Come coltivare e propagare le peonie

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Originarie della Cina, le piante Peonie hanno una crescita spontanea, con dei fiori stupendi che sbocciano in colori differenti, dal rosa, al rosso, fino al bianco. Esse crescono in arbusti e i loro fiori non sono profumati, hanno petali che possono variare tra il singolo e il doppio.
Andiamo a vedere come coltivare e propagare le peonie.

27

Occorrente

  • Peonie
37

La prima cosa che dovete sapere, se desiderate coltivare la peonia, è quella di dover scegliere un terreno fertile e piantare la pianta in pieno sole. Qualora il vostro terreno fosse calcareo andrebbe bene ugualmente ma sarà necessario concimarlo abbondantemente in primavera e in autunno.
Un aspetto davvero fondamentale, che dovrete prendere assolutamente in considerazione, è il fatto che esse abbiano una grande necessità d'acqua. Per questo, dovrete innaffiarle in modo davvero massiccio, lungo tutto il loro periodo vegetativo e della fioritura.

47

Nel caso in cui le Peonie non dovessero fiorire nei tempi esatti, o creassero problemi ancora maggiori, le motivazioni che potrebbero esserne causa dovrebbe essere la loro posizione, poco esposta al sole e, quindi, troppo ombreggiata. Non potate mai la Peonia, perché andreste a causarle dei danni davvero pesanti.
Se desiderate propagare la vostra peonia, ed essa è del tipo erbaceo, potrete iniziare procedendo con la divisione dei cespi, durante il periodo autunnale. Per eseguire quest'operazione dovrete prendere uno dei cespi della pianta e dividerlo dalla radice madre. Una volta che lo avrete separato dalla pianta madre lo dovrete piantare da solo dentro un vaso contenente del buon terriccio fertilizzato (come spiegato nel passo precedente).

Continua la lettura
57

Se la vostra peonia invece è del tipo ad arbusto, per propagarla dovrete eseguire un'operazione differente. Per prima cosa dovrete prendere una radice, tagliane via la parte superiore ed inciderla lungo la parte inferiore con un coltello, per preparare un alloggiamento.
In questo alloggiamento dovrete porre un germoglio di peonia, anch'esso inciso in senso verticale.
Sfruttando della cera per innesto fate in modo che i due pezzi combacino e siano protetti (di modo che non marciscano durante il freddo o le intemperie). A questo punto legate il tutto utilizzando della rafia naturale e ponete a dimora, in un vaso con terriccio, l'innesto della vostra peonia dal quale germoglierà una nuova pianta. Concimate ed innaffiate la pianta e il risultato sarà, in breve tempo, garantito.
In ultima analisi, vorrei consigliarvi la lettura di un'altra guida, sempre specifica su questo determinato argomento che abbiamo trattato all'interno di questi tre passi della nostra guida. Eccovi il link utile: http://www.giardinaggio.it/giardino/singolepiante/peonia/coltivazione.asp.
Spero che questa guida su come coltivare e propagare le Peonie possa esservi utile.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • seguite le indicazioni contenute nella guida
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare le peonie

Le peonie sono fiori che sbocciano una sola volta all'anno e durano per un periodo davvero molto breve, ma la pianta invece, a differenza dei suoi fiori, è molto longeva e una volta piantata bastano semplici e veloci attenzioni. I fiori sono molto grandi...
Giardinaggio

Come coltivare le peonie arbustive da seme

Le peonie sono dei fiori molto diffusi sul continente asiatico, soprattutto in Cina, utilizzato molto come fiore da giardino grazie ai suoi colori semplici ed intensi. Questo tipo di fiore trova il suo habitat naturale in luoghi miti-caldi, anche se necessita...
Giardinaggio

Come prendersi cura delle peonie

La peonia è un tipo di fiore perenne con fogliame lussureggiante per tutta l'estate. Queste piante, pur non essendo dei grandi arbusti, possono vivere anche per 100 anni; richiedono poca manutenzione purché siano piantate correttamente e stabilite in...
Giardinaggio

Come propagare le piante di caprifoglio

Le piante di caprifoglio sono dei rampicanti facilmente riconoscibili per la loro folta presenza di foglie. Essendo dei generi di pianta che crescono spontaneamente, è possibile trovarle nelle siepi di tutto il nostro paese. Queste piante sono originarie...
Giardinaggio

Come stimolare la fioritura delle peonie

In molti sognano di avere un terrazzo od un giardino ricco di piante rigogliose. Ogni singolo arbusto, necessita di cure particolari e differenti a seconda delle caratteristiche e qualità che possiede. In questa guida, tratteremo nello specifico delle...
Giardinaggio

Come propagare la salvia russa

In molti saranno appassionati di giardinaggio e, tutti coloro che amano questa attività o che, in altri casi, la praticano, soprano quali è quanti sono le migliori maniere per coltivare, piantare, seminare e propagare. Chi ha il pollice verde sarà...
Giardinaggio

Come propagare il rosmarino

Nella cucina italiana, il rosmarino è un aroma molto utilizzato. Profumato e dagli effetti curativi, arricchisce di sapore patate, arrosti, carni in umido, anatra, coniglio, pasta e fagioli e quant'altro suggerisce la fantasia. L'arbusto spontaneo è...
Giardinaggio

Come propagare le rose rampicanti

In questa guida, pratica e veloce, che abbiamo deciso di proporre a tutti i nostri cari lettori che amano le piante, ed in particolar modo le rose, vogliamo proporre appunto il modo per capire come e cosa dover fare, per propagare, nella maniera più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.