Come coltivare e prendersi cura di una glossinia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

La glossinia (Sinningia speciosa) è una pianta tuberosa di piccole dimensioni originaria del Sud America. La sua principale caratteristica è che fiorisce per poi morire, ma, dopo un periodo di dormienza, ricresce nuovamente deliziando il suo proprietario con dei grandi e freschi fiori vellutati. Tuttavia, oggi questa pianta viene coltivata in maniera ibrida per produrre rapidamente un gran numero di fiori; in questo modo, è possibile ottenere una fioritura eccezionale per circa due mesi, ma una volta che i fiori appassiscono la pianta raramente ritorna in vita perché investe tutte le sue energie per produrre i fiori piuttosto che per irrobustire le sue radici. Pertanto, queste piante è meglio coltivarle come annuali dal momento in cui vengono scartate dopo il ciclo di fioritura. Vediamo allora come coltivare e prendersi cura di una glossinia.

24

In realtà è molto semplice forzare in serra i tuberi di glossinia per farli fiorire praticamente in qualsiasi periodo dell'anno; possiamo quindi trovare in commercio glossinie in piena fioritura anche durante l'inverno. Ricordiamo che l'anno successivo dovremo far acquisire alla pianta il giusto ciclo stagionale, se vorremo vederla fiorire ancora. Esponete la glossinia regolarmente in un luogo luminoso ma non ai raggi diretti del sole. Nel periodo della fioritura annaffiatela regolarmente, avendo cura però di evitare i ristagni che potrebbero essere causa di grossi problemi al tubero. Terminato il periodo vegetativo, spostate la piantina in un luogo ombroso.

34

Volendo, potete anche estrarre i tuberi dal terreno per conservarli con cura in luogo buio e asciutto, per poi rinvasarli nel periodo della fioritura. Assicuratevi, in ogni caso di smuovere spesso il terriccio, che deve essere quello universale e di non bagnare mai le foglie della pianta, essendo queste molto sensibili.

Continua la lettura
44

Ricordate oltretutto, di concimare la piantina ogni 20 giorni durante il periodo di fioritura; prendete i tuberi, posizionateli nel terriccio ad una profondità di 2 cm circa ed iniziate le annaffiature quotidiane. In casa è possibile effettuare la propagazione della glossinia, dividendo i tuberi e mettendoli nel terreno in altri vasi. Dopo 2-3 anni è indicato praticare talee della pianta perché i fiori tendono ad essere sempre più piccoli. In autunno la pianta diventa secca e quindi conservatela in un luogo in cui la temperatura non vada sotto i 10 gradi e non annaffiatela se non raramente. In primavera è consigliato cambiare la terra.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare e prendersi cura di una Pilea Cardierei

La voglia di creare un angolo verde in casa o sul terrazzo, interessa la maggior parte di noi, in quanto, piante e fiori, oltre ad essere ottimi complementi d'arredo, trasmettono tranquillità e pace nelle nostre giornate all'insegna dello stress. Nel...
Giardinaggio

Come prendersi cura del potos

Oggi parleremo di una delle piante più diffuse nei nostri appartamenti: il Potos. Questa pianta pur essendo tanto diffusa, molti non ne conoscono le tecniche corrette per prendersene cura. Tra le varie specie, quello più diffuso è sicuramente il Potos...
Giardinaggio

Come prendersi cura della pianta di cicuta

La Cicuta è una pianta, o per meglio dire, un albero, d'origine americana, conosciuta in gran parte del mondo per il suo essere estremamente velenosa. Nonostante ciò, sono parecchie le persone che decidono di inserire nel proprio giardino un alberello...
Giardinaggio

Come prendersi cura dei fiori di alisso

L'Alisso è una pianta appartenente alla famiglia delle Crucifere; viene spesso piantata nelle aiuole o ai margini dei vialetti per dare un tocco di colore; inoltre cresce anche in prossimità delle zone rocciose ed è ideale per dare qualche sfumatura...
Giardinaggio

Come prendersi cura di una pianta di aucuba

L'aucuba, originariamente denominata aucuba japonica, è un arbusto sempreverde originario del Giappone. Le sue foglie a macchie color oro la rendono perfetta come ornamento da giardino o come pianta da davanzale. Durante il periodo estivo, sopraggiungono...
Giardinaggio

Come prendersi cura del bonsai mandarino

Il mandarino è una delle varietà di bonsai più ornamentali in quanto unisce al verde acceso del suo fogliame anche il bel colore arancione dei suoi frutti. Se quindi decidiamo di acquistarne uno in un vivaio, ed intendiamo godercelo a lungo, è necessario...
Giardinaggio

Come prendersi cura dei gerani

Il Geranio è una delle piante più comuni nei giardini o sui balconi e con i suoi colori dona vita in qualsiasi angolo della tua casa. È una pianta molto resistente al freddo ed è essenzialmente facile prendersene cura. In questa guida vedremo come...
Giardinaggio

Come prendersi cura delle piante da appartamento

In questo tutorial sul giardinaggio vedremo come prendersi cura delle piante "da appartamento", chiamate così quelle piante (ornamentali) che non necessitano di un giardino e che con cure e attenzioni possono vivere in casa anche molti anni. Ne esistono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.