Come coltivare i bucaneve

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il bucaneve, il cui nome scientifico è Galanthus nivalis, è una pianta perenne i cui fiori sbocciano durante il periodo invernale e sono amati ed apprezzati da tante persone per la loro forma particolare. Sono completamente resistenti alle temperature rigide e addirittura possono restare sommersi nella neve senza appassirsi. Tuttavia, si tratta di una pianta che può essere notevolmente fiorente in alcuni terreni, ma molto scarsa in altri. In particolare, non prediligono zone calde e terreni molto umido con abbondante presenza di humus; preferiscono invece climi freddi secchi e zone d'ombra al riparo dai raggi solari diretti. Principalmente ne esistono 4 specie: il bucaneve comune (nivalis), il bucaneve turco (detto anche "gigante"), il plicatus, originario della Crimea, ed il woronowii, proveniente dal Caucaso. Premesso questo, scopriamo come coltivare i bucaneve.

25

Occorrente

  • bulbi, vasi, argilla espansa, terriccio universale, foglie, sabbia
35

La pianta di Bucaneve ben si adatta ai climi freddi e può essere coltivata in vaso o direttamente in terra piena, è preferibile piantarla a Settembre, non più tardi del periodo autunnale. Essendo una bulbosa ciò che dovrete piantare sono i bulbi che poi svilupperanno la piantina e successivamente i fiori all'esterno. I bulbi, se decidete di piantarli in giardino, andranno sistemati in buche profonde 5/8 cm e possono essere posizionati uno dopo l'altro, senza grandi distanze tra loro.

45

Per piantarli invece nei vasi, procuratevi dei vasi abbastanza capienti e in base alla loro grandezza deciderete quanti piantarne; preparate un miscuglio di terriccio universale, foglie secche e sabbia tutto in parti uguali, mettete sul fondo del vaso l'argilla espansa, che servirà per i drenaggio dell'acqua affinché non ristagni danneggiando le radici della pianta fino a portarla a morte certa; aggiungete il miscuglio di terriccio, fate una o più buche e posizionate i bulbi ad una profondità di 2 cm circa, ricordando di far uscire fuori dalla terra la gemma.

Continua la lettura
55

Quando coltivate il Bucaneve in giardino, scegliete un luogo dove nei mesi invernali batte il sole per qualche ora durante la giornata; mentre per i bulbi piantati in vaso, nel periodo primaverile devono essere spostati all'ombra, almeno fin quando non spunta la piantina. La pianta di Bucaneve, come detto prima, è una pianta molto resistente anche alle malattie, preferisce terreni umidi, ricchi di sostanze organiche. Per quanto riguarda le innaffiature, esse devono essere limitate, anche se necessarie quando il terreno risulta asciutto, il che non dovrebbe mai accadere.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

Come iniziare a coltivare un orto

Oggigiorno sono sempre di più le persone che vogliono cominciare a coltivare un orto. Le ragioni possono essere le più svariate: si può farlo per il desiderio di riavvicinarsi alla natura, perché la coltivazione di un orto può essere un oggetto d’amore,...
Giardinaggio

Come coltivare i germogli sul balcone

Sentite di avere il pollice verde ma vi manca lo spazio per coltivare i vostri germogli? Non abbiate timore: non dovrete mai più rinunciare alla vostra passione. Anche in spazi ristretti è possibile coltivare le sementi ed i germogli che più vi aggradano,...
Giardinaggio

Come coltivare l'orto

Se vogliamo mangiare sano, senza spendere molto per costosissimi prodotti coltivati biologicamente, la soluzione ottimale è quella di coltivarci da soli un bell'orto pieno di verdure. Anche se non possediamo il classico pollice verde, non preoccupiamoci,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.