Come colorare una maschera veneziana

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si parla di maschere la fantasia prende il sopravvento sia sui grandi che sui piccini. È consigliabile quindi cogliere l'occasione per dare libero sfogo alla propria creatività e impiastricciarci un po' le mani. Leggendo questo tutorial si possono avere dei consigli su come è possibile realizzare e colorare una maschera veneziana. Inoltre, si potrebbe conservare ed appendere come ricordo ed oggetto decorativo ad una parete della propria casa.

26

Occorrente

  • pennelli, colori acrilici o a tempera
  • decorazioni come brillantini, tulle, paillettes
  • forbici, giornali, colla vinilica
36

In commercio si vendono maschere già sagomate che sono ideali da utilizzare come base per il lavoro da svolgere. Se si vuole ottenere una forma particolare, come una mascherina per gli occhi, basta ritagliare la sagoma della grandezza che si preferisce. Mentre se si vogliono aggiungere dei grossi dettagli bisogna creare delle forme di cartone da attaccare con una pinzatrice alla base. Se i dettagli da creare sono sulla superficie della maschera basta farli con palline di carta, cotone, giornale e simili per attaccarli poi al loro posto con il nastro adesivo.

46

Dopo la base ed i dettagli per organizzare il lavoro si deve coprire il tavolo o la superficie con della carta di giornale ed adagiare sopra tutti gli attrezzi. Successivamente si deve miscelare la colla vinilica in un contenitore con dell'acqua per ottenere una consistenza liquida. Poi, si deve stendere uno strato di colla sulla superficie della sagoma e rivestirla con pezzi di giornale. Essi si devono stendere con cura utilizzando il pennello e poi si devono incollare. Questo procedimento va ripetuto almeno un paio di volte per rendere rigida e robusta la maschera, insistendo con più strati nelle zone aggiunte per renderle stabili. A questo punto bisogna far asciugare per bene.

Continua la lettura
56

Quando maschera si è indurita bisogna stendere il colore di base. È opportuno utilizzare i colori acrilici che sono più vivi e brillanti, ma anche le classiche tempere vanno bene. Adesso bisogna fare un mini progetto e dare sfogo alla propria fantasia. La base può essere a tinta unita o di più colori, precisa oppure irregolare. Quando il colore si è asciugato si deve ripassare tutto con la colla vinilica per lucidare la tempera. Si possono applicare brillantini, perline o paillettes; in questo caso si decora e si lascia asciugare.

66


Se si decide di applicare dei pizzi e dei merletti si può fare contemporaneamente, ma se non si è pratici è consigliabile far asciugare prima i brillantini. In seguito si deve stendere la colla vinilica e fare aderire le decorazioni. Per fare ciò bisogna premere con forza per qualche secondo per evitare che si scollano. Quando si è soddisfatti del risultato si può indossare, ma bisogna fissare un elastico ai bordi. In alternativa si può appendere in salotto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare una maschera veneziana in cartapesta

Le maschere veneziane sono bellissime e perfette per il carnevale o per Halloween. Tuttavia risultano anche molto costose, sia per i materiali che per la loro lavorazione. Con un po' di pazienza possiamo realizzare noi stessi un'elegante maschera veneziana...
Bricolage

Come verniciare una maschera veneziana

Quando parliamo di maschere la fantasia prende sopravvento sia sui piccini che sui grandi. Perciò in questi casi è sempre consigliato cogliere l'occasione per dare libero sfogo alla propria fantasia e impiastricciarci un po' le mani. Leggendo questo...
Bricolage

Come realizzare una bautta veneziana

Venezia, città del Carnevale. E, tra le maschere caratteristiche di questa variopinta festività, trova senza dubbio spazio la maschera da Domino Veneziano, meglio conosciuta come bautta. È una maschera che può essere tranquillamente indossata sia...
Bricolage

Come creare una veneziana con cassette di frutta

Originarie del Giappone (e non di Venezia, come suggerisce il nome), le tende veneziane, o semplicemente veneziane, sono un tipo particolare di tenda, composte non da tessuti o da veli liberi e flessibili ma da una serie di lunghe e sottili lame rigide...
Bricolage

Come realizzare una maschera con fiorellini di carta

La maschera è un manufatto di antiche tradizioni: Il suo finto volto permettere di cancellare o nascondere temporaneamente l' individualità umana del soggetto. La maschera è la fattispecie di un attore, la sua essenza. Essa ebbe maggiore diffusione...
Bricolage

Come colorare i mandala

Colorare i mandala è un'attività benefica per la mente. Disegnare e colorare i mandala è un prendersi dei momento solo per se stessi e attivare la concentrazione. Colorare i mandala aiuta a migliorare la capacità d'attenzione, la memoria e la creatività....
Bricolage

Come Fare Una Maschera A Doppia Faccia

Le maschere, le simpatiche compagne di giochi che ci accompagnano in vari eventi della nostra vita, facendoci divertire e, facendo divertire anche gli altri. Di maschere ce ne sono tante e, solo la sfrenata fantasia del vostro bambino potrà suggerirvi...
Bricolage

Come colorare le uova pasquali

In coincidenza con la Pasqua, oltre a donare e consumare gustosissime uova di cioccolato, si può procedere con l decorare la casa con tante uova colorate. È un'usanza antichissima quella di colorare le uova e già gli antichi Romani la mettevano in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.