Come coltivare cipolle in casa o in giardino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Le cipolle ricche di sali minerali e vitamine, sono da sempre le protagoniste di deliziosi sughi e zuppe invernali. Essenziali per la preparazione di gustosi soffritti, compaiono anche come ingrediente principale da utilizzare a crudo in numerose insalate. Coltivare questo prezioso alimento nel giardino di casa è semplice e con qualche attenzione in più, è possibile farlo anche sul balcone o perfino sul terrazzo. Ecco come procedere.

28

Occorrente

  • Terriccio soffice
  • Cassettoni, vasi o giardino
  • Concime organico o compost
  • Semi di cipolla
38

Preparatevi alla semina e comprate le bustine di semi di cipolla, scegliendo la qualità che preferite, anche in base all'uso che ne intendete fare. Le più adatte da consumare crude, sono ad esempio quelle rosse. Il pacchetto ha un costo variabile che va dai 3 ai 5 euro. Se non avete un giardino, organizzate lo spazio a disposizione in terrazza o direttamente sul balcone.

48

Acquistate o procuratevi dei cassettoni in legno, facilmente reperibili in un mercato ortofrutticolo e riempiteli di terriccio soffice. Se utilizzate terreno di campo, fate attenzione a rimuovere tutti i ciottoli e le pietruzze eventualmente presenti, che se non venissero eliminate potrebbero danneggiare e compromettere lo sviluppo del bulbo.

Continua la lettura
58

Preparate il terreno. Il terriccio, oltre ad essere molto soffice e privo di sassolini e zolle compatte, dovrà essere anche arricchito con sostanze organiche. Potete concimare la terra con del letame, ma, data la difficoltà di recuperare facilmente questo fertilizzante naturale, è possibile servirsi del compost prodotto in casa oppure acquistare concime a base di fosforo e potassio.

68

Per evitare di travasare i bulbi in seguito e stressare le piantine, seminate fin da ora in modo ordinato: i semi devono essere piantati ad una distanza di circa 9 cm. Se decidete di disporli in file, in una cassetta di medie dimensioni non potranno esserci più di due solchi, in quanto le file devono distare almeno 25-30 cm l'una dall'altra.

78

Per diminuire i tempi di attesa che intercorrono tra la semina e la fase di sviluppo, potete seguire il metodo dello sprout box oppure acquistare delle piantine di cipolla già avviate. In quest'ultimo caso però, tenete conto del fatto che i costi saranno decisamente superiori rispetto ai 3-5 euro preventivati per i semi.

88

Per quanto riguarda i tempi di coltivazione, valgono le regole da seguire anche per la semina in campo. Si possono pertanto piantare le cipolle nei mesi estivi, per raccoglierle poi durante la primavera successiva, oppure nei periodi autunnali, per un raccolto tardo-primaverile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare il bambù nel proprio giardino

Il bambù è una pianta originaria delle zone tropicali e sub-tropicali, soprattutto dell'estremo oriente. Se ne conoscono molteplici specie; è proprio per questo che la sua altezza può variare da pochi centimetri, fino ad arrivare ad altezze imponenti....
Giardinaggio

Come coltivare un melo in giardino

La mela è uno dei frutti più apprezzati e che può essere consumato per tutto l'anno. Decidere di coltivare un melo nel proprio giardino significa poter mangiare frutti sani e deliziosi, nonché mettere alla prova il proprio pollice verde. Nella seguente...
Giardinaggio

5 ortaggi da poter coltivare senza fatica in giardino

Ci sono diversi ortaggi da poter coltivare in una parte del giardino, tutti gustosi e quindi ottimi per preparare deliziose pietanze, non tutti però sono semplici da coltivare, in quanto diversi di essi richiedono tempo e fatica, nonché il mantenere...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare aglio in casa o in giardino

Coltivare in casa qualsiasi prodotto è la migliore delle scelte. Potrete infatti risparmiare sulla spesa ma, soprattutto, saprete che quel prodotto è buono e privo di concimi chimici. Nella seguente guida vedremo come coltivare aglio in casa o in giardino....
Giardinaggio

Come coltivare agrumi sul terrazzo o in giardino

Originari dell'India e dell'Estremo Oriente, gli agrumi sono oggi ampiamente coltivati in tutta la fascia subtropicale del mondo. Attraverso piccole cure sarà possibile coltivare facilmente gli agrumi, sia sul terrazzo di casa che in giardino, dove,...
Giardinaggio

Le 10 migliori verdure invernali da coltivare in giardino

In questa lista vedrete elencate le 10 migliori verdure invernali da coltivare in giardino. Se avete un bel giardino spazioso e fertile e avete il pollice verde questa lista fa al caso vostro. Infatti, potrete creare un orticello accanto a casa vostra....
Giardinaggio

Come coltivare e curare le fucsie da giardino

Se si è amanti del giardinaggio e si cerca una variante ai fiori profumati da piantare nel giardino oppure sui balconi e terrazzini questo tutorial è l'ideale. Infatti, leggendo la guida si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.