Come coltivare i girasoli sul balcone di casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il girasoli sono dei fiori molto particolari, caratterizzati da mille sfumature ed estremamente belli per il loro colore giallo intenso. Si possono ammirare sicuramente nei campi, ma possono essere facilmente coltivati anche sul proprio balcone di casa. La coltivazione di questi splendidi fiori non richiede delle particolari conoscenze. Bisogna solamente sapere che si tratta di una pianta annuale che deve essere seminata tra Marzo e Aprile, predilige dei terreni che non trattengono molta acqua e richiede una posizione particolarmente soleggiata, per almeno 4/6 ore al giorno. A tal proposito, nei passi seguenti di questa guida andremo a occuparci di capire come si possono coltivare i girasoli nel balcone di casa propria.

28

Occorrente

  • Semi
  • Terriccio universale
  • Sabbia di fiume
  • Vaso da 25/30 cm
38

Il primo passo da compiere per cominciare a coltivare il girasole in casa, consiste nel procurarsi i semi, che possono essere facilmente reperiti in un qualsiasi negozio di prodotti biologici, oppure presso il vostro vivaio di fiducia. Bisogna comunque ricordarsi che il girasole è presente sia in una varietà ornamentale, che in una varietà agricola: la prima è caratterizzata, tendenzialmente, da un tronco più basso e presenta dei fiori più piccoli e decorativi; la seconda, invece, è più alta, e può raggiungere anche i 2 metri di altezza e, inoltre, presenta dei fiori più grandi dai quali poi potranno essere estratti i semi. Una volta reperiti i semi, si ha necessità del terriccio universale, della sabbia di fiume, reperibile sempre presso il vostro vivaio di fiducia, e di un vaso di 25/30 cm di diametro che abbia dei fori sul fondo per consentire lo scolo dell'acqua in eccesso.

48

Dopo aver preso i semi, sarà opportuno che vengano mettano in ammollo per circa 4/5 ore, in maniera tale da farli idratare. Successivamente, prendete il terriccio e miscelatelo con la sabbia di fiume in proporzione 10:1, quindi inseritelo nel vaso, avendo cura di lasciare vuoti circa 8 centimetri, che serviranno in seguito per irrigare al meglio la vostra bella piantina. Ora, nel terriccio dovete fare 3 buche, profonde 2 centimetri, e inserire all'interno circa 6/7 semi per ogni buca: così facendo si otterrà una maggiore probabilità di successo, in quanto anche le migliori sementi non germinano mai al 100%.

Continua la lettura
58

Una volta che avete inserito i semi nel terriccio, questi dovranno essere ricoperti, e il terreno avrà necessità di essere irrigato, cercando sempre di evitare i ristagni idrici. Per poter rendere tutto il processo più efficace, il vaso può essere ricoperto da una pellicola trasparente, come quelle che si usano in cucina, in maniera tale da realizzare una sorta piccola serra, che permetterà di ricreare le condizioni di temperatura ottimali per la crescita della pianta. Ricordatevi che bisogna inumidire il suolo ogni qual volta appare disidratato in superficie. Dopo circa 2/3 settimane si inizieranno a vedere le prime piantine che spuntano dal terreno. Ad ogni modo, è opportuno estirpare le piantine in eccesso, perché potrebbero andare in competizione e non crescere nel miglio modo possibile. Il numero di piantine deve essere uno per ogni buca fatta.

68

Dopo che avete estirpato le piantine in eccesso, si può procedere con una normale cura e irrigazione periodica. Una volta che i fiori saranno cresciuti, potete anche decidere di reciderli qualora voleste addobbare un centro tavola o una stanza. Infine, quando i semi saranno pronti, ricordatevi che possono essere utilizzati anche in cucina, in quanto rappresentano una inestimabile fonte di omega 3.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Qualora si volesse utilizzare del fertilizzante azotato per velocizzare la crescita abbiate cura di non metterne in eccesso perché si va incontro a svariate problematiche. Se proprio non si potesse farne a meno, utilizzatene uno a lento rilascio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

I 10 ortaggi più facili da coltivare sul balcone

Per chi non ha la possibilità di coltivare l'orto ma dispone di un certo spazio sul balcone o terrazza, può prendere in considerazione l'idea di creare un piccolo orticello in casa. Naturalmente dovrete munirvi di vasi capienti, terriccio, argilla espansa...
Giardinaggio

Come coltivare il sedano in balcone

Gli appassionati della cucina amano avere a portata di mano degli ingredienti freschi. Specialmente per quanto riguarda gli aromi, le verdure e gli ortaggi. Spesso non si ha a disposizione un giardino, seppur piccolo. Eppure qualcuna di queste piante...
Giardinaggio

Come coltivare i mirtilli sul balcone

Con l'arrivo delle belle giornate, non c'è niente di meglio da fare che ridare un tocco di fresca primavera alla nostra casa. Via dunque ai primi cambi di panni e al rinnovo degli oggetti ornamentali in casa, così da avere un tocco in più di colore...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare i germogli sul balcone

Avete mai avuto voglia di coltivare le vostre piantine preferite ma non possedete un giardino dove dar sfogo al vostro pollice verde? Siete stanchi di vedere i vostri balconi vuoti e spenti? Bene! Non abbiate paura, perché attraverso 5 semplici consigli,...
Giardinaggio

Come coltivare i germogli sul balcone

Sentite di avere il pollice verde ma vi manca lo spazio per coltivare i vostri germogli? Non abbiate timore: non dovrete mai più rinunciare alla vostra passione. Anche in spazi ristretti è possibile coltivare le sementi ed i germogli che più vi aggradano,...
Giardinaggio

10 consigli per coltivare la begonia in balcone

La begonia è una bellissima pianta ornamentale da giardino. Produce infatti delle foglie e dei fiori davvero splendidi. I colori dei fiori di begonia sono diversi, secondo le varietà. Ma tutti bellissimi ed attraenti. In particolare si può scegliere...
Giardinaggio

Come coltivare lo zafferano sul balcone

Se intendete soddisfare in qualche maniera il vostro "pollice verde" e se vi accontentate semplicemente di un balcone oppure di un davanzale, può sicuramente bastare anche una piccola superficie per sistemarvi qualche vaso fiorito oppure una rigogliosa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.