelta attecchisca perfettamente. In riferimento a ciò, nei passi successivi...
Materiali e Attrezzi

Onigiri di stoffa: consigli per crearli

Negli ultimi tempi sono diventati diffusissimi gli onigiri, ovvero delle polpettine di riso di forma triangolare, che vengono decorate con delle alghe chiamate "Nori" di colore nero. Tipici della tradizione giapponese, gli onigiri, possono essere gustati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.