Come coltivare dei bulbi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In questa guida vedremo come coltivare i Bulbi. Innanzitutto facciamo una netta distinzione, tra bulbi estivi e bulbi autunnali. Generalmente, le bulbose estive vengono piantate quando il clima invernale lascia posto a quello primaverile, per evitare le gelate. Le bulbose autunnali, invece, si piantano di preferenza in autunno o a fine inverno. Naturalmente coltivare bulbi, estivi o autunnali che siano non è difficile ma, occorre seguire alcuni passaggi importanti, affinché i fiori crescano in maniera corretta.
Ora seguiamo attentamente questi esaurienti passi.

27

Occorrente

  • Bulbi, Paletta da giardinaggio, Terriccio da giardino, Concime, Vaso. Piantabulbi (opzionale)
37

Per iniziare, occorre lavorare abbastanza bene il terreno, con una paletta da giardinaggio, per renderlo soffice e adatto alla coltivazione. Successivamente, aggiungere del concime organico, e rilavorare nuovamente il terreno con cura. Nel caso in cui, il terreno non si presentasse abbastanza compatto, si potrebbe aggiungere del terriccio morbido poiché i bulbi hanno difficoltà a crescere in strati di terra troppo dura.

47

Tuttavia, i bulbi che perdono idratazione, se lasciati fuori dimora, prima di piantarli, è consigliabile metterli in acqua tiepida 7/8 ore. Come regola generale le bulbose vanno piantate ad una profondità pari alla larghezza del loro diametro. Dunque con la paletta scavare un piccolo fosso profondo quanto il diametro della bulbosa più grande. Ovviamente bisogna posizionare la parte delle radici verso il basso, e pareggiare poi la superficie del terreno. Per quanto riguarda invece la disposizione dei bulbi nel terreno è consigliabile optare per una disposizione a linee parallele, oppure una del tutto casuale.

Continua la lettura
57

Se si abita in un appartamento, e quindi non si ha la fortuna di avere un giardino a disposizione, eventualmente si può effettuare una coltivazione forzata in un vaso. Per prima cosa si prepara il terreno, come si è già parlato (vedi passo 1), dopodichè tagliare le radici del bulbo molto corte, metterle in un vaso e ricoprirle di terra. Ora i bulbi devono essere posti in un luogo fresco, si può optare per un terrazzo o una cantina, o addirittura nel frigorifero dopo averli riposti in un sacco scuro (la temperatura non deve superare i 4°C).

67

Dopo 2 settimane circa, si vedranno spuntare i primi germogli dei fiori: mettete quindi il vaso alla luce e al caldo. Bisognerà innaffiarli molto regolarmente, e tenere il terreno sempre umido. Dopo la fioritura dei bulbi, non commettete l'errore di strappare o di tagliare le foglie, poiché sono indispensabili per ritrovare le forze necessarie ad una futura fioritura.

77

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come curare i bulbi

Esistono tipi di piante che nascono attraverso i bulbi. Il genere bulbose ha una collocazione di facile coltura. Ma vanno curate in modo adeguato. Queste sono tante e hanno una loro classificazione. Per esempio troviamo i bulbi di aglio e cipolla. Mentre...
Giardinaggio

Come e quando piantare i bulbi da fiore

Per gli hobbisti del giardinaggio e per tutti coloro che hanno il "pollice verde", piantare i bulbi da fiore è un'attività indiscutibile: i più famosi sono quelli che si coltivano in autunno, ma altrettanto noti sono quelli 'estivi'. In commercio è...
Giardinaggio

Come piantare i bulbi di tulipano

I tulipani possiamo sicuramente inserirli all'interno dell'insieme dei fiori più colorati e più belli esistenti in natura. Il tulipano rappresenta, in maniera simbolica, ma non solo, i Paesi Bassi. Essi danno una grandissima soddisfazione a chi li va...
Giardinaggio

Come piantare i bulbi

I bulbi sono la prima parte di una pianta, cioè quel che servirà per farla nascere.I bulbi assomigliano un po' a delle cipolle e non sono bellissimi da vedere, ma se la vostra intenzione è piantare una pianta nel vostro giardino, i bulbi sono ciò...
Giardinaggio

Come piantare i bulbi nelle aiuole

Avere un giardino curato e pieno di fiori che lo colorano è il sogno di moltissime persone. Ma per fare in modo che ciò avvenga è necessario averne molta cura e conoscere un minimo le basi di botanica, oltre ad un naturale pollice verde.I bulbi regalano...
Giardinaggio

Come dividere i bulbi

Le persone che hanno la passione per il giardinaggio e desiderano dare vitalità al proprio balcone possono realizzare scenari fantastici se hanno buona volontà ed un po' di pazienza. In questo modo vivacizzano il terreno con i fiori che si possono ricavare...
Giardinaggio

5 bulbi da piantare in autunno

Siamo in autunno, la stagione più azzeccata per piantare i bulbi dei fiori che sbocceranno nel periodo primaverile, in un tripudio di colori che darà un tocco elegante ed eccentrico a giardini e balconi. Coltivare bulbi è un'attività non solo da pollice...
Giardinaggio

Guida ai bulbi da piantare in primavera

Il periodo primaverile è sicuramente uno dei più indicati per dedicarsi al giardinaggio e alla coltivazione di piante e fiori. Ci sono delle tipologie di piante che vengono definite bulbose, poiché si riproducono attraverso i bulbi che danno origine...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.