Come coltivare e utilizzare la cassabanana

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La Cassabanana, detta anche sicana odorifera, è una vite perenne della famiglia delle Cucurbitaceae, ed unica specie del genere sicana. La Cassabanana per poter crescere bene ha bisogno di un clima tropicale ed è per questo che è diffusa e coltivata soprattutto in Sud America, ossia dove le temperature raggiungono una soglia abbastanza alta. In questa guida vedremo più nello specifico cos'è la Cassabanana, e come coltivare ed utilizzare questa pianta.

28

Occorrente

  • Semi
  • terriccio con perlite e compost
  • traliccio
  • drenaggio
38

La pianta di Cassabanana è un rampicante a crescita rapida, e può raggiungere 15 o più metri di altezza; ciò è possibile grazie a quattro parti di viticci adesivi, i quali aderiscono in particolar modo alle superfici lisce: per questa ragione quindi, ha bisogno di essere sostenuta da un forte traliccio. Le foglie raggiungono i 30 cm di larghezza e dai 4 ai 12 di lunghezza, mentre i fiori, che sono di tipo solitario, hanno petali di colore bianco o giallo.

48

Il frutto della Cassabanana è abbastanza pesante, e misura ben 60 cm di lunghezza e 7-12 cm di larghezza; il suo guscio duro, che può essere di forma cilindrica, ellittica, oppure leggermente curva, ha un colore che può variare tra l'arancione, il viola, il marrone e il giallo. La polpa invece ha un colore giallo-arancio, è commestibile, ed ha un sapore succoso e simile al melone. Il frutto può essere utilizzato sia maturo che acerbo: nel primo caso viene usato sia per essere mangiato crudo sia per la produzione di marmellate, mentre da acerbo viene cotto tipo verdura. La sua conservazione può durare anche diversi mesi, a patto che venga tenuto in un luogo asciutto e lontano dal sole.

Continua la lettura
58

La coltivazione della Cassabanana avviene tramite la propagazione di semi. Per poter crescere in maniera perfetta, oltre che di un clima tropicale, ha anche bisogno di un buon drenaggio e di essere coltivata su un terreno preparato con una miscela di perlite e compost. Può essere anche coltivata in zone temperate, ma dalla pianta non cresceranno né frutti, né fiori.

68

Oltre a quello di produrre un frutto buono e commestibile, la Cassabanana può avere anche molti altri utilizzi. In Sud America ad esempio viene usata come pianta ornamentale, oppure per creare delle collane con i suoi semi. La sua fragranza invece è ottima per tenere lontane le falene, ed è per questo che viene messa in prossimità di mobili e armadi; in alcuni Stati inoltre, è utile anche per scopi medici. A Portorico con il frutto della Cassabanana viene prodotto un liquore per alleviare il mal di gola, mentre in Brasile con i semi si produce un infuso utile contro la febbre e la stitichezza. Le foglie infine sono impiegate per trattare malattie veneree ed emorragie uterine.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • I semi di questa pianta possono essere acquistati anche su Internet
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare i germogli sul balcone

Sentite di avere il pollice verde ma vi manca lo spazio per coltivare i vostri germogli? Non abbiate timore: non dovrete mai più rinunciare alla vostra passione. Anche in spazi ristretti è possibile coltivare le sementi ed i germogli che più vi aggradano,...
Giardinaggio

Come coltivare l'orto

Se vogliamo mangiare sano, senza spendere molto per costosissimi prodotti coltivati biologicamente, la soluzione ottimale è quella di coltivarci da soli un bell'orto pieno di verdure. Anche se non possediamo il classico pollice verde, non preoccupiamoci,...
Giardinaggio

Come coltivare e curare la gardenia

La Gardenia è una pianta delicata e profumata. La si può coltivare sia in giardino sia come pianta da vaso. Per coltivare e curare la gardenia, una varietà di pianta molto delicata e piacevolmente profumata, vi consiglio di seguire con attenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.