Come coltivare i ciclamini

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con le sue abbondanti fioriture, i ciclamini sono protagonisti dei periodi invernali. Si presenta in diverse varietà, con colori che vanno dal candido bianco al rosa, dal violetto fino ai rossi molto brillanti, perfetti per essere regalati durante il periodo natalizio. Si può coltivare in appartamento o per la decorazione di parchi e giardini. Con coloratissime fioriture dona allegria per gran parte dell'anno, particolarmente in inverno, quando molte delle altre specie si trovano in riposo vegetativo. Ecco come coltivarli!

26

Occorrente

  • Piccoli vasi per la semina
  • Terriccio, sabbia e torba
  • funghicida e fertilizzante liquido
  • semi di ciclamino o grandi bulbi sezionabili
36

Il ciclamino (Cyclamen) è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Primulacee, si presenta in almeno una ventina di specie, ma quella che viene commercializzata è la Cyclamen persicum (ciclamino di Persia). Ad oggi è possibile trovarne in varie tonalità, molto spesso impreziositi da sfumature, bordi frangiati o fortemente ondulati. Per la produzione di nuove piantine si può procedere con la semina che va effettuata da luglio a settembre. È molto importante utilizzare un terriccio fertile mescolato a sabbia e aver cura di porre i contenitori della semina in posizione ombreggiata ad una temperatura compresa fra i 19 e i 23 gradi °C. Mantenendo il substrato leggermente umido, i semi interrati dovrebbero germogliare in un mese e mezzo circa. Si possono realizzare piante di ciclamino anche per divisione dei tuberi, facendo attenzione a mantenere una dotazione sufficiente di radici per ciascuna sezione effettuata. I bulbi vanno interrati un paio di centimetri, occorre attendere almeno 2 settimane prima di innaffiare per evitare lo sviluppo di marciumi.

46

Come molte piante non amano essere spostati. Il segreto comunque è la corretta temperatura che non dovrebbe mai superare i 22 gradi °C. Per le coltivazioni in appartamento, la pianta va posta lontano dai termosifoni ed è importante apporre vaschette umidificatori per evitare l'eccessiva secchezza dell'aria. Per coltivazioni all'esterno invece, occorre proteggerli dalle gelate e dai venti forti, soprattutto nelle ore notturne, riponendo le piante in una serra o proteggendole con tessuto non tessuto (TNT).

Continua la lettura
56

Oltre alle malattie fungine che possono scaturire da ristagni idrici o da marciumi dell'apparato fogliare, può esser attaccato anche da acari, cocciniglie ed afidi, parassiti che danneggiano fiori, fusti e foglie. Questi attacchi possono esser evitati eseguendo irrorazioni di insetticidi e antiparassitari a carattere preventivo, oppure con prodotti specifici applicati dopo l'insorgenza del parassita.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordati di utilizzare due diversi tipi di terriccio, uno per la semina e l'altro per la messa a dimora e le piante adulte.
  • Ricorda sempre di schermare le piante dai raggi del sole, il ciclamino predilige le zone ombreggiate e terreni umidi.
  • Innaffia senza bagnare il centro della pianta e garantisci una durevole umidità con strati di argilla espansa nel sottovaso

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come far rifiorire i ciclamini

Il ciclamino produce un bellissimo fiore colorato, per cui è presente in tantissimi giardini. Il nome di questa pianta deriva dal greco kyklos, che significa cerchio, il che ricorda la forma del fiore. Pochi sanno però che questa pianta è molto delicato...
Giardinaggio

Come rinvasare i ciclamini

L'hobby del giardinaggio, oggi, accomuna moltissime persone di ogni età, perché viene visto oltre che come un modo di abbellire le proprie abitazioni o giardini, come una soddisfazione nel pensare di creare una pianta con le proprie mani fin dall'inizio....
Giardinaggio

Come curare i ciclamini

Poiché anche l'occhio vuole la sua parte, oggi l'estetica nell'arredamento ha assunto un ruolo di maggior rilievo rispetto al passato in cui si privilegiava maggiormente l'aspetto pratico. Proprio per questo, uno dei modi per curare maggiormente l'ambiente...
Giardinaggio

Come coltivare il ciclamino in balcone

Finalmente abbiamo la nostra casa con il nostro giardino oppure il nostro balcone da arredare con tante piante verdi e tanti fiori colorati. Se siete appassionati del verde e del giardino e magari avete anche il "pollice verde", questa guida vi aiuterà...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le lenticchie in casa

Quando si possiede del tempo libero a disposizione sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Ad esempio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare qualcosa in casa che si possa poi gustare. Quindi potremmo mangiare qualcosa di sano e genuino,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.