Come coltivare delle piantine in barattolo

Tramite: O2O 31/05/2020
Difficoltà: media
17

Introduzione

Guardare mentre le piante crescono all'interno di un barattolo è un'ottima lezione di scienze per i bambini. La coltivazione delle piante con questa modalità, infatti, consiste anche in un esperimento di germinazione, che offre ai bambini l'opportunità di vedere da vicino come cresce un seme e quindi che cosa accadrebbe realmente sotto terra. Gli adulti, invece, hanno la possibilità di controllare i progressi della pianta ogni giorno. Per la realizzazione di questo progetto ci vogliono pochi e semplici occorrenti e si può attuare facilmente. Premesso questo, vediamo come coltivare delle piantine in barattolo.

27

Occorrente

  • Barattoli di vetro
  • Tovaglioli di carta
  • Semi
  • Acqua
37

Introdurre i semi nel barattolo

Iniziamo col riempire il barattolo con dei tovaglioli di carta. Questa è un'operazione che può essere eseguita anche dai bambini, in quanto consiste semplicemente nell'appallottolare e spingere i tovaglioli all'interno del barattolo; anzi, il lavoro risulta più agevole a chi ha le mani piccole.
A questo punto aggiungiamo un po' d'acqua nel barattolo per bagnare leggermente i tovaglioli di carta, senza però inzupparli. Quindi spingiamo delicatamente i semi nella cartap, possibilmente attorno alle pareti del barattolo in modo che possano essere ben visibili. Assicurandoci inoltre che siano saldamente tenuti in posizione e che non cadano verso il basso.

47

Controllare la germogliazione

Possiamo anche anche misurare la velocità con cui diverse piante germinano, confrontando tipi di semi differenti alle stesse condizioni (temperatura, quantità d'acqua, luce, etc.). Inoltre, possiamo testare lo stesso tipo di seme in due barattoli per scoprire se i semi hanno bisogno di una maggiore o minore quantità di luce e acqua per germogliare. Quindi posizioniamo un barattolo in un posto dove c'è abbastanza luce naturale e uno in un armadio scuro.
Per sapere invece di quanta acqua i semi hanno bisogno per germogliare, prepariamo tre vasetti e misuriamo quanta acqua entra in ciascuno di essi in modo che uno sia completamente pieno, uno mezzo pieno e un altro senz'acqua.

Continua la lettura
57

Accelerare la crescita

Un modo semplice per far germogliare i semi più velocemente è metterli in un contenitore poco profondo e usare l'acqua calda, in modo tale da ammorbidire il guscio esterno del seme. I semi non devono stare nell'acqua calda per più di 24 ore, altrimenti potrebbero ammuffire.
Ad ogni modo, se non vogliamo attendere molto tempo per veder germogliare i semi, possiamo utilizzare quelli di girasole, di fagiolo e di pisello. Queste piante, infatti, impiegano meno tempo a formare le radici.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non usare fertilizzanti chimici
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come travasare le piantine di basilico

Con l'arrivo della primavera cominciano a deliziarci anche i profumi delle erbe aromatiche che crescono negli orti. Il basilico ad esempio è una di queste, ed è proprio in primavera che le piantine devono essere accuratamente travasate. In riferimento...
Giardinaggio

Come preparare le piantine per gli altari di Pasqua

Seconda soltanto al Natale, la Pasqua è la festività religiosa più attesa da bambini e adulti. All'avvicinarsi di questa ricorrenza, ciò che risalta subito alla mente è il tradizionale uovo o i coniglietti di cioccolata; ma se volgiamo lo sguardo...
Giardinaggio

Come conservare le piantine di fragole in inverno

L'inverno, a causa dei suoi climi rigidi, è spesso nemico di molte piante, soprattutto di quelle più delicate. Tra queste, senza dubbio, vi sono anche quelle delle fragole, un frutto sano ed appetitoso che mai dovrebbe mancare sulle nostre tavole. Come...
Giardinaggio

Come separare le piantine per il rinvaso

Il giardinaggio è un'attività che può dare molta soddisfazione sotto tutti i punti di vista, Nel ciclo vitale delle piante capita di doversi cimentare nella separazione delle piante attraverso i vari metodi di moltiplicazione. Esistono differenti...
Giardinaggio

Come coltivare il tulasi

Per chi non conoscesse il tulasi, sappi che si tratta di una pianta erbacea annuale, diffusa soprattutto in India dove viene coltivato e utilizzato per tantissimi fini terapeutici. Noto anche come basilico sacro indiano, il tulasi si presenta come una...
Giardinaggio

Come coltivare il semprevivo

In questo articolo, vogliamo cercare di approfondire un argomento alquanto interessante ed anche molto al passo con i tempi. Vogliamo proporre una guida, che sia d'aiuto a tutti i nostri amici che amano avere il pollice verde. Nello specifico proveremo...
Giardinaggio

Come coltivare la pianta del caffè

Meraviglioso, corroborante, aromatico caffè! Poche cose riescono a stimolarci come l'aroma inconfondibile e ristoratore del caffè, soprattutto al mattino.Per chi ama il giardinaggio, non sarà difficile cimentarsi nella produzione della pianta del caffè....
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...