Come coltivare i funghi in casa

Tramite: O2O 14/06/2016
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Quanti di voi hanno la passione per i funghi e si dilettano nell'andare alla ricerca di questi per i boschi!; tuttavia bisogna essere degli esperti per distinguere i funghi velenosi da quelli commestibili. Per non incorrere a tale rischio è bene lasciarsi consigliare da persone esperte e prendere in considerazione l'idea di coltivarli in casa. Sono tra gli alimenti più utilizzati in cucina, specie nella preparazione di risotti, minestre e insalate. Questi sono largamente consumati da coloro che seguono una dieta sana ed equilibrata: sono ipocalorici e una buona fonte di minerali. Infatti, le elevate quantità di vitamine del gruppo B contenute in questi, favoriscono una buona ossigenazione del sangue. Ora che siete a conoscenza dei suoi benefici, cosa aspettate? Seguite questa guida che vi spiegherà come coltivare i funghi in casa.

28

Occorrente

  • Una cassetta di legno
  • Un foglio di plastica nera
  • Terriccio composto da letame stagionato, paglia, residui vegetali.
  • Un paio di chili di terra calcarea
  • Micelio
38

Iniziate col preparare la vostra fungaia. È bene partire con piccole quantità, come una o due cassette, per poi espandere. Scegliete con accortezza il posto dove coltivarli e, deve avere una temperatura stabile attorno ai 12-14 gradi, comunque non meno di 8 gradi. Potete anche decidere di portare la vostra coltivazione fuori, ma sempre in un luogo riparato, e non eccessivamente caldo o freddo. In questa fase iniziale, cioè prima della nascita del fungo, vi consiglio di tenerlo in un ambiente un po' più caldo, per esempio l'interno della casa o un garage dove la temperatura non sia troppo fredda.

48

Successivamente dovrete creare un ambiente accogliente per la coltivazione dei vostri funghi.
Lavate accuratamente le cassette e fatele asciugare. Posizionate sul loro fondo e sulle pareti il foglio di plastica, in modo tale che ci sia anche un lembo per poterli coprire. Versate il terriccio nelle cassette fino a pochi centimetri dal bordo ed innaffiatelo bene con acqua, coprite con il foglio di plastica e lasciate riposare per almeno due settimane.

Continua la lettura
58

Dovrete seminare il micelio in buchi profondi di 3-4 cm, distanziate ogni unità di 10-15 cm. Per ogni buca seminate un cucchiaio di semi circa. Dopo circa 15-20 giorni noterete la formazione di una muffa bianca in superficie. A questo punto dovrete ricoprire il substrato fidelizzato, spargendo sopra uno strato di 1-2 cm di terra calcarea sottile e sterile. Adesso ricoprite parzialmente le cassette con il telo di plastica, facendo delle aperture sporgenti e spostale in un ambiente più caldo. Tenete sempre umido il terreno innaffiandolo tutti i giorni.

68

Dopo circa 2-3 settimane cominceranno a spuntare i primi funghetti, che farete crescere fino alla dimensione da voi desiderata. Quando dovrete raccoglierli fate attenzione a non strappate il micelio dalla base, magari aiutandovi con un coltello. Se lo annaffierete regolarmente la coltivazione vi durerà fino a sei mesi, con raccolti ogni settimana. Se presterete attenzione nel curare le vostre coltivazioni vedrete che quest'ultime continueranno a produrre anche per diversi mesi.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per evitare odori di muffa in casa vi consiglio di posizionare la cassetta in un garage dove non vi sia troppo freddo
  • Mescolare bene il terriccio prima di inserire i funghi nella cassetta
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare i funghi porcini in giardino

Tra tutti i funghi, il porcino è senza dubbio uno dei più apprezzati. In virtù del suo pregio e dell'inconfondibile odore che emana, questo fungo, negli anni, si è meritato l'appellativo di "re dei funghi". Data la sua specifica peculiarità, non...
Giardinaggio

Come coltivare i funghi in casa

Quanti di voi hanno la passione per i funghi e si dilettano nell'andare alla ricerca di questi per i boschi!; tuttavia bisogna essere degli esperti per distinguere i funghi velenosi da quelli commestibili. Per non incorrere a tale rischio è bene lasciarsi...
Giardinaggio

Come coltivare funghi champignon

Se tra i tanti hobby avete quello del giardinaggio, potete coltivare tra le varie piante anche i funghi; infatti, il procedimento è piuttosto semplice, e c'è bisogno soltanto di un po' di tempo a disposizione per raggiungere un ottimo risultato. In...
Giardinaggio

Come coltivare i funghi porcini

I funghi hanno una grande varietà di forme, ma tutti hanno la caratteristica di non avere la clorofilla per cui devono nutrirsi di sostanze già elaborate da altri organismi. Essi possono essere utili oppure nocivi, dipende dalla specie a cui appartengono....
Giardinaggio

Come costruire una serra per funghi

Se amiamo i funghi ed intendiamo coltivarli, possiamo farlo in un modo abbastanza semplice costruendo una serra. L'uso di questa copertura serve infatti ad ottimizzare il risultato, ed ottenere degli esemplari di alta qualità. In riferimento a ciò,...
Giardinaggio

Come far nascere funghi commestibili dai fondi del caffè

Secondo voi è possibile far nascere funghi commestibili dai fondi del caffè? Ebbene sì, non è un'utopia e potrete gustare ottimi funghi con una spesa minima e con tanto divertimento da parte vostra. Sarà anche un'occasione per trascorrere del tempo...
Giardinaggio

Come eliminare parassiti e funghi dalle rose

Le rose sono uno dei fiori più amati da tutti noi. Quando fioriscono, riempiono l'aria di meravigliosi profumi. Sono bellissime anche alla vista e donano allo sguardo un'esplosione di colori. Coltivare rose è il sogno di chiunque abbia un giardino....
Giardinaggio

Come contrastare funghi e parassiti delle rose

Chi si occupa di giardinaggio conosce bene il problema dei funghi e dei parassiti delle piante. Anche quelle da fiori purtroppo risentono di questo genere di eventuali attacchi. Ad esempio le splendide e romantiche rose, una volta toccate, deperiscono....