Come coltivare e curare i pomodori

Tramite: O2O 30/10/2016
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il pomodoro è una pianta annuale i cui frutti sono alla base di molti piatti della cucina italiana, può essere coltivato in tutta Italia a partire dalle zone costiere meridionali fino ad arrivare sopra le Alpi. Resiste ad una temperatura compresa tra 18 e 24 °C, mentre superando i 35 °C si interrompe la fioritura. Vediamo insieme, attraverso i passi della seguente guida, come coltivare e curare i pomodori.

28

Occorrente

  • Terreno
  • Vasi
  • Semi
  • Concime
38

Se decidiamo di utilizzare dei semi, basta recarci in un qualsiasi centro commerciale dove troveremo nel reparto giardinaggio delle bustine contenenti dei semi di vari tipi di pomodori come il San Marzano, il ciliegino, etc. Le istruzioni, che sono scritte dietro alle buste, poi ci serviranno dei vasetti, della terra e i nostri semi. Non dovrà mancare mai acqua, luce e sole. La terra non deve essere mai asciutta ma annaffiata a pioggia, così da evitare di rompere le piantine una volta cresciute.

48

La coltivazione dei pomodori in avverrà verso la metà di giugno. Sceglieremo il pomodoro da coltivare in base alle dimensioni del nostro balcone: se è grande, prenderemo il San Marzano o gli insalatari; se invece abbiamo poco spazio, sceglieremo il datterino o il pachino. I pomodori si adattano ad ogni tipo di terra, ma non amano i ristagni di acqua; quindi, sul fondo di ogni vaso aggiungeremo dell?argilla espansa per il drenaggio. I vasi devono essere di terracotta per favorire l'assorbimento dell?acqua e la loro forma e dimensione varierà a seconda del tipo di pomodoro.

Continua la lettura
58

I vasi dovranno essere posizionati sempre in un posto soleggiato, poiché questo tipo di pianta cresce rapidamente e quindi avrà di bisogno di un sostegno per mantenerla diritta verticalmente. A tal proposito, ci basterà legare delicatamente la pianta ad un bastoncino con dello spago. Se cresce troppo, è consigliabile tagliare l?eccesso di foglie che toccano la terra senza eliminare quelle fiorite. I frutti di questa pianta maturano ad una temperatura di 20-25 °C e non devono essere annaffiati spesso perché si rischia di spaccare il frutto.

68

Il procedimento della coltivazione in terra è abbastanza semplice: le piantine vanno piantate a 15 cm sotto terra, allineate a 45 cm l'una dal?altra e in fila a 60 cm staccate tra loro. Dovranno essere legate ad una ad una prima ad un bastoncino e poi, quando saranno cresciute ad un?altezza di 20 cm, ad una canna con delle fascette. Per proteggere la pianta dai parassiti, ricopriremo il terreno sotto di essa con della paglia.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • I vasi verranno coperti con un telo scuro per proteggerli dal troppo sole.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare e curare gli aceri

Probabilmente pur non conoscendone il nome e l'origine, tutti ci siamo fermati ad ammirare rapiti le splendide chiome infuocate degli aceri. Esistono moltissime varietà di questo suggestivo albero, capace di arrivare anche a raggiungere i 30 metri di...
Giardinaggio

Come coltivare e curare un eschinanto

Le Eschinanto sono piante provenienti dalle zone tropicali delle Filippine e del sud-est asiatico, appartenenti alla famiglia delle Gesneriaceae. Le Eschinanto sono particolarmente apprezzate come piante d'appartamento, sia per i loro vivacissimi fiori,...
Giardinaggio

Come coltivare e curare una zamioculcas

Sono davvero tante le persone che decidono di dedicarsi al giardinaggio: in questo modo, infatti, è possibile poter tenere nel proprio giardino o sul proprio balcone delle piante particolari, magari anche da poter utilizzare in cucina per la preparazione...
Giardinaggio

Come e quando raccogliere i pomodori

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire meglio come e quando raccogliere i pomodori, durante la loro maturazione. Avere dei pomodori in ottimo stato, è molto importante, anche per la buona realizzazione di piatti a base di...
Giardinaggio

Come costruire una struttura per i pomodori

Nella cura di qualsiasi orto la struttura riveste un ruolo molto importante, che a seconda delle piante a cui viene adattata, aiuta, facilita e molto spesso migliora la crescita della pianta stessa. Per coltivare i pomodori è fondamentale realizzare...
Giardinaggio

Come curare il basilico in inverno

Le piante aromatiche sono necessarie alla preparazione di molti cibi ed è per questo che non devono mai mancare in cucina. Sfortunatamente, alcune di queste non si accrescono 365 giorni all'anno poiché necessitano della luce diretta del sole e di un...
Giardinaggio

Come curare la gerbera

La gerbera è una pianta da fiore particolarmente diffusa e utilizzata sia per gli interni che per gli esterni. Esistono in commercio una settantina di specie con caratteristiche differenti ed è coltivata sia per adornare le case e i giardini sia per...
Giardinaggio

Come curare il papiro

Il papiro è una specie molto antica che ricorda l'affascinante storia del popolo Egizio. Si tratta di una sorta di canna di palude che cresce in quelle zone dove vi è una presenza massiccia di acqua. Necessita della temperatura calda dell'aria: ciò...